Dove dormire a Koh Samui

L’isola di Koh Samui è famosa per le sue spiagge da cartolina che si susseguono lungo tutto il perimetro dell’isola. Alcune sono praticamente deserte e regalano scenari tropicali da godersi quasi in totale solitudine, mentre altre sono molto più famose e dunque animate e offrono ai visitatori tante opportunità di divertimento, sia di giorno che di sera.

Quando si tratta di scegliere dove soggiornare a Koh Samui è importante considerare quindi che tipo di vacanza si vuole fare: se si desidera fare un viaggio romantico insieme alla propria dolce metà su una spiaggetta appartata, trascorrere le serate a fare festa insieme agli amici oppure divertirsi con la famiglia provando i vari sport acquatici e assaggiando le specialità gastronomiche locali. Se state programmando un viaggetto a Koh Samui, eccovi una piccola selezione delle località migliori in cui soggiornare.

Introduzione generale

Per quanto riguarda la spiaggia, quelle più belle si trovano nel tratto di costa che parte da Maenam, al nord, in direzione della costa orientale fino a Lamai. La parte meridionale e quella occidentale dell’isola offrono comunque spiaggette incantevoli e molto tranquille, ma sono per lo più rocciose, quindi poco adatte alla balneazione.

A seconda poi delle attività che volete svolgere durante la vacanza, potete scegliere tra:

  • per la vita notturna Chaweng, Lamai e Bophut sono le migliori. La prima è famosa per le discoteche e i party in spiaggia, la seconda per i pub in stile inglese e le enoteche;
  • per la più vasta scelta di ristoranti in cui assaporare specialità locali e internazionali vi suggerisco Chaweng e Bophut;
  • per il miglior rapporto qualità/prezzo o per soggiornare un lungo periodo spendendo poco, la migliore è Maenam;
  • per fare una vacanza in famiglia, le migliori sono Bangrak, Choeng Mon, Chaweng, Bophut.

Bangrak Beach (Big Buddha Beach)

È conosciuta anche con il nome Big Buddha Beach per la vicinanza ad uno dei monumenti più importanti dell’isola, ossia la statua alta 12 metri raffigurante il Buddha, situata in cima ad una piccola collina alle spalle della spiaggia. Bangrak si trova non molto distante dalla spiaggia di Bophut, con la quale ha in comune la stessa atmosfera tranquilla. Si tratta di una località perfetta per chi vuole rilassarsi ma al tempo stesso avere tutte le comodità e i servizi a portata di mano: nella via principale si trova il piccolo centro con negozi, supermercati, centri sportivi, ristoranti, ecc., ma se questo non vi basta potete facilmente raggiungere il caratteristico Villaggio dei Pescatori di Bophut.

La spiaggia lunga e di sabbia fine non risulta mai troppo affollata, nemmeno in alta stagione. Con le sue acque poco profonde è perfetta per le famiglie o per chi vuole semplicemente fare una nuotata; è anche il luogo ottimale per chi vuole visitare Koh Phangan perché da qui partono numerosi traghetti verso l’isola.

La vita notturna scorre vivace tra bar e pub, ma non siamo certo ai livelli di Chaweng, che è comunque raggiungibile in poco tempo in macchina o taxi. Big Buddha beach offre una vasta gamma di hotel  e alloggi a prezzi molto convenienti, perciò potrebbe essere la scelta ideale per chi ha un budget limitato. La vicinanza all’aeroporto la rende inoltre un’ottima alternativa per chi ha pochi giorni di vacanza a disposizione. 

Bophut Beach

Situata nel nord dell’isola, Bophut Beach è molto frequentata da backpacker, famiglie e turisti stranieri e thailandesi che prediligono stare lontani dalle località più caotiche. La spiaggia di sabbia bianca e ornata di palme offre bellissime viste sulle isole vicine; il mare calmo è perfetto per lunghe nuotate e si possono praticare svariati sport acquatici, tra cui snorkeling, immersioni e kayak. Una delle attrazioni principali è il famoso Villaggio dei Pescatori, situato all’estremità orientale di Bophut: si tratta di una serie di case, ristoranti e negozietti di legno antichi, dal fascino tradizionale e molto suggestivo. La vasta gamma di alloggi disponibili spazia dai bungalows sulla spiaggia ai grandi resort esclusivi, perciò non avrete difficoltà a trovare la soluzione più adatta a voi. Oltre alla bellezza dei suoi paesaggi, la popolarità di Bophut è dovuta anche dall’atmosfera familiare e dallo stile di vita rilassato che caratterizzano questa cittadina.

Chaweng Beach

La spiaggia di Chaweng è la più popolare di Koh Samui e ciò significa che in alta stagione è sempre affollata di turisti e giovani backpacker provenienti da tutto il mondo; è senza dubbio il centro del divertimento, dove si concentra il maggior numero di ristoranti, pub, fast food e discoteche. Vanta la spiaggia più lunga e anche la più bella dell’isola, che si può suddividere in 3 zone. A nord la spiaggia è rocciosa e lambita da acque poco profonde; l’atmosfera più tranquilla e più adatta alle famiglie o a chi vuole rilassarsi. Alle spalle della spiaggia ci sono solo pochi resort e hotel, ma con una breve passeggiata potrete arrivare nella spiaggia centrale, quella più animata. Qui il lungomare è un alternarsi di ristoranti, bar e centri sportivi; verso le ore serali si dà il via alla festa: i locali allestiscono i tavolini in spiaggia, le note della musica dance riecheggiano nell’aria e i turisti si gustano il tramonto sorseggiando un cocktail. Se prediligete una spiaggia dall’atmosfera vivace questo è il luogo ideale. La zona sud, chiamata Chaweng Noi, è quella migliore per quanto riguarda la bellezza della spiaggia: il mare color smeraldo è calmo e si presta molto bene al nuoto e agli sport acquatici. È più tranquilla rispetto alla zona centrale ed è anche l’area più esclusiva: sulla spiaggia si affacciano principalmente ristoranti e resort di lusso. Se volete raggiungere la zona centrale a piedi ci vogliono circa 20/30 minuti, ma in taxi o in macchina arriverete in meno di 10 minuti.

La popolarità di Chaweng fa sì che l‘offerta di sistemazioni sia molto vasta, ma anche che i prezzi siano leggermente più alti rispetto ad altre località dell’isola. Per quanto riguarda i ristoranti si trova davvero di tutto, dalla cucina francese a quella italiana, dalle catene di fast food e la cucina indiana a quella locale thailandese.
A Chaweng è impossibile annoiarsi: durante il giorno offre un’infinità di attività, tra sport acquatici ed escursioni in barca e kayak; chi invece vuole oziare in spiaggia può farsi fare un massaggio thailandese direttamente sullo sdraio.

Choeng Mon Beach

Nascosta nell’estremità nord-orientale di Koh Samui, Choeng Mon è un susseguirsi di spiaggette sabbiose e piccole calette rocciose incorniciate da una vegetazione tropicale rigogliosa. La zona di Choeng Mon resta un po’ più appartata rispetto alle altre località dell’isola e ciò permette di preservare la bellezza e la tranquillità di questo piccolo angolo di Koh Samui, che molti sostengono essere il più bello dell’isola. La vita notturna è praticamente inesistente se paragonata a Chaweng e questo rende Choeng Mon Beach ideale per i i turisti che viaggiano in famiglia o coloro che cercano un totale relax. La maggior parte delle sistemazioni presenti a Choeng Mon sono strutture di alto livello, con prezzi più elevati rispetto ad altre località; in quanto a ristoranti la scelta non è vastissima, ma non  mancano supermercati e negozi e per qualsiasi altra cosa in 10/15 minuti potete raggiungere la spiagge di Chaweng e Bo Phut.

Lamai Beach

Non sorprende che la spiaggia di Lamai sia la seconda più popolare di Koh Samui: la sua baia a  mezza luna offre un paesaggio da cartolina con una distesa di sabbia bianchissima ornata di palme. Meno affollata di Chaweng, la spiaggia di Lamai è dominata da un’atmosfera più tranquilla e le acque calme in ogni periodo dell’anno la rendono perfetta per nuotare o rilassarsi in spiaggia. Come per Chaweng, anche qui il turismo di massa ha portato alla massiccia presenza di hotel, ristoranti, centri commerciali e negozi di ogni genere ed una vita notturna molto movimentata. Le serate si trascorrono tra bar, pub e discoteche di vario tipo, con proposte adatte sia a chi cerca un ambiente più tranquillo sia a chi invece vuole scatenarsi in pista fino alle prime luci dell’alba.

Maenam Beach

Mae Nam è un piccolo villaggio che conserva ancora il suo fascino tradizionale e offre ai visitatori la possibilità di immergersi in un’atmosfera autentica. La lunghissima distesa di sabbia circondata da palme e una fitta vegetazione rendono questa località un luogo davvero incantevole, che attira per lo più backpacker e viaggiatori con un budget limitato grazie ad un eccellente rapporto qualità/prezzo degli alloggi; sono tanti i turisti che decidono di affittare un appartamento per più mesi e godersi la tranquillità di questo posto. La spiaggia non è mai troppo affollata e l’acqua poco profonda e limpidissima è ottima per nuotare; è una delle mete preferite anche dalle famiglie con bambini. Da tutta la spiaggia si gode di una stupenda vista sulle isole vicine e verso sera regala ai visitatori tramonti romantici e suggestivi. Il piccolo centro di Meanam è un dedalo di vicoli dove si ci sono ristorantini tradizionali e negozietti di vario genere.

Emerald Cove e Lipa Noi

Sono due delle spiagge più belle di Koh Samui. Attraggono molte famiglie,  soprattutto thailandesi, per via dell’atmosfera tranquilla. È ideale per chi vuole “isolarsi dal resto del mondo” e godersi i paesaggi tropicali di questo paradiso. Hotel e ristoranti offrono prezzi davvero economici e sono disponibili anche strutture alberghiere di lusso dove concedersi una vacanza più agiata risparmiando qualcosa rispetto ad altre località più rinomate.