Quanto costa un viaggio in Oman

L’Oman non è una meta economica, in particolare alloggi e tour incidono sul costo di una vacanza nel paese, tuttavia è possibile risparmiare se si pianifica bene il viaggio. Infatti, anche se il paese potrebbe non sembrare adatto per viaggiatori zaino in spalla, molti turisti decidono di dormire in tenda data la convenienza e l’alto livello di sicurezza nel paese, perciò i più avventurosi possono di certo risparmiare. Inoltre il cibo è molto economico e i voli hanno prezzi tutto sommato accessibili. Ma quanto costa andare in Oman? In questa guida vi riassumo le vari voci di spesa di un viaggio in Oman, inclusi volo, alloggio, cibo, trasporti e attività. In più troverete anche qualche consiglio per risparmiare.

Volo per l’Oman

Ci sono diverse compagnie aeree del Medio Oriente che collegano le città italiane all’Oman. Turkish Airlines, Etihad, Qatar ed Emirates offrono diverse tariffe e opzioni di orari perciò non è difficile trovare la soluzione più adatta. In media un volo andata e ritorno per Muscat costa 350-400 Euro a persona e prenotando con anticipo e avendo una certa flessibilità di date si riescono a trovare anche offerte migliori. Il periodo di viaggio e la tempestività della prenotazione incidono molto sulle tariffe. Per un’opzione più economica, FlyDubai è un’ottima alternativa. Consultate i vari portali online come Expedia e Skyscanner per trovare l’offerta più adatta al vostro viaggio.

Visto

Il visto turistico va richiesto direttamente all’arrivo in aeroporto e ha un costo di 5 rial (12 Euro) per un visto valido 10 giorni e di 20 rial (47 Euro) per un visto valido un mese.

Sistemazioni

L’alloggio sarà la voce più costosa del viaggio in Oman e se viaggiate con un budget limitato, l’opzione più conveniente è dormire in tenda. In generale si trovano varie soluzioni di alloggio, dagli appartamenti alle strutture di lusso, ma alcuni posti offrono una scelta limitata e questo fa aumentare i prezzi.

Campeggi

Il campeggio all’aperto e anche in zone non attrezzate è legale in Oman e quindi, ad eccezione della capitale Muscat, potete dormire ovunque. Per esperienze particolari, come il pernottamento in una tenda araba nel deserto, si pagano invece tariffe abbastanza alte, indicativamente 120-130 Euro a notte per due persone ma solitamente l’importo include colazione e cena.

Hotel e appartamenti

Raramente si riescono a trovare camere doppie in hotel a meno di 90 Euro a notte, ma ci possono essere delle eccezioni. Ad esempio a Muscat, dove ci sono più strutture, è possibile trovare camere a 70 Euro a notte o anche meno ma appunto rappresentano una rarità e nella maggior parte dei casi comprendono il solo pernottamento. Tuttavia in generale prezzi non sono poi così eccessivi se si considera che spesso colazione e cena sono incluse.

Soluzioni in appartamento sono disponibili, sia presso residence che tramite privati. Airbnb è presente in molte località, tuttavia accertatevi che l’appartamento sia facilmente raggiungibile con i mezzi nel caso non abbiate un’auto a noleggio. Per i residence i prezzi partono da circa 90 Euro a notte, mentre in un appartamento di un privato si riesce a risparmiare rispetto agli hotel, pagando circa 20-23 Euro per una camera in un appartamento condiviso. 

Internet in Oman

Il Wi-Fi è disponibile in luoghi come i centri commerciali e la maggior parte degli appartamenti Airbnb a Muscat, ma se avete intenzione di esplorare il paese in macchina vi consiglio di procurarvi una scheda SIM locale in modo da poter effettuare chiamate locali in caso di necessità.

Potete acquistare una scheda SIM da Omantel all’aeroporto di Muscat prima di andare in città. Una scheda SIM da 1 GB e 3 GB con chiamate dovrebbe costarvi rispettivamente 3 e 10 rial (6,50 e 21,50 Euro).

Cibo e ristoranti

Una voce su cui potete decisamente risparmiare in Oman è il cibo. Ovunque, anche nei villaggi più piccoli si trovano piccole caffetterie e ristorantini locali dove si mangia con pochi euro. Un pranzo e una cena qui costano 1,25-4 Euro con porzioni abbondanti di riso, carne e altre specialità locali. Un po’ più costosi sono i ristoranti e i cibi internazionali, anche se restano sempre convenienti rispetto ai nostri standard: un pasto in un ristorante di cucina internazionale può costare da 10 a 22 Euro, un menu al fast food come McDonald costa circa 6 Euro.

Un caffè costa circa 0,50 Euro, mentre un pacco con 6 bottiglie d’acqua costa 2,25 Euro.

Trasporti pubblici

Il trasporto pubblico al di fuori di Muscat è quasi inesistente e i posti più belli da vedere in Oman sono spesso in zone remote e non accessibili tramite autobus.

A Muscat potete prendere l’autobus rosso della compagnia Mwasalat che collega le zone principali della città attraverso vari percorsi. Tra le attrazioni raggiungibili in autobus ci sono la Royal Opera House (Percorso 1), Mutrah Corniche e Mutrah Souq (Percorso 4), il Palazzo del Sultano e il Museo Nazionale (Percorso 4). Le tariffe di un biglietto variano tra 0,47-0,93 rial (1-2 Euro), pagabili all’autista dell’autobus in contanti.

Noleggio d’auto

Per viaggiare in tutto il paese il modo più pratico ed economico è noleggiare un’auto. Noleggiare un’auto in Oman non è così costoso, ma a seconda del vostro itinerario potreste necessitare di un 4X4. Se in alcune zone turistiche le strade sono in buone condizioni, per viaggiare attraverso il deserto e le zone di montagna un fuoristrada è indispensabile. Indicativamente il noleggio un 4X4 vi costerà circa 80 Euro al giorno, con tariffe che possono variare a seconda della durata del noleggio. Presso l’aeroporto di Muscat troverete le principali agenzie internazionali di noleggio e potete comodamente prenotare online. In compenso la benzina è molto economica e la si trova ad un prezzo medio di 0,50 Euro al litro.

Attività e tour

La voce relativa ai tour e attività dipende moltissimo da ciò che volete fare durante la vacanza, ma in generale le visite guidate non sono affatto economiche. Se avete noleggiato un’auto e vi basta semplicemente esplorare i paesaggi bellissimi del paese non spenderete praticamente nulla, mentre se avete pochi giorni e non ve la sentite di guidare, ci sono tanti tour guidati tra cui scegliere. Per darvi un’idea dei prezzi, una visita guidata di Muscat di una giornata costa 90 Euro, una gita al Grand Canyon o a Jebel Shams da Muscat costa invece circa 145 Euro. Ci sono anche diversi tour di snorkeling e safari nel deserto che costano 180-220 Euro.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).