Wat Rakhang Khositaram

Il tempio Rakhang Khositaram è un tempio risalente al periodo Ayutthaya. Nel corso dei secoli è stato ristrutturato diverse volte ed è cresciuto di importanza fino a diventare tempio reale sotto Re Taksin il Grande. Durante il regno di Rama I il Grande, venne scoperta una campana e da qui viene il nome del tempio, che significa appunto “tempio delle Campane”.

Credenze

Il tempio è stato residenza del Patriarca Supremo Somodet Phra Phuttachan durante il regno di rama IV: era una persona molto rispettata e nota per la sua immensa e profonda conoscenza degli insegnamenti Pali e Buddhisti. Secondo le credenze popolari, pregare all’interno del tempio porta notorietà e buona reputazione. L’insegnamento che ne deriva è che grazie all’apprendimento degli insegnamenti di Buddha e alla preghiera si potrà raggiungere il successo.

Cosa vedere

La Torre Tripitaka è il luogo in cui sono custodite le sacre scritture Tripitaka. Si tratta di un edificio dalle decorazioni stravaganti che un tempo era la residenza di re Rama I il Grande. Le mura esterne dell’edificio sono dipinte di rosso mentre all’interno sono presenti murales dell’artista Achan Nak raffiguranti scene della vita quotidiana delle persone dell’epoca. Ad attirare l’attenzione sono le meravigliose porte intagliate e decorate finemente con motivi in oro.

Informazioni

Il tempio si trova su Arun Arnarin Road ed è raggiungibile con gli autobus 19 e 57 oltre alle imbarcazioni che si dirigono ai porti Tha Rot Fai o Wang Lang. È possibile arrivare anche al porto di Tha Chang e attraversare il fiume fino al porto Wat Rakhang.

Il tempio è aperto tutti i giorni dalle 8 alle 17 e l’entrata è gratuita.

Informazioni e mappa

Nome: Tempio Rakhang Khositaram

Nelle vicinanze:

Il paroc Lumpini di Bangkok.A 700 metri
Il tempio Sanam Luang.A 846 metri
Il tempio Wat Pho.A 1030 metri
Il museo nazionale di Bangkok.A 1037 metri
Riproduzione di una nave al Royal Barges Museum.A 1040 metri
Il tempio Wat Arun al tramonto.A 1061 metri
Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).