Dove dormire a Sharm el Sheik

Sebbene venga considerata un’unica destinazione turistica, Sharm el-Sheikh comprende diverse aree che offrono atmosfere e servizi differenti: alcune zone hanno atmosfere più glamour e un maggior numero di hotel, altre invece offrono sistemazioni economiche un maggior contatto con lo stile di vita locale. Scegliere dunque dove trascorrere le proprie vacanze con attenzione è indispensabile per un soggiorno più piacevole e in linea con i propri interessi e per aiutarvi ecco una guida delle zone dove dormire a Sharm el Sheik.

Sharm el-Sheikh e Sharm el-Maya

Sharm el Maya è il centro storico della città e l’area dove si trova la culla da cui è nata Sharm el Sheik. Qui troverete il porto, dove sono visibili ancora vecchi magazzini, e il vecchio mercato della città dove acquistare souvenir e prodotti artigianali. Nonostante ci siano diversi hotel nell’area Sharm el Maya resta essenzialmente la parte residenziale di Sharm el Sheik dove vivono i lavoratori che operano nel turismo nelle vicine località e conserva un aspetto locale e tradizionale, molto diverso dalle atmosfere dei resort turistici. In quest’area spesso gli unici stranieri sono gli appassionati di immersioni e giovani backpacker che approfittano dei costi molto bassi degli hotel della zona per soggiornare qui e poi visitare le altre località durante la giornata.

Per chi desidera risparmiare al massimo potrebbe essere una buona soluzione, ma tenete presente che in queste aree molto tradizionali è importante vestirsi in maniera modesta al di fuori della spiaggia per rispetto verso le usanze e la religione del posto. La spiaggia di Sharm è piuttosto piccola e meno affascinante rispetto a quelle delle altre località, ma l’area è rinomata per la scena gastronomica dove assaggiare specialità locali e per i negozi di souvenir. Per gli appassionati di storia e cultura questa è spesso l’area migliore per visitare luoghi storici e musei, tra cui il Museo Nazionale di Sharm el-Sheikh che ospita mostre interessanti sullo sviluppo del paese.

Ras Um Sidd

A sudest di Sharm el-Maya, si trova una striscia di hotel e ville affacciati sul mare che compongono l’area conosciuta come Ras Um Sidd. Qui si trovano bei resort vicino all’acqua, alcuni dotati di una propria spiaggia privata, e strutture più economiche man mano che ci si sposta verso l’interno. Si tratta di una zona molto tranquilla e senza troppi servizi, ma è particolarmente apprezzata dagli amanti di immersioni e snorkeling per la presenza di bellissimi banchi di coralli non lontano dalla costa.

The Tower

Da Ras Um Sidd una strada pavimentata, costeggiata da resort e hotel, conduce all’area denominata The Tower dal nome del grande resort che la domina. Qui si trova una bella spiaggia, anch’essa popolare tra gli appassionati di immersioni per un grande pilastro corallino che si trova a pochi metri dalla costa. Dalla zona di The Tower è facile raggiungere in taxi sia la città di Sharm che Na’ama Bay e con dei tour in barca si possono raggiungere bellissime baie e punti di immersione come Turtle Bay, una zona bellissima per nuotare.

Na’ama Bay

Situata a breve distanza a nord di Sharm El Maya, Na’ama Bay è la località più famosa di Sharm el Sheik e quella più sviluppata a livello turistico: vanta le spiagge più belle della zona, alcuni tra i migliori hotel e resort all inclusive, ristoranti, fast food e locali notturni. Per chi viaggia per la prima volta a Sharm el Sheik è indubbiamente la zona migliore in cui alloggiare sebbene ci sia anche qualche risvolto negativo, in primis la mancanza di un’atmosfera autentica egiziana: alloggiando qui è un po’ come soggiornare in un villaggio turistico del Mediterraneo. Le giornate trascorrono tra relax in spiaggia e attività come immersioni e snorkeling per poi concludersi nei locali notturni e discoteche dei resort. La spiaggia è divisa tra zone libere e proprietà private di alcuni hotel affacciati sul mare. Alloggiare in questa zona è leggermente più costoso rispetto alle aree precedenti.

Shark Bay

Ancora più a nord di Na’ama Bay, a circa 8km, si trova un’altra area sviluppata a livello turistico, conosciuta come Shark Bay. Un tempo era una piccola località remota preferita da chi cercava atmosfere tranquille ma nel tempo si è ampliata ulteriormente arrivando a includere diversi grandi resort e hotel che possono approfittare di una bellissima spiaggia di sabbia fine con viste sull’Isola di Tiran. Nonostante il nome, “baia degli squali”, possa intimorire, oggi non ce ne sono più tanti rispetto al passato, ma per gli amanti di immersioni e snorkeling resta un bellissimo fondale ricco di coralli e pesci tropicali.