Dove dormire a Dubai

Se state già sognando il vostro primo viaggio a Dubai, immersi in atmosfere da mille e una notte tra spiagge bianchissime, grattacieli sfarzosi e attrazioni storiche, la prima cosa domanda che vi porrete è: qual è la zona migliore dove dormire a Dubai?
Non conoscendo la città, scegliere il quartiere in cui stare può sembrare complesso per via dell’estensione della metropoli e delle varie attrattive che offre: meglio alloggiare accanto alla spiaggia oppure in centro? Oppure è più interessante stare nella parte storica di Dubai?

Per capire dove dormire a Dubai occorre prima considerare alcuni fattori, tra cui il budget: in alcune zone, infatti, c’è un’alta concentrazione di strutture di lusso, basti pensare ad esempio all’area della Marina. Sulla scelta della zona incide anche l’impronta che volete dare alla vostra vacanza: siete orientati a trascorrere la maggior parte del tempo in spiaggia oppure preferite concentrarvi su visite culturali e shopping? Per aiutarvi nella scelta eccovi una panoramica dei vari quartieri di Dubai.

La spiaggia: Jumeirah Beach e Palm Jumeirah

Se già sognate di svegliarvi al mattino con bellissime viste sul mare, allora la zona perfetta per voi è Jumerai Beach, il lungo tratto di costa che ospita Palm Jumeirah, la spettacolare isola artificiale a forma di palma, e numerosi hotel e resort extra lusso, basti pensare ai famosi The Atlantis e Burj Al Arab, l’albergo più lussuoso al mondo.  La maggior parte degli hotel che affiancano la costa è orientata ad un turismo di mare e relax e ciò significa che gli ospiti avranno a disposizione una spiaggia privata attrezzata con lettini e ombrelloni, teli da bagno in omaggio e tanti altri servizi per splendide giornate al sotto il sole di Dubai. L’atmosfera di questa zona si avvicina a quella di un villaggio vacanza, con tante attività e divertimenti che permettono ai turisti di trascorrere un soggiorno spensierato tra shopping, ristoranti, cinema e parchi acquatici. Tra le attrazioni principali di Jumeirah Beach c’è il resort Madinat Jumeirah, un complesso che ospita strutture alberghiere, cinema, teatri, ristoranti e un pittoresco souk, il parco acquatico Wild Wadi Water Park e il centro commerciale The Beach, uno dei mall più recenti di Dubai’s, perfetto per le famiglie e gli appassionati di shopping, con la sua vasta offerta di boutique, cinema, aree giochi per bambini e ristoranti. Come avrete intuito è impossibile annoiarsi in questa zona, ma d’altra parte uno degli svantaggi principali riguarda i costi, con prezzi decisamente più alti rispetto ad altri quartieri e non proprio per tutte le tasche.

Dubai Marina

Spesso questa zona viene considerata un tutt’uno con Jumeirah Beach, proprio perché adiacenti seppur un po’ diverse tra loro.  Questa zona  è senza dubbio tra le più suggestive in cui soggiornare, con il porto dove sono ormeggiati i lussuosi yatch, i ristoranti affacciati sul mare dove pranzare all’aperto e gli edifici mozzafiato che si riflettono sull’acqua come l’incredibile grattacielo Cayan Tower. Per chi vuole restare vicino al mare e immergersi nell’atmosfera più vacanziera e lussuosa di Dubai, questa è la zona giusta: l’offerta di hotel e resort è ampissima, con molte strutture che vantano un accesso diretto alla spiaggia privata e alla passeggiata The Walk, dove trascorrere le serate tra locali, ristorantini e negozi. Molte attività in questo quartiere sono aperte fino a dopo mezzanotte, con bancarelle e stand che intrattengono tutta la famiglia; tra le nuove realtà che si sono aggiunte al paesaggio di Dubai Marina c’è il Pier 7, meta preferita dai palati raffinati: l’edificio ospita sette deliziosi ristoranti che propongono le cucine più svariate.

Jumeirah Lake Towers

Accanto a  Dubai Marina si estende la Jumeirah Lake Towers, una zona residenziale e commerciale, che si sviluppa attorno a laghi artificiali che danno il nome al quartiere. Non è una zona molto turistica, ma potrebbe essere una buona soluzione per le famiglie o per chi cerca una soluzione più tranquilla ma non troppo distante dal mare. Ultimamente questa zona attira sempre di più i visitatori per la sue atmosfere europee, grazie alla selezione di splendidi caffè e ristoranti frequentati (e gestiti) da molti expat. Le tante aree verdi che caratterizzano il quartiere sono il luogo di ritrovo preferito dalle famiglie, per la presenza di numerose aree giochi per i bimbi.

Downtown Dubai

Il centro della città non dista molto dalle spiagge ed è la zona perfetta per chi sogna una vacanza più metropolitana, incentrata più sulla scoperta delle bellezze architettoniche e culturali di Dubai piuttosto che sulla vita in spiaggia. L’unico punto a sfavore in questo caso è il fatto che gli hotel, essendo in una posizione più defilata rispetto alla costa, non dispongono di spiagge private o vista mare, ma non per questo il panorama è meno suggestivo, anzi: dalla finestra della vostra suite potrete godervi la vista degli edifici simbolo della città, come il Burj Khalifa, situato proprio in questa zona. Il grattacielo più alto di Dubai ospita anche un osservatorio e un rooftop bar, perfetti per una serata “vertiginosa” da trascorrere con la dolce metà o gli amici.  Alloggiando a Downtown Dubai avrete inoltre la comodità di trovarvi a pochi passi dai luoghi di maggiore interesse: qui si  si trovano il centro commerciale Dubai Mall, le incredibili Dubai Fountains, il Dubai Aquarium e l’Underwater Zoo, la pista di pattinaggio sul ghiaccio Dubai Ice Rink e il mercato Souk Al Bahar.

Tra gli altri vantaggi di questo quartiere c’è sicuramente l’ottimo servizio dei mezzi pubblici che permettono di spostarsi rapidamente fra le varie attrazioni, mentre un punto a sfavore è probabilmente la vita notturna meno animata rispetto a zone come Dubai Marina e Jumeirah, dove locali e negozi restano aperti fino a tardi.

Deira

Deira rappresenta la parte antica e storica di Dubai e comprende tutti quei quartieri che affiancano le sponde del Dubai Creek. La zona è molto pittoresca e conosciuta per i numerosi souk, i mercatini tipici dove acquistare spezie, oro e altri prodotti locali, mentre lungo i moli di Dubai Creek le caratteristiche imbarcazioni dhow, simili alle gondole, vendono pesce e altri alimenti freschi. Non ritroverete dunque la Dubai extra lusso e raffinata, ma ne scoprirete un volto nuovo, più autentico, fatti di profumi, colori e sapori che si mescolano alle atmosfere brulicanti di vita dei mercati.

Potete abbinare lo shopping ad una parentesi culturale visitando l’Heritage Museum, dove rivivere la storia e le antiche tradizioni di Dubai, oppure passeggiare verso il mare lungo la promenade Corniche, dove troverete impianti sportive, scuole di sport acquatici e percorsi di fitness. Qui sorgono anche alcuni hotel di lusso, ma se preferite una vacanza più essenziale e a misura d’uomo, la zona pullula di piccoli hotel dall’atmosfera accogliente e familiare senza far mancare i comfort e i servizi delle strutture di alta categoria. Anche se non avrete la vita mondana e lo sfarzo di altre zone, soggiornare a Deira porta numerosi vantaggi: in primis la convenienza, poiché gli hotel sono più economici, e inoltre sarete vicini all’aeroporto, situato a sud est del quartiere.

Bur Dubai

Poco più a sud lungo Dubai Creeek,  sorge il quartiere di Bur Dubai, un’altra zona che come Deira è particolarmente consigliata a chi vuole scoprire il volto più autentico della città, avvicinandosi maggiormente allo stile di vita locale. Per ripercorrere il passato di Dubai potete visitare lo storico quartiere Bastakiya e il Dubai Museum, ospitato all’interno di un antichissimo forte. La passeggiata che si snoda lungo le rive del Creek conduce alla Sheikh Saeed House, ex residenza ufficiale degli sceicchi e oggi aperta al pubblico come museo; molto pittoresco è anche il vicino Heritage and Dining Village, una riproduzione di un tipico villaggio di Beduini. Se volete fare shopping e acquistare un souvenir originale e autentico siete nella zona giusta: i vari mercatini e le bancarelle di  prodotti artigianali locali e indiani affiancano la promenade fino alla Grand Mosque. Un’altra attrattiva importante della zona sono le numerose moschee. Il volto storico di Bur Dubai si sposa con un lato più moderno, che ha la sua massima espressione nei lussuosi centri commerciali della zona come il BurJuman e il Wafi Malls. E una volta terminato lo shopping, potete rilassarvi nell’oasi verde del Creekside Park, che si inserisce tra i ponti Maktoum e Garhoud, dove tra splendidi giardini trova spazio l’area ricreativa per bimbi Children’s City. Bur Dubai vanta anche alcuni tra i migliori ristoranti etnici della città, che propongono cucina araba, marocchina, persiana e libanese.

Sheikh Zayed Road South

Questa lunghissima strada attraversa quasi tutta Dubai, parallelamente alla costa, e su di essa si affacciano tantissimi grattacieli ed edifici che ospitano hotel e residence, tra cui il Burj Dubai nel tratto a nord. La parte sud di  Sheikh Zayed Road conduce al parco tematico Dubailand e pullula di gallerie d’arte e centri commerciali tra cui il Mall of the Emirates e l’Ibn Buttuta. Allontanandosi dalla strada e dirigendosi verso la costa, si arriva a Dubai Marina, con i suoi hotel, ristoranti e grattacieli di lusso.

Media City

Il nome lo si deve alle numerose aziende televisive, pubblicitarie e di informazione che hanno sede in questa zona. L’area comprende anche il quartiere Internet City, una delle più grandi comunità tecnologiche al mondo, dove hanno sede tantissime imprese creative e innovative, ma anche tantissimi ristoranti dall’atmosfera dinamica e giovane con menù che spaziano da proposte locali a specialità internazionali.  Il vicino Media City Amphitheatre è una delle migliori location di eventi all’aperto: qui si svolgono festival di musica, concerti e mercati. Rispetto ad altre zone è sicuramente meno turistica, ma offre tante sistemazioni e un contesto moderno e giovane.