Quando andare a Krabi

La meravigliosa provincia di Krabi è il luogo ideale per chi desidera staccare la spina e rilassarsi in un piccolo paradiso terrestre, lontano dal caos della città e di altre località più popolari. Le sue spiagge di sabbia bianchissima, il mare trasparente popolato di coralli e una natura rigogliosa rendono Krabi uno dei luoghi incontaminati più belli della Thailandia.

Affacciata sullo splendido Mare delle Andamane, Krabi si trova sulla terraferma e dalle sue spiagge è possibile salpare verso le isole vicine, prendendo parte a bellissime escursioni giornaliere verso i  siti di immersioni e snorkeling più belli, dove esplorare magnifici fondali e osservare da vicino tantissime creature marine. Chi non se la sente di infilare la testa sott’acqua può comunque dedicarsi a tante attività: tour in kayak, trekking nella natura, visita a grotte e templi o semplicemente  relax e tuffi in spiaggia!
Se già vi state innamorando di questo luogo, probabilmente vi starete chiedendo qual è il periodo migliore per visitare Krabi. Scopriamo insieme com’è il clima di Krabi, analizzando mese per mese.

Il clima di Krabi

Il clima di Krabi è caldo per quasi tutto l’anno, con temperature che variano dai 20 ai 30°C e si distinguono due stagioni: la stagione delle piogge (da maggio a ottobre) e la stagione secca (da novembre ad aprile). Quest’ultima coincide con l’alta stagione turistica perciò anche se si tratta senza dubbio del periodo migliore per visitare Krabi dal punto di vista del clima e delle condizioni del mare, dovete mettere in conto che i prezzi di voli e alloggi sono più alti.  D’altra parte però se optate per la stagione delle piogge, a fronte di un cospicuo risparmio dovrete fare i conti con probabili precipitazioni e forti venti che potrebbero in un certo senso rovinare la vostra vacanza, rendendo difficile praticare alcune attività: il mare mosso impedisce di nuotare, praticare snorkeling e immersioni e i collegamenti con le isole sono spesso sospesi. Ma se non siete “tipi da spiaggia” e preferite rilassarvi facendo tranquille passeggiate e gustando le specialità culinarie del posto, la bassa stagione potrebbe essere l’ideale per scoprire il volto più autentico di Krabi e godere anche di un trattamento migliore da parte delle attività locali. La bassa stagione viene chiamata anche “stagione verde” proprio perché grazie alle piogge la foresta pluviale che circonda Krabi si riaccende di un verde brillante: paradossalmente questo è il periodo migliore per fare trekking in mezzo alla natura e godersi questo spettacolo. In realtà poi bisogna specificare che il tempo è abbastanza imprevedibile, perciò anche se potreste avere una settimana intera di pioggia non è raro che ci siano una o più settimane consecutive di sole. L’unica cosa che posso consigliarvi è di prenotare tutto all’ultimo minuto dopo aver controllato le previsioni meteo: informandovi almeno 3 o 4 giorni prima potrete contare su previsioni più affidabili ed essendo bassa stagione non avrete difficoltà a trovare posto in aereo o in hotel anche in modalità last minute.

Considerando poi le offerte speciali davvero convenienti di questo periodo potrete concedervi il lusso di prenotare le sistemazioni migliori e con più servizi (ad esempio il centro benessere) che vi permettano di non annoiarvi nel caso foste costretti a rimanere in hotel.

Se c’è una cosa che invece è certa è l’umidità, che durante la bassa stagione resta molto elevata rendendo l’aria molto pesante; anche se non troverete tanti turisti in questo periodo di sicuro troverete delle “compagne di viaggio” non proprio simpatiche direi: le immancabili zanzare amano l’umidità, quindi se viaggiate nella stagione delle piogge prendete maggiori precauzioni.

Dicembre – Gennaio – Febbraio

Questi tre mesi segnano il picco dell’alta stagione turistica ed è facile intuire perché: le lunghe giornate soleggiate sono perfette da trascorrere in spiaggia e le condizioni del mare sono in assoluto le migliori per chi vuole praticare immersioni e snorkeling: la temperatura dell’acqua resta attorno ai 28.30°C e le acque calme e limpide garantiscono un’ottima visibilità a chi vuole esplorare i fondali marini e ammirare pesci tropicali e coralli coloratissimi.

Fuori dall’acqua, le temperature superano i 30°C durante il giorno, ma la piacevole brezza marina e il basso tasso di umidità rende il clima davvero piacevole; di notte le temperature si abbassano e potrebbe fare leggermente più fresco. Il livello delle precipitazioni è molto scarso e anche qualora dovesse piovere si tratterebbe comunque di brevi acquazzoni estivi; gennaio è il mese più secco in assoluto di tutta la stagione. Questi sono anche i mesi in cui Krabi è più affollata, in particolare attorno al periodo di Natale e Capodanno, quando l’atmosfera si anima grazie ai tantissimi eventi serali in stile occidentale che celebrano queste due festività; i prezzi di trasporti e hotel sono alle stelle ed è consigliabile prenotare in anticipo per non rischiare di non trovare più posto.

Marzo – Aprile

A marzo e ad aprile l’alta stagione sta volgendo al termine: il numero di turisti comincia lievemente a scendere e l’atmosfera diventa più tranquilla. Le temperature raggiungono il loro massimo (aprile è il mese più caldo dell’anno) arrivando a sfiorare anche i 40°C e si registra anche un aumento del tasso di umidità. Questo periodo potrebbe essere l’ideale per visitare Krabi se volete godere di giornate calde e al tempo stesso risparmiare: hotel, ristoranti e trasporti cominciano a proporre le prime offerte speciali. Se però desiderate principalmente praticare immersioni e snorkeling, è bene  sapere che da metà marzo la visibilità potrebbe essere leggermente ridotta rispetto ai mesi precedenti, anche se le condizioni del mare sono ancora ottime per praticare sport ed escursioni.

Maggio

Maggio segna l’inizio della stagione delle piogge e, come si può immaginare, le precipitazioni cominciano ad essere più frequenti, anche se si tratta sempre di brevi rovesci che si verificano verso sera. Si può comunque godere di tante ore di sole che permettono ai pochi turisti di rilassarsi in spiaggia o di fare trekking nella più assoluta tranquillità. Le temperature restano alte durante il giorno, superando spesso i 30°C, mentre di notte ci potrebbe essere un calo anche di 5-10°C che rende l’aria più respirabile.

Giugno

Giugno è solitamente caratterizzato da venti abbastanza forti che rendono il mare mosso: non è quindi il mese ideale per fare escursioni in barca verso le isole e potrebbe capitare che i collegamenti vengano sospesi. Il tasso di umidità e le temperature restano sempre alti e potrebbero verificarsi temporali improvvisi e passeggeri in particolare verso il tardo pomeriggio. Come già detto in precedenza il tempo è imprevedibile perciò potreste anche avere la fortuna di godervi una o più settimane di sole.

Luglio -Agosto

Luglio e agosto potrebbero essere la scelta ideale per chi vuole visitare Krabi in bassa stagione. Insieme a maggio, questi due mesi registrano le temperature più alte della stagione delle piogge, ma  senza i forti venti di giugno. Anche se le giornate non sono adatte a prendere il sole in spiaggia, questo periodo si rivela ottimale per chi desidera fare trekking e visitare i templi: grazie alle piogge la foresta pluviale torna a sfoggiare un colore verde brillante e sembra improvvisamente riprendere vita. È il momento migliore per circondarsi dei suoni della natura senza essere disturbati dalle voci di gruppi di turisti!

Settembre-Ottobre

È difficile consigliare di visitare Krabi in questi due mesi che registrano il livello di precipitazioni più alto di tutto l’anno. Di certo ne gioverà il vostro portafoglio perché in questi due mesi i prezzi scendono a livelli minimi, perciò potreste approfittarne per concedervi una vacanza di lusso in un hotel con spa (così saprete come trascorrere il tempo in caso di pioggia!) e dedicarvi ad “un’immersione” nei deliziosi sapori della cucina locale.

Novembre

Novembre presenta ancora degli strascichi della stagione delle piogge, soprattutto nella prima parte del mese, quando potrebbero verificarsi ancora brevi temporali. Novembre inaugura anche l’alta stagione e dalla metà del mese i primi gruppi di turisti cominciano ad animare nuovamente l’atmosfera di Krabi, ma non siamo di certo ai livelli dei mesi di dicembre-gennaio-febbraio, perciò le spiagge non sono troppo affollate. I prezzi tornano a salire, ma ancora si può approfittare di ottime offerte da parte di hotel e compagnie aeree e questo rende novembre ideale per chi ha un budget limitato ma al tempo stesso non vuole rinunciare al bel tempo.

Tour Consigliati: