Cosa vedere in Albania

Grazie alla sua lunga e interessante storia, le città e le pittoresche campagne dell’Albania sono piene di meravigliosi castelli antichi, rovine romane, moschee ed edifici di epoca ottomana, che rendono il paese affascinante da esplorare. La capitale Tirana è oggi una moderna e vivace città mentre la Riviera albanese è punteggiata da piccole località di mare e bellissime spiagge. Se siete pronti a scoprire questa meta ancora poco conosciuta, eccovi una guida sui migliori luoghi da visitare in Albania.

Tirana

Dopo aver lasciato alle spalle il periodo comunista, Tirana si è notevolmente trasformata diventando una capitale vivace e moderna. Alcuni edifici comunisti sono rimasti accanto a strutture di epoca ottomana ed esempi di architettura italiana che mettono in mostra il ricco passato del paese. Se il cuore della città offre musei e gallerie d’arte, il suggestivo Monte Dajti è solo ad una breve corsa in funivia. La zona alla moda di Blloku offre una vivace vita notturna con i suoi numerosi bar e ristoranti.

Argirocastro (Gjirokaster)

Situata nel sud del paese, Argirocastro è una splendida località da visitare. Il suo centro storico è arroccato sul fianco di una collina che domina una valle e le sue tortuose strade acciottolate sono piene di edifici pittoreschi e siti storici. Con oltre 500 case storiche dai tetti in pietra ed edifici protetti dichiarati “monumenti culturali”, Argirocastro è conosciuta anche come la “Città della Pietra“. Sulla città domina il Castello di Argirocastro, noto per essere il secondo più grande di tutti i Balcani. Un luogo affascinante da visitare, il castello ha un bunker sotterraneo dell’epoca della Guerra Fredda e un Museo degli armamenti e imponenti fortificazioni e rovine.

Kruja (Croia)

Situata a nord di Tirana, Kruja, è famosa per essere la città natale dell’eroe nazionale Giorgio Scanderbeg che resistette contro l’invasione ottomana. Conosciuta come il “Balcone dell’Adriatico” dalla gente del posto, la montagna scoscesa che domina la città ospita il maestoso Castello di Kruja, che fu proprio la base di Scanderbeg. Oggi ospita un museo interessante sull’eroe, ma è popolare soprattutto per le viste panoramiche che offre. Nel centro della città, l’antico bazar ottomano è un luogo affascinante in cui passeggiare: tra le sue strade troverete alcuni deliziosi piccoli caffè e ristoranti, nonché negozi che vendono di tutto, dai souvenir agli articoli artigianali.

Parco Nazionale di Butrinto

Sede di numerosi ecosistemi e splendidi siti archeologici, il Parco Nazionale di Butrinto è una destinazione turistica popolare, in gran parte per la sua vicinanza all’isola greca di Corfù. Appassionati di storia e natura visitano il parco, che si estende su una penisola delimitata dall’enorme lago Butrinto da un lato e dal Canale di Vivari dall’altro. La bellezza naturale di questo luogo è magnifica: oltre 1.200 diversi tipi di animali e piante risiedono tra le sue pittoresche zone umide, colline e isole. L’attrazione principale, tuttavia, è lo straordinario sito archeologico che risale a circa 2.500 anni fa e include antiche mura della città, resti di un teatro romano, una basilica bizantina e due castelli. Vagare tra le rovine con lo splendido scenario che circonda il sito è un’esperienza unica. 

Durazzo

Un tempo capitale dell’Albania, Durazzo si trova non lontano da Tirana, sulla costa del paese. È una destinazione molto popolare, in particolare in estate, il che significa che può diventare un po’ affollata.

Con uno dei porti più grandi dell’Adriatico, la città è molto sviluppata e offre ottime infrastrutture con anche un bel tratto di spiaggia per i visitatori e la gente del posto. Sul lungomare ci sono molti ristoranti che servono piatti con deliziosi frutti di mare freschi, tuttavia non mancano siti storici tra cui lo spettacolare anfiteatro romano e il museo archeologico.

Scutari (Shkodër)

Situata a pochi passi dall’enorme lago di Scutari che si trova a cavallo del confine tra Montenegro e Albania, Scutari è una città molto carina da visitare. Il fiume Buna attraversa la città e le Alpi albanesi sono visibili in lontananza. L’attrazione principale è il Castello di Rozafa che conserva ancora intatti magnifici bastioni e offre viste mozzafiato sulla città e sul lago. Sebbene il centro della città sia stato recentemente sottoposto a numerosi lavori di ristrutturazione, ci sono ancora molti bei palazzi antichi e siti storici, come la Moschea Ebu Beker e la Cattedrale Ortodossa. Il Museo storico mette in mostra una parte del ricco passato e patrimonio della regione.

Berat

Ampiamente considerata una delle città più belle di tutti i Balcani, Berat è conosciuta anche come “la Città delle Mille Finestre“, poiché ci sono così tante finestre nei suoi edifici collinari posti uno accanto all’altro che sembra di essere sempre sotto lo sguardo curioso di qualche abitante.

Adagiata su una collina, la città conserva alcune moschee di epoca ottomana e chiese bizantine, a cui si aggiungono musei e un magnifico castello in cima all’altura che vale la pena visitare per le viste eccezionali. Un altro buon punto per osservare Berat è anche la sponda opposta del fiume Osumi che l’attraversa.

Riviera Albanese

La riviera albanese è, con la capitale Tirana, il luogo più popolare del paese e nella bella stagione è certamente la destinazione più gettonata, merito di un’atmosfera rilassata e di un paesaggio unico, con lunghe spiagge sabbiose e di ciottoli lambite da acque turchesi e deliziosi borghi costieri con piccole chiese ortodosse, strade acciottolate e fiori ovunque. Le località più popolari da visitare sono Dhërmi, apprezzata dai giovani, per la sua vita notturna, la più familiare e rilassata Himare, abbracciata da colline verdi, e i villaggi di Drymades, Vuno e Qeparo.

Apollonia

Le suggestive rovine dell’antica città illirica di Apollonia si trovano su una collina a circa 12 km a ovest della città di Fier, situata tra Tirana e Valona. Apollonia un tempo era una delle città più importanti d’Europa e per gli appassionati di storia e archeologia è una tappa obbligata: tra le rovine si possono ammirare un teatro e gli eleganti pilastri della facciata (restaurata) del centro amministrativo della città. Apollonia è anche il luogo in cui Ottaviano Augusto studiò prima di diventare imperatore romano.

Pogradec

Una delle destinazioni di villeggiatura preferite dai giovani e dalle famiglie albanesi è Pogradec, una piccola cittadina situata sulle rive del lago di Ocrida, uno dei laghi più antichi e profondi d’Europa, situato tra Albania e Macedonia. Pogradec è una delle mete estive più famose grazie alle sue spiagge e ad una vivace vita notturna. Sul lungolago troverete una vasta gamma di ristoranti che servono specialità tradizionali, club e hotel confortevoli.

Lago Koman

Il lago Koman offre ai visitatori uno dei paesaggi più mozzafiato della penisola balcanica. L’escursione in traghetto sul lago è una delle più belle gite in barca che potrete fare nel paese e vi dalla diga idroelettrica di Koman direttamente al porto di Fierza, un piccolo villaggio montuoso.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).