Cosa vedere a Opatija

Opatija, conosciuta in italiano anche come Abbazia, è una magnifica città costiera della Croazia e una rinomata località termale del XIX secolo. Oggi è una destinazione turistica popolare per i turisti di tutto il mondo complice il clima mite e piacevole che rende la città una destinazione perfetta per tutto l’anno. Oltre alle spiagge, Opatija offre tante cose da fare e da vedere: situata ai piedi del Monte Učka, è una destinazione popolare per escursionisti e si trova vicino alle isole di Krk e Cres, che possono essere facilmente visitate in auto o in traghetto.

Chiesa di San Giacomo

Punto perfetto da cui iniziare la visita di Opatija, la Chiesa di San Giacomo sorge dove un tempo c’era l’abbazia benedettina da cui prende il nome la città. Oggi è stato conservato molto poco dell’edificio originale: la Chiesa di San Giacomo risale alla fine del 1500 e venne poi rinnovata e ampliata nel corso dei secoli. Tra le sue attrattive, ospita una serie di bassorilievi dello scultore Mestrović.

Walk of Fame

Ispirata alla Walk of Fame hollywoodiana, la “passeggiata di stelle” di Opatija non è meno interessante e rende omaggio a tutte le persone le cui attività sportive, scientifiche, culturali o artistiche hanno contribuito in modo significativo alla promozione mondiale della Croazia. Tra i nomi spiccano la leggenda del tennis Goran Ivanišević, il geniale inventore Nikola Tesla, il musicista Rade Šerbedžija e lo scrittore Tin Ujević sono solo alcuni dei nomi presenti in questa illustre strada.

Statua “La Ragazza col Gabbiano”

Senza dubbio la statua più famosa di Opatija, la Ragazza col Gabbiano è uno dei grandi simboli della città e si erge sul promontorio di fronte al mare. Prima di questa scultura in questo punto si trovava la statua della “Madonna del Mare”, eretta dalla famiglia del conte Arthur Kesselstadt dopo la tragica scomparsa dell’uomo inghiottito dalle onde del mare. La scultura originale, danneggiata dall’esposizione prolungata agli agenti atmosferici, è stata restaurata e oggi è conservata nel Museo croato del turismo a Villa Angiolina. Una copia è visibile di fronte alla chiesa di San Giacomo.

Museo croato del turismo a Villa Angiolina

Opatija è la più antica destinazione turistica della Croazia ed era un tempo meta di nobili, politici e personaggi illustri tra cui l’imperatore Francesco Jozef. Villa Angiolina è una storica residenza estiva in cui hanno trascorso le loro vacanze alcune di queste figure e oggi è sede del Museo del turismo croato. Il museo ospita varie mostre, documenti e fotografie che vi spiegheranno perché Opatija era la destinazione preferita di molti personaggi storici. Cogliete l’occasione per visitare il Parco Angiolina, dove passeggiare tra una grande varietà di specie vegetali provenienti da diverse parti del mondo.

Hotel Kvarner

Opatija è conosciuta come il luogo dove è iniziato il turismo costiero adriatico e a testimonianza di ciò c’è l’Hotel Kvarner, il più antico hotel della costa orientale dell’Adriatico. Al momento della sua costruzione nel 1884, l’Hotel Kvarner era l’unica struttura alberghiera di lusso sulla costa e ha dato il via ad una delle industrie più redditizie della regione. Pur offrendo servizi moderni, l’hotel conserva ancora l’opulenza e lo splendore di un tempo con arredi pregiati e una sontuosa sala da ballo con splendidi lampadari di cristallo.

Lungomare

La passeggiata Franz Joseph I, conosciuta semplicemente come il Lungomare, collega il pittoresco villaggio di pescatori di Volosko con Opatija e prosegue fino a Lovran per un totale di 12 km. Chi ha una giornata da dedicargli può fare una bellissima passeggiata raggiungendo alcune delle spiagge più belle della costa, ammirando il mare da un lato e piccoli villaggi e ville storiche dall’altro.

Portić

Il piccolo porto di Opatija, noto localmente come Portić, era un tempo il punto di partenza per le barche in legno da escursione che trasportavano i turisti lungo la costa. Oggi ci sono imbarcazioni più moderne che offrono ai visitatori la possibilità di scoprire la Riviera di Opatija dal mare, raggiungendo bellissime località lungo la costa. Anche se non avete in programma un’escursione in barca, vale la pena comunque passeggiare attorno a questo porticciolo pittoresco per godersi belle viste sul mare.

Mercato coperto

Nato tra il finire del 1800 e gli inizi del 1900, lo storico mercato coperto della città è ancora un punto di riferimento per i cittadini di Opatija che si ritrovano qui per fare spesa e fermarsi nei caffè della zona. Qui potete acquistare frutta e verdura da produttori locali, nonché miele, formaggio e altri prodotti tipici della regione che possono diventare un bellissimo souvenir gastronomico della città.

Parco Naturale del Monte Učka

Il monte Učka è il luogo ideale per il relax e le attività ricreative come l’escursionismo. Qui troverete una varietà di percorsi di trekking e ciclabili che conducono a cascate, boschi e giardini. Inoltre la vista dalla sua vetta più alta è sicuramente qualcosa da non perdere: qui si trova una torre panoramica da cui ammirare Fiume, l’Istria e le isole di fronte alla costa.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).