Dove dormire a Vilnius

La capitale della Lituania è una città che si sviluppa su quartieri meravigliosi e diversissimi l’uno dall’altro, perciò per sfruttare al meglio la vacanza è importante scegliere la zona più adatta in relazione ai propri interessi e al budget disponibile. Ci sono infatti tantissime cose da fare e da vedere, tra parchi, luoghi dello shopping e musei, e ogni viaggiatore può letteralmente innamorarsi di uno dei tanti aspetti e scorci della città. Se siete in partenza per Vilnius, eccovi una guida sulle migliori zone dove dormire in città.

Centro storico

Il centro storico di Vilnius è indubbiamente l’area migliore in cui alloggiare in particolare se si tratta del vostro primo viaggio in città o se avete pochi giorni a disposizione e li volete sfruttare al meglio. Il centro storico di Vilnius è un’area piuttosto vasta e ricca di sfaccettature perciò potreste vivere esperienze diverse a seconda della posizione del vostro alloggio. Potete prendere come riferimento l’Università di Vilnius, attorno alla quale si concentra la maggior parte delle attrazioni, mentre nelle vie principali Aušros Vartų gatvė, Didžioji gatvė e Pilies gatvė si alternano negozi e botteghe di prodotti locali, ristoranti tradizionali e cafè. I vantaggi di alloggiare in questa zona sono tanti: sarete al centro della scena, immersi in atmosfere storiche suggestive date da bellissimi palazzi, chiese, rovine, ma anche nel cuore della movida grazie alla presenza di pub, ristoranti e locali serali. Le sistemazioni della zona sono numerose e variegate: potrete dormire in eleganti hotel ricavati da edifici storici, in confortevoli bed&breakfast, in ostelli dal carattere giovane o in strutture moderne e dagli ambienti artistici.

Gli svantaggi di dormire in questa zona sono in primis quello economico in quanto i prezzi sono in media maggiori rispetto ad altre zone, e il fattore “tranquillità” è da prendere in considerazione soprattutto se avete il sonno leggero: in questo caso evitate i viali principali e quelli più ricchi di locali serali.

Quartiere Ebraico

Il Quartiere Ebraico occupa la fetta di centro storico che si estende a ovest della via Didžioji fino ai viali Dominikonų e Vokiečių. Si tratta di una delle aree più autentiche e suggestive della città, dove il paesaggio si caratterizza per vicoli strettissimi e piccole case che un tempo ospitavano botteghe artigiane. Gli hotel della zona si contraddistinguono per un design molto interessante e ispirato alla tradizione e sono molto confortevoli ed accoglienti, offrendo inoltre la comodità di soggiornare a pochi passi dalle attrazioni. Come buona parte del centro storico, è una zona pedonale dove le piccole caffetterie e i ristoranti allestiscono tavolini all’aperto nella bella stagione, rendendo piacevole godersi una cena o un caffè con scorci romantici e senza tempo sugli edifici della zona.

Užupis

I viaggiatori dall’animo hipster si sentiranno a casa nel quartiere di Užupis, centro creativo e dalle atmosfere giovani di Vilnius. Qui si trovano ristoranti e cafè dal design originale, gallerie d’arte e residenze dal design contemporaneo abitate da giovani, artisti e professionisti della città. La vicinanza all’università e alle attrazioni del centro lo rende una comoda base, sebbene non offra una vasta scelta di alloggi.

Žvėrynas

Žvėrynas è uno dei quartieri più verdi e centrali di Vilnius, nonché il più esclusivo: qui il paesaggio urbano è un susseguirsi di ville in legno che si affacciano su ampi viali alberati tranquilli, alternate a spazi verdi e piccoli cafè e negozi di quartiere. È una delle mete più frequentate dagli appassionati di shopping in quanto ospita alcuni grandi centri commerciali come Akropolis e Panorama. Può essere ideale per le famiglie e per chiunque cerchi un contesto tranquillo senza allontanarsi troppo dal centro. Le sistemazioni non sono molte nella zona, ma si possono prenotare ottimi appartamenti e piccoli boutique hotel eleganti.

Šnipiškės

A nord del centro storico, dal quale è separato dal fiume Neris, Šnipiškės è il nuovo quartiere finanziario della città, dove il paesaggio urbano è totalmente differente rispetto al centro storico. Qui lo skyline nell’area vicino al fiume si compone di grattacieli in vetro ed edifici governativi che sovrastano le aree residenziali di Šnipiškės, caratterizzate da storiche case in legno con piccoli giardini.

Contiene diverse attrattive storiche e culturali, il Planetario della città e il Mercato Kalvariju, il più grande di Šnipiškės. L’area vicino al fiume è particolarmente bella in particolare nella bella stagione quando potete gustarvi un picnic all’aperto mentre ammirate la città sulla sponda opposta.

Come nel caso di Žvėrynas, anche a Šnipiškės si contano diversi centri commerciali e boutique perfetti per un pomeriggio di shopping. In quanto a sistemazioni potete scegliere tra una buona offerta di business hotel e catene internazionali che propongono servizi e tariffe interessanti.

Naujamiestis e Zona della stazione

Il quartiere di Naujamiestis e l’area adiacente che comprende la stazione centrale di Vilnius si trova a sud del centro e sebbene un tempo fosse un quartiere trascurato e povero, negli ultimi anni ha subito una grande evoluzione. I vecchi edifici industriali sono stati infatti trasformati in appartamenti, ostelli e piccoli hotel trendy, cafè e sale per eventi e concerti. Alloggiare in questa zona è comodo se non volete allontanarvi troppo dalla stazione dei treni e al tempo stesso raggiungere il centro in breve tempo. Per chi vuole risparmiare è di certo una scelta azzeccata, in quanto nell’area si concentrano ostelli, guesthouse e piccoli hotel dalle tariffe davvero competitive.