Cosa mangiare in Qatar

La cucina del Qatar combina ricette della tradizione araba a influenze di altre cucine, in particolare di quella indiana, iraniana, orientale e nordafricana. Come in altri paesi arabi la carne, il riso e le spezie ricoprono un ruolo rilevante e sebbene l’agricoltura sia limitata per via delle condizioni climatiche, la scena gastronomica è particolarmente varia e ricca. Il piatto principale del pasto è solitamente preceduto dai mezze, un’ampia serie di antipasti che includono olive, formaggi, salse varie, pane e piccoli stuzzichini. Un viaggio nel paese è sicuramente un’occasione unica per scoprire questa cucina ancora poco conosciuta perciò se siete in procinto di visitare il Qatar approfittatene per assaggiare le specialità principali: eccovi dunque una guida su cosa mangiare in Qatar.

Machboos (o Kabsa)

Considerato il piatto nazionale del Quatar, il machboos è una specialità che potete provare in ogni ristorante ma è anche un piatto che non manca mai sulle tavole delle famiglie qatariote. La ricetta prevede carne di pollo, agnello o cammello, cotta alla griglia o al forno, e abbinata ad un mix di verdure e mandorle. Il tutto viene insaporito da una miscela di numerose spezie che infondono al piatto un profumo delizioso. È disponibile anche una versione al pesce.

Saloona

Il saloona è essenzialmente uno stufato di carne e/o verdure molto piccante. Gli ingredienti solitamente presenti sono i pomodori, le melanzane, le carote e le patate a cui si aggiunge la carne di pollo o manzo. Si può accompagnare al pane o al riso.

Madhruba

Il madhruba è uno dei piatti preferiti dai qatarioti ed è legato alla festività del Ramadan. Si tratta di un porridge fatto con del riso unito a latte, burro e cardamomo che viene schiacciato fino a creare una sorta di crema. La si accompagna solitamente al pollo o ad altre carni e ad una salsa di fagioli.

Ghuzi

Il ghuzi è un piatto a base di riso molto popolare nei paesi del Golfo ed è originario dell’Iraq. La ricetta è a base di agnello arrosto servito su un abbondante letto di riso, verdure, noci arrostite e uvetta. È un piatto che vede un mix particolare di ingredienti, ma dall’aroma decisamente invitante.

Thareed (o Tharid)

Un’altra specialità legata al Ramadan è il thareed, uno stufato che include verdure quali carote, fagioli, cipolle e patate, cucinate assieme a pollo o agnello, salsa di pomodoro e un mix di spezie. La particolarità del thareed è l’aggiunta di pezzetti di pane che assorbe un po’ del sugo e rende il piatto ancora più appetitoso.

Kousa Mahshi

La ricetta delle kousa mahshi, ovvero le zucchine ripiene, è molto popolare in tutto il Medio Oriente ed è un antipasto o un contorno davvero delizioso. Secondo la tradizione, le zucchine sono farcite con un ripieno a base di carne di agnello, insaporita da aglio e menta; vengono poi cotte al forno e servite calde con pane e salse.

Margoog

Il margoog è un piatto ricco e saporito, preparato con un mix di verdure quali zucchine, carote, melanzane, pomodori, patate e carne che vengono tutti cotti in brodo assieme ad una grande varietà di spezie. In ultimo si aggiungono anche dei dischetti di pasta che assorbono tutti i profumi e i sapori di questo piatto.

Harees

Conosciuto anche con il nome di harissa, harees è un piatto a base di grano bollito che viene cotto assieme a della carne, ottenendo come risultato una sorta di porridge o crema. Viene considerato un piatto altamente nutritivo ed è spesso consumato al termine del digiuno del Ramadan.

Foul o Ful

Il foul è un piatto a base di legumi, generalmente fagioli e/o ceci che vengono conditi con olio d’oliva e qualche foglia di prezzemolo. È un piatto molto proteico, solitamente servito a colazione.

Waraq enab

Il warak enab è un antipasto molto apprezzato in tutti i paesi arabi. Si tratta di foglie di vite che vengono farcite con un mix di riso e carne speziata, solitamente agnello in Qatar, dando così vita a degli involtini particolarmente gustosi.

Salse

Come in altri paesi del Medio Oriente, anche in Qatar avrete modo di assaggiare diverse salse che solitamente si servono come antipasto o in accompagnamento a pietanze di carne.

Tra queste ci sono l’hummus, a base di ceci, la motabel, preparata con le melanzane, e la piccante muhammara.

Dolci

Luqaimat

Un dessert tradizionale preparato durante il Ramadan, i luqaimat sono delle piccole frittelle dolci croccanti all’esterno e morbide all’interno. L’impasto è un mix di burro, farina, latte, zucchero, zafferano e cardamomo e una volta pronto vengono create delle palline che successivamente vengono fritte e immerse in uno sciroppo di zucchero o miele.

Balaleet

Questo dolce tradizionale è frutto di influenze indiane: è un dessert a base di noodle fritti ricoperti da una omelette allo zafferano. Il risultato è un dolce che al tempo stesso è morbido e croccante, dolce e salato. In molti lo consumano a colazione ma anche come dessert dopo un pasto.

Khabees

Khabees è il nome usato per i datteri senza semi, una specialità molto apprezzata in Qatar: i datteri vengono spesso accompagnati al caffè come dolcetto. In questa ricetta vengono immersi nell’acqua, e poi uniti a zucchero, burro, zafferano, cardamomo e acqua di rose per renderli ancora più golosi.

Umm Ali (o Om Ali)

Questo dolce dalle origini egiziane è un delizioso budino fatto con pane, noci e uvetta che vengono mescolati a latte, zucchero e cannella per poi essere cotti in forno. Il risultato è squisito.

Bevande

Caffè

Il caffè è una delle bevande più apprezzate in Qatar e ha delle somiglianze con il caffè turco: viene speziato con il cardamomo per dagli un gusto e un aroma inconfondibile e poi servito con i datteri.

Karak

Chiamato anche Karak Chai, questa bevanda a base di è una delle più diffuse in Qatar e il suo caratteristico colore arancione la rende particolarmente invitante. È preparata con del tè nero a cui si aggiungono cardamomo, zafferano, zucchero e del latte condensato.