Dove dormire a Dresden

Dresden è un “collage” di quartieri dalle atmosfere e dai paesaggi molto differenti, alcuni rimodellati dopo la distruzione dei bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale. Il centro storico e le zone limitrofe sono le scelte più popolari tra i visitatori, in quanto qui si concentrano attrazioni, musei, siti storici e anche la maggior parte degli hotel. Ma ci sono altri quartieri periferici da non disdegnare poiché offrono alternative di qualità a basso costo in un contesto più autentico.

Se siete in procinto di partire per Dresden e non avere ancora scelto dove dormire, leggete questa breve guida sui quartieri migliori della città.

Altstadt e Neumarkt

Il centro storico di Dresden è l’area migliore in cui alloggiare durante un viaggio nella città. Racchiude gran parte delle attrazioni storiche e culturali, oltre che bellissimi edifici antichi tra cui la chiesa Frauenkirche,  il Palazzo Reale, la Cattedrale, ecc. Neumarkt è un’area compresa all’interno del centro ed è la più ricca di attrattive, ma è nota soprattutto per la sua storia travagliata: come buona parte del centro storico, Neumarkt fu quasi interamente distrutta dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale ed è stata la prima ad essere ricostruita dopo la riunificazione della Germania.  Un rinnovamento che sembra non essersi mai fermato, perché negli ultimi anni questa zona si è impreziosita con una serie di ristoranti internazionali, cafè di tendenza e boutique di famosi stilisti, il tutto circondato da grandiosi gioielli architettonici.

Qui si concentra anche gran parte delle strutture ricettive, alcune posizionate lungo il fiume Elba per offrire viste panoramiche suggestive. Essendo la principale zona turistica, Altstadt è sempre piuttosto vivace, sia di giorno che alla sera, e i prezzi sono leggermente superiori rispetto ad altri quartieri. 

Aussere Neustadt

Multiculturale e molto vivace, Aussere Neustadt è anche il quartiere degli studenti, degli artisti e dei giovani professionisti.  Si trova a nordest del centro ed è un’ottima scelta se preferite una zona fuori dalle aree turistiche ma al tempo stesso strategica e comoda per visitare Dresden. Passeggiando qui si coglie lo spirito bohemien e più creativo della città, che emerge nelle piccole boutique indipendenti e di abbigliamento vintage e nelle gallerie d’arte che espongono le opere dei talenti emergenti.  Si contano un centinaio tra pub, locali notturni di musica dal vivo e discoteche, un mix che rende particolarmente frizzanti le notti del quartiere, soprattutto nel weekend. Durante il giorno, tra una visita e un po’ di shopping, potete concedervi un sorso di caffè nei bar della zona o fermarvi per un pranzo vegano o a base di tapas nei ristorantini del posto. Naturalmente non mancano alloggi di vario genere, dai graziosi boutique hotel agli ostelli per giovani, a prezzi competitivi rispetto al centro. 

Innere Neustadt

Adagiato sulle rive nord del fiume Elba, il quartiere Innere Neustadt confina con Aussere Neustadt ma sfoggia un paesaggio urbane totalmente diverso, rinato dopo i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale che avevano pesantemente danneggiato anche questa area. È una zona prettamente residenziale e molto elegante, caratterizzata da dimore incantevoli, villette colorate in stile barocco e ampi viali alberati su cui si affacciano boutique e caffetterie dagli ambienti raffinati.   Il viale pedonale Hauptstrasse è l’arteria principale della zona e regala piacevoli passeggiate tra vetrine scintillanti, ristorantini ed enoteche dove assaggiare vini e specialità locali. Nella stagione estiva qui si svolgono vari festival enogastronomici, mentre in inverno è la volta delle bancarelle stracolme di addobbi e delizie di Natale. Non hanno stagione, invece, le viste romantiche sul fiume Elba e sullo skyline del centro città che si possono ammirare passeggiando lungo le sponde o da vari punti del quartiere. Teatri, ristoranti di classe e pub offrono spunti per trascorrere piacevoli serate con gli amici e in famiglia.

Striesen e Blasewitz

A est del centro storico si estendono i due pittoreschi quartieri di Striesen e Blasewitz, caratterizzati da bellissime passeggiate lungo il fiume e un mix architettonico composto da ville antiche e condomini risalenti agli anni ’70.  Sono indicati per chi vuole alloggiare nei pressi del centro ma al tempo stesso punta al risparmio o predilige una zona meno turistica. Ristoranti rinomati e birrerie con spazi all’aperto costellano i due quartieri che sono per lo più residenziali ma non mancano hotel e attrazioni turistiche. Tra queste, c’è la Chiesa della Riconciliazione, un osservatorio costruito oltre 100 anni fa dove ammirare la città e uno dei simboli di Dresden, ovvero il Loschwitz Bridge, conosciuto anche come il Blaues Wunder (tradotto “meraviglia blu”), che conduce all’ominimo quartiere.

Loschwitz

Il bellissimo ponte di Dresden che collega Loschwitz al centro, dà il nome al quartiere, una zona raffinata dominata da eleganti villette disposte lungo ampi viali alberati. Da sempre Loschwitz è stata la residenza di dinastie reali e famiglie aristocratiche e qui hanno sede i palazzi di Lingner, Albrechtsberg e Eckberg, tutti affacciati sulle acque del fiume Elba.  Quest’ultimo, il palazzo Eckberg, è oggi uno straordinario hotel di lusso dove chi non ha problemi di budget può dormire in stanze d’epoca arredate con classe per una vacanza da sogno.

Non è certamente un quartiere economico in cui soggiornare, ma può essere indicato per un’occasione speciale o una vacanza romantica.

Hellerau

Un po’ defilato rispetto al centro, ma ben collegato dai mezzi pubblici, Hellerau è il quartiere “green” di Dresden, con i suoi paesaggi verdi che regalano scenari romantici e tranquilli. È anche una zona piuttosto antica, nata agli inizi del ‘900 come tentativo di riprodurre gli incantevoli giardini all’inglese popolari in quel periodo. Da questo progetto è nata una sorta di piccola città-giardino all’interno di Dresden ed è perfetta per chi non ama il trambusto del centro e preferisce stare a contatto con la natura. Sin dalla sua fondazione, Hellerau è divenuto anche un fervente centro culturale che ospita mostre d’arte, festival e spettacoli teatrali. Non offre tante alternative di alloggio, ma quelle presenti sono dotate di ottimi servizi a prezzi competitivi. 

Südvorstadt

Come suggerisce il nome, questo quartiere si trova a sud del centro e dista solo pochi passi dalla stazione principale di Dresden, rendendo la zona un’ottima scelta per chi arriva in treno o autobus e si ferma solo pochi giorni in città.  Südvorstadt è popolato da studenti e giovani famiglie: qui hanno sede alcuni campus universitari ed è una zona dinamica ma al tempo stesso meno turistica e più tranquilla rispetto al centro. Caffetterie, pub, ristorantini e takeaway punteggiano il quartiere offrendo specialità locali e drink a prezzi piuttosto economici, pensati proprio per una clientela giovanile.  Dormitori dell’università, ostelli e piccoli hotel a basso costo offrono ottime soluzioni d’alloggio per i viaggiatori che puntano al risparmio, rinunciano a qualche comfort. Nonostante non ci siano grandi attrattive, Südvorstadt racchiude un paio di chiese antiche e monumenti che vale la pena visitare.