Come muoversi a Milano

Milano può risultare caotica e affollata, ma questa grande metropoli del Nord dispone di una rete di trasporti pubblici efficiente e comoda che permette di spostarsi facilmente da una zona all’altra. Se avete in programma un weekend o una gita a Milano, eccovi una guida su come muoversi.

Dall’aeroporto al centro

Milano è servita da due aeroporti, Malpensa e Linate, di cui il principale aeroporto per voli internazionali e nazionali è Malpensa.

Da Malpensa al centro

Da Malpensa ci sono varie soluzioni per raggiungere il centro, tra cui il treno Malpensa Express l’unico collegamento ferroviario frequente tra i terminal e il centro di Milano, con fermate presso le stazioni di Milano Cadorna e Milano Centrale. Il treno rappresenta il collegamento più facile e veloce, sebbene potrebbe essere affollato nelle ore di punta; il costo è di 13euro solo andata, ma ci sono offerte e sconti per famiglie e gruppi. I treni per Milano Cadorna e Milano Centrale partono ogni 30 minuti dai Terminal 1 e 2, arrivando alle due stazioni in 40 minuti-un’ora; le due stazioni sono collegate alla rete metropolitana di Milano, quindi potete poi spostarvi facilmente verso altre aree della città. I treni non sono però operativi 24 ore su 24 quindi se arrivate in tarda notte dovrete ripiegare su un autobus o su un taxi. Ci sono numerosi stand di diverse compagnie di autobus che effettuano il trasporto diretto fino alla Stazione Centrale di Milano. Un servizio collaudato si chiama Malpensa Shuttle e potete acquistare il biglietto direttamente presso lo stand, prima di salire sull’autobus. Ci sono 2-3 autobus all’ora e una singola costa 10euro.

Il taxi è disponibile sempre ma mettete in conto che il viaggio da Malpensa al centro città è costoso: è prevista una tariffa fissa di 95euro ma fate attenzione ad affidarvi ai taxi ufficiali e registrati, che hanno aderito all’accordo a tariffa fissa.

Da Linate al centro

Alcuni voli europei o nazionali arrivano al più piccolo aeroporto di Linate che è molto vicino al centro città (7 km). Poiché l’aeroporto è così vicino alla città, è servito da autobus della rete di trasporto pubblico della città: la linea n. 73 che parte dall’esterno del terminal va a Piazza San Babila, nel centro della città, servita a sua volta dalla linea della metropolitana MM1. Questo autobus non è un servizio dedicato, ma un autobus di rete di trasporto urbano con molte fermate lungo il percorso e può essere affollato nelle ore di punta. Il vantaggio è che ha un costo di soli 1,50euro e con lo stesso biglietto potete viaggiare su metro, tram o altri autobus in un arco di tempo di 90 minuti. Un nuovo servizio veloce, il bus n. X73, collega l’aeroporto di Linate e Piazza San Babila, nel centro della città e viceversa, attraverso un percorso simile al bus 73, ma con una sola fermata intermedia. Il tempo di viaggio in questo caso è di 25 minuti, ma questo servizio è però attivo solo nei giorni feriali, con partenze ogni 20 minuti. Si paga un biglietto ordinario di 1,5euro.

I taxi da Linate al centro città costano circa 12-20euro a seconda del traffico.

Dall’aeroporto di Orio al Serio (Bergamo)

Molte compagnie aeree low cost atterrano all’aeroporto di Orio al Serio che si trova a circa 45 km a nord-est di Milano, vicino alla città di Bergamo. Il trasporto pubblico per Milano è leggermente meno comodo di Malpensa e Linate, in quanto ad esempio i treni per Milano impiegano un’ora e partono dalla stazione di Bergamo, che si deve raggiungere con il bus navetta o il taxi. In alternativa ci sono autobus diretti per la Stazione Centrale di Milano gestiti da diverse compagnie: è la soluzione migliore considerato il costo di soli 7euro solo andata sebbene il viaggio duri un’ora o più a seconda del traffico.

Spostarsi in città

Milano in autobus

La rete di linee di autobus di Milano serve in maniera capillare tutte le zone della città e il sistema è efficiente, comodo, piuttosto puntuale e con molti percorsi tra cui scegliere. Gli autobus offrono inoltre buoni collegamenti con le altre forme di trasporto di Milano come il tram e la metropolitana. Gran parte delle linee terminano di operare intorno alle 2 di notte, ma nel fine settimana è disponibile una linea notturna. Molte fermate dell’autobus hanno pannelli informativi elettronici con indicazioni su quanti minuti di attesa ci sono prima del prossimo servizio disponibile. I biglietti sono validi per 90 minuti dopo la timbratura e hanno un costo di 1,50euro, mentre quelli acquistati per il servizio serale dopo le 20:00 hanno un costo di 3euro e sono validi per viaggi illimitati fino al termine del servizio nel giorno in cui sono timbrati. I biglietti possono essere utilizzati su altre linee di autobus, metro e tram, a condizione che si effettui il viaggio nell’arco di tempo di validità del biglietto.

Milano in metro

La metropolitana di Milano conta quattro linee principali, ciascuna comunemente identificata da un colore: MM1, rosso; MM2, verde; MM3, giallo; MM5, viola. È certamente il modo migliore e più veloce per spostarsi a Milano. La rete della metropolitana è piuttosto estesa, con 103 stazioni che coprono la maggior parte delle aree della città e i treni sono frequenti durante la giornata: passano ogni 1-3 minuti, dalle 06: 00 a mezzanotte (fino alle 02:00 il sabato sera). Le stazioni della metropolitana sono facilmente riconoscibili dai loro cartelli “MM”. Il costo di un biglietto per una singola corsa è lo stesso degli autobus, ovvero 1,50euro e il biglietto resta valido per 90 minuti.

Milano in tram

Il tram che sferraglia tra le strade di Milano è una delle scene più simboliche: Milano è la città dei tram per eccellenza ed è la seconda città al mondo per estensione delle linee tranviarie. Sono ovunque e sono un vero simbolo di Milano. Ciò significa che non avrete bisogno di camminare molto per raggiungere la fermata più vicina. Alcune linee prevedono l’utilizzo dall’ultramoderno tram verde “jumbo”, mentre altre sono gestite da carrozze tradizionali vintage gialle o arancioni con interni di legno. C’è anche un tram turistico con ristorante (ATMosfera Tram Ristorante) che consente di cenare a bordo mentre ci si gode un tour della città. Molte fermate del tram hanno pannelli informativi elettronici con indicazioni su quanti minuti attendere prima del prossimo servizio disponibile.

I tram operano negli stessi orari e con le stesse tariffe della metropolitana.

Pass e carnet di biglietti per i mezzi pubblici

Oltre ai biglietti per le corse singole, se pensate di usare spesso i mezzi pubblici potreste trovare conveniente acquistare un carnet o un pass. Un carnet di dieci biglietti costa 13,80 euro mentre i pass sono disponibili in varie formule, ad esempio 24 ore (€ 4,50) e 48 ore (€ 8,25) ed entrambe le soluzioni possono essere utilizzate su tutti i mezzi di trasporto.

I treni S.

Un vasto sistema ferroviario suburbano è ampiamente utilizzato a Milano e include una linea speciale nota come Passante ferroviario e altre otto linee, ciascuna identificata da un numero, che collegano il centro con le aree periferiche di Milano. I treni S offrono buoni collegamenti con mezzi di trasporto più centrali, come tram e autobus, e permettono di raggiungere le aree esterne di Milano, dove prosperano gli outlet d’alta moda.

A piedi per la città

Se amate camminare potete facilmente spostarvi a piedi da e verso molte delle attrazioni centrali della città. Ad esempio, il Duomo e la splendida cattedrale di Milano si trovano a 15 minuti l’uno dall’altro e molti grandi viali, come Corso Vittorio Emanuele e Via Dante sono diventati pedonali negli ultimi anni. Lungo la strada, potete fare shopping nei mercati e nelle boutique, oppure sedervi per un aperitivo o un caffè in uno dei tavolini all’aperto dei bar.

Milano in bici

Milano sta diventando sempre più green e visitarla sulle due ruote è un’esperienza divertente e unica, ideale se viaggiate nella bella stagione. Il BikeMi, il programma di condivisione di biciclette pubbliche della città, rende super semplice muoversi in bici. Basta registrarsi sul sito BikeMi, quindi digitare il codice utente e la password (che verranno inviati via e-mail) in una delle numerose stazioni della città. La tariffa giornaliera BikeMi è di 2,50euro mentre un abbonamento settimanale costa 6euro a settimana, ma potete anche pagare in base al tempo di noleggio: la prima mezz’ora è gratuita e viene applicato poi un supplemento di 0,50euro per ogni 30 minuti successivi. Una volta restituita la bicicletta, è necessario attendere almeno 10 minuti per poterne noleggiare un’altra.

Taxi

I taxi possono essere costosi quindi a meno che non viaggiate in gruppo o di notte non ve lo consiglio. I taxi si trovano presso parcheggi designati e accanto alle attrazioni principali come il Duomo e Castello Sforzesco, oppure si possono prenotare telefonicamente o fermare direttamente in strada. La tariffa è di 1,75euro al km e la tariffa base parte da un importo compreso tra 3,20-6,20euro a seconda dell’ora del giorno. Per alcuni viaggi è prevista una tariffa fissa, ad esempio per gli aeroporti e per la fiera: da Milano a Malpensa, o vice versa, si paga 95euro, da Linate a Malpensa 105euro, da Linate alla Fiera Rho 60 euro e così via.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore dei libri Giappone Spettacularis ed Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).