Dove dormire a Istanbul

Solitamente le aree di Istanbul dove i turisti scelgono di soggiornare sono due: Sultanahmet e Beyoğlu, che rappresentano rispettivamente la parte antica e quella moderna della capitale turca. Ma oltre a queste due zone principali esistono altri quartieri altrettanto interessanti che consentono di risparmiare e raggiungere facilmente le principali attrazioni della città.

La scelta tra quale sia la zona migliore dipende essenzialmente da quali sono le vostre priorità, ovvero se volete dedicarvi maggiormente alla visita dei siti storici o preferite rilassarvi a pochi passi dal Bosforo oppure vivere la città di notte. In questa guida trovate informazioni e consigli sui migliori quartieri in cui dormire a Istanbul.

Sultanahmet

Sultanahmet è la parte antica della città, dove sono concentrati tutti i principali monumenti, mercati e palazzi storici di Istanbul, come la Moschea Blu, Palazzo Topkapi, il Gran Bazar e tanti altri ancora. È senza dubbio un luogo carico di fascino, dove rivivere le atmosfere della Istanbul di un tempo. Alloggiando qui avrete il vantaggio di trovarvi a pochi passi dalle maggiori attrazioni ed è quindi l’ideale per chi ha pochi giorni a disposizione e vuole risparmiare tempo sugli spostamenti. Essendo la zona più turistica della città, l’offerta di sistemazioni è molto ampia e variegata, con strutture graziose e di qualità, spesso ospitate all’interno di edifici storici, e a prezzi convenienti. Di giorno è una zona molto animata e affollata di turisti che si dedicano alle visite e allo shopping, mentre dopo cena il quartiere si spegne poiché ci sono pochi locali per il divertimento notturno. É comunque possibile raggiungere facilmente gli altri quartieri e le zone della movida, dato che Sultanahmet è ben servita dai mezzi pubblici.

Beyoğlu

Beyoğlu rappresenta il volto moderno di Istanbul ed il cuore pulsante della città. Nonostante sia la parte meno antica della città, racchiude aree pittoresche fatte di piccole stradine acciottolate e numerosi palazzi storici, visibili soprattutto nella zona di Galata, un tempo abitata da genovesi e veneziani, e nel distretto delle ambasciate, che si concentrano proprio a Beyoğlu. Popolato da expat e molto frequentato dai turisti, Beyoğlu è un quartiere multiculturale caratterizzato da una vivace atmosfera europea e cosmopolita. Anche in questo caso l’offerta di sistemazioni è molto varia e include hotel di diversa categoria, ostelli, residence e appartamenti per tutte le tasche. Se volete alloggiare nel cuore della movida notturna, scegliete una struttura nei dintorni di piazza Taksim e Istiklal Street, dove si trova il maggior numero di ristoranti internazionali, bar, discoteche e pub con musica dal vivo, oltre a tanti negozi frequentati sia dai turisti che da gente del posto. Se invece preferite dormire in una zona più tranquilla optate per Galata o quartieri residenziali simili, dove i ritmi sono più rilassati e gli abitanti amano passeggiare tra piccole caffetterie alla moda e negozietti di antiquariato.  Beyoğlu è anche un’ottima base per visitare le attrazioni e i monumenti di Sultanahmet e grazie agli ottimi collegamenti dei mezzi pubblici potete arrivare in centro in breve tempo.

Corno d’Oro

Il quartiere che si estende proprio sulle sponde del Corno d’Oro è un mix tra Sultanahmet e Beyoğlu in quanto offre sia siti ed edifici storici interessanti per ripercorrere il passato dell’Impero Ottomano, tra cui anche il complesso della moschea di Eyüp, sia un’ottima selezione di ristoranti e locali per divertirsi alla sera. Si tratta di una zona poco turistica e per lo più residenziale, ricca di aree verdi e perfetta per le famiglie e per chi vuole avere un assaggio della Istanbul più autentica. Come sistemazioni si trovano piccoli hotel, B&B e appartamenti economici.

Kabatas

Se avete più giorni da trascorrere ad Istanbul, Kabatas, nel sobborgo di Besiktas, è un’ottima zona in cui alloggiare. È un quartiere molto interessante e piuttosto tranquillo, ricco di ristorantini economici e di hotel con viste panoramiche sul Bosforo, alcuni dei quali sono molto lussuosi e costosi. A differenza di altre zone di Besiktas, Kabatas è un quartiere comodo per visitare la città: da qui è possibile raggiungere Sultanahmet e Piazza Taksim in funicolare e tram, mentre dal vicino molo partono i traghetti e le crociere sul Bosforo.

Ortaköy

Situato sempre nel sobborgo di Besiktas,  Ortaköy non è particolarmente comodo per raggiungere Sultanhamet e Piazza Taksim, in quanto è necessario prendere il taxi o il battello, ma se  avete in programma una vacanza romantica o una luna di miele questo quartiere offre l’atmosfera giusta e tante sistemazioni di qualità, con resort di lusso e antiche dimore affacciate sul mare, che naturalmente hanno prezzi più elevati. La zona è molto tranquilla e alla sera si possono ammirare splendidi tramonti passeggiando sul lungomare per poi regalarsi una cena a lume di candela nei ristoranti con vista sul Bosforo. La vita notturna è piuttosto vivace con da pub e locali dove si può ascoltare musica dal vivo.