Trovare compagni di viaggio

Cosa succede se vogliamo partire, ma nessuno vuole venire con noi? Può capitare che i nostri amici non possano prendersi le ferie o che non siano interessati a visitare la destinazione scelta e magari non abbiamo nemmeno un partner che possiamo “obbligare” ad accompagnarci. La soluzione più immediata e semplice alla mancanza di un compagno di viaggio, potrebbe essere partire da soli, ma non sempre è facile, almeno non per tutti: spesso manca il coraggio, si ha paura di non avere nessuno che ci possa aiutare in caso di emergenza o semplicemente si teme la solitudine. Viaggiare da soli comporta di certo dei vantaggi: si ha più libertà, ci si integra meglio con le persone del posto proprio perché ci si deve sforzare di parlare la lingua locale e di fare nuove conoscenze per non passare tutto il tempo da soli.

Ma a volte è proprio la condivisione di un viaggio che rende quel viaggio indimenticabile e che rafforza ancora di più il legame di amicizia. Se non si vuole partire da soli perché si desidera condividere quel breve o lungo periodo di vacanza in compagnia di qualcuno non disperate: internet può aiutarci nella nostra missione di trovare un compagno di viaggio. Sono sempre più numerosi infatti i siti web o i blog sui quali ci si può iscrivere e iniziare la ricerca.

Ma in realtà non è solo la mancanza di un amico disposto a seguirci nella nostra avventura a spingerci a cercare un compagno di viaggio: a volte si ha il desiderio di cercare al di là della propria cerchia di amicizie per fare nuove conoscenze, nuove esperienze, abbandonando per un po’ le nostre abitudini. È un po’ come ripartire da zero, mettersi alla prova viaggiando con una persona del tutto sconosciuta e che magari parla un’altra lingua e appartiene ad un’altra cultura, per tornare dal viaggio più arricchiti a livello personale e più aperti a livello mentale.

I vantaggi e gli svantaggi

Oltre a scampare alla solitudine avendo qualcuno con cui condividere i momenti belli e brutti, viaggiare in compagnia offre una serie di vantaggi, tra qui quello economico: si perché quando si viaggia in coppia si dividono le spese e quindi si risparmia. Per non parlare poi del fatto che se ad esempio volete soggiornare in hotel, le camere singole costano spesso quasi come le doppie. Soprattutto per le donne, poi, viaggiare in coppia significa sentirsi più al sicuro specialmente in quei paesi in cui le viaggiatrici solitarie non sono ben viste. Ma al tempo stesso se viaggiando con un amico conoscete reciprocamente pregi e difetti, dovete mettere in conto che trascorre 24 ore su 24 con uno sconosciuto potrebbe non essere tutto rose e fiori: proteste voler svolgere attività diverse, spinti da interessi o budget diversi e quindi è necessario scendere a compromessi, trovando una soluzione comune che soddisfi entrambi. Potreste anche avere stili di vita differenti: ad esempio voi amate alzarvi al mattino presto, mentre al vostro compagno di viaggio piace fare le ore piccole. Se invece siete abituati a viaggiare da soli e volete trovare un compagno di viaggio per provare un’esperienza diversa, dovete essere pronti a rinunciare ad un pizzico della vostra libertà, indipendenza e accantonare alcune vostre abitudini da viaggiatore solitario.

Come trovare un compagno di viaggio

Esistono tanti modi per trovare un compagno di viaggio e spesso non è necessario nemmeno passare da internet se siete un po’ diffidenti nei confronti della rete. Alcune alternative sono:

  • Chiedere agli amici degli amici. Magari i vostri amici non sono disposti o non possono accompagnarvi ma hanno amici che vorrebbero fare la vostra stessa esperienza. In questo caso non vi resta che spargere la voce, parlando direttamente ai vostri amici oppure pubblicando dei post sui social network. In questo modo potrete anche incontrare e conoscere il vostro nuovo compagno di viaggio e pianificare insieme l’itinerario.
  • Prendere parte ad un tour di gruppo. Se da un lato i tour organizzati a volte limitano la vostra indipendenza e voglia di avventura, dall’altro sono un ottimo modo per conoscere nuove persone. È vero che non avrete modo di conoscere i vostri compagni prima della partenza, ma essendo un gruppo non farete fatica a trovare qualcuno con cui avete una maggiore affinità e sintonia. Per ridurre il rischio di essere l’unico viaggiatore solitario del gruppo, cercate agenzie specializzate nei tour organizzati per viaggiatori solitari. Se poi l’agenzia si trova nella vostra città, ancora meglio: in questo modo avrete più probabilità di conoscere persone che vivono vicino a voi e così potete continuare la vostra amicizia anche al rientro.
    Vi consiglio di venire in Giappone con GiappoTour, il viaggio di gruppo organizzato da me, in cui diamo la massima libertà ai viaggiatori e sono viaggi ottimi per conoscere persone.
  • Trovare un compagni di viaggio online. Grazie ai tantissimi forum e siti internet potete mettervi in contatto con persone che desiderano fare la vostra stessa esperienza di viaggio. Le alternative sono tante: è possibile pianificare interamente il viaggio insieme oppure condividere solo una tappa, una tratta on the road, un’escursione, ecc. Alcuni siti, come Couchsurfing, permettono di fare una ricerca focalizzata su una determinata destinazione e anche di mettersi in contatto con altri viaggiatori per prendere un caffè insieme. Lo stesso vale per i social network, dove potete iscrivervi a community e gruppi di viaggiatori o abitanti di una data località e pubblicare un post in cui indicate le date del vostro viaggio chiedendo se qualcuno fosse disponibile ad accompagnarvi.
  • Trovare compagni di viaggio a destinazione. Ciò implica viaggiare da soli perché, anche se può spaventare, viaggiare da soli è il modo migliore per fare amicizia e trovare compagni di viaggio. Ad esempio se alloggiate in ostello sarà più facile entrare in contatto con altri viaggiatori: attaccate bottone con i vostri compagni di stanza, gironzolate nelle aree comuni e partecipate agli eventi organizzati dall’ostello e vedrete che non è poi così difficile fare amicizia o anche solo conversare e uscire a fare una passeggiata insieme. La parte migliore è che avrete la possibilità di conoscere le persone e passarci del tempo prima di avventurarvi in un viaggio insieme.

Come scegliere i compagni di viaggio

I forum e le piattaforme online mettono in contatto tantissime persone provenienti da ogni parte del mondo e per questo trovare un compagno di viaggio online sembra un gioco da ragazzi, ma non lo è affatto. La scelta deve essere fatta in maniera accurata affinché il viaggio sia un’esperienza piacevole per entrambi. Non focalizzatevi solo su ciò che avete in comune, ma considerate soprattutto quali sono le aspirazioni e i desideri che riguardano il viaggio; trovate qualcuno che condivida il vostro stesso stile di viaggio, interessi e budget. Fate più domande possibili al vostro eventuale compagno di viaggio, informandovi su qual è il suo stile di vita (se è mattiniero oppure no), se è più un viaggiatore zaino in spalla o uno che preferisce rilassarsi in una spa, quali sono le attrazioni che preferisce visitare e se è flessibile sull’itinerario. Inoltre, quando compilate il vostro profilo online, siate prima di tutto onesti riguardo al vostro carattere e al tipo di viaggio che desiderate fare. Mettete più dettagli possibili, ma non troppi perché su internet è necessario anche pensare alla propria sicurezza. A questo proposito, specialmente se siete donne, quando incontrate il vostro compagno di viaggio a destinazione o prima di partire, datevi appuntamento in un luogo pubblico e durante il giorno; portate con voi anche il cellulare e avvisate un amico o un parente del vostro incontro.