Dove dormire a Opatija

Con il suo clima mite e la sua posizione privilegiata tra il mare e le montagne, Opatija o Abbazia è stata in passato la meta di villeggiatura prediletta di nobili e imperatori austro-ungarici che hanno reso famosa questa località della costa adriatica e le hanno donato un’architettura e atmosfere raffinate. Negli anni la cittadina si è sviluppata con hotel, ville, ostelli e campeggi che oggi accolgono tantissimi turisti da tutta Europa. Che desideriate trascorrere l’intera vacanza a Opatija o fermarvi per breve tempo durante un viaggio itinerante in Croazia, scegliere dove dormire in città non è difficile: le sue dimensioni contenute fanno sì che ovunque si decida di alloggiare non si è mai troppo distanti dal centro o dal mare. Ecco dunque le zone migliori dove dormire a Opatija.

Centro storico

Il centro storico della città è indubbiamente il luogo migliore in cui alloggiare in qualsiasi periodo dell’anno. Sorge a ridosso della marina, che in estate si affolla di yatch ormeggiati e di persone che passeggiano e pranzano nei deliziosi ristoranti di pesce affacciati sull’acqua. La via principale Maršala Tita è ricca di hotel di classe, la maggior parte dotati di spa e servizi di qualità, che affiancano ristoranti, negozi ed agenzie di viaggio: l’ideale per una passeggiata in ogni momento della giornata. Alloggiare in questa zona è leggermente più costoso ma sarete nel cuore della città, a pochi passi dai principali monumenti, musei ed edifici storici tra cui Villa Angiolina, e dalla spiaggia Slatina Beach, la più grande della città e quella più vicina al centro. Una delle difficoltà maggiori di alloggiare in centro potrebbe riguardare il parcheggio in quanto alcune strade sono chiuse al traffico, perciò potreste dover lasciare l’auto un po’ distante.

Lungomare

Il Lungomare di Opatijia si snoda per ben 12 km lungo la costa, costeggiando incantevoli spiaggette ideali per chi desidera un contesto più tranquillo e meno “cementificato”. Sul lungomare si alternano diverse strutture alberghiere, perlopiù grandi hotel con ottimi servizi e viste sul mare che però propongono prezzi competitivi rispetto alle strutture centrali, ancora più convenienti man mano che ci si allontana dal centro città. Anche verso l’entroterra, a ridosso del lungomare, si possono scovare soluzioni come appartamenti e bed&breakfast immersi nel verde a prezzi ancora più contenuti. Alloggiare sul lungomare è la scelta da preferire se si viaggia in estate e se si dispone di una macchina per avere una maggiore facilità di parcheggio e movimento.

Volosko

Prima dello sviluppo di Opatija, Volosko era un importante centro amministrativo e porto commerciale. Oggi resta un pittoresco villaggio di pescatori caratterizzato da stradine strette e tortuose e da un piccolo porticciolo su cui si affacciano piccoli bar e ristorantini di pesce dove assaggiare ottime specialità locali ammirando il mare. Per gli appassionati di gastronomia, Volosko è l’area perfetta in cui soggiornare e respirare atmosfere autentiche e in breve tempo si può raggiungere Opatija. Si trovano diverse strutture ricettive di ottima qualità, alcune affacciate sulle spiagge e sul porto, altre invece immerse nel verde lungo i pendii delle montagne.