Come muoversi a Verona

Le dimensioni contenute del centro storico di Verona fanno sì che passeggiare a piedi o in bicicletta sia il modo migliore per esplorare la città e apprezzare a fondo la sua atmosfera romantica e scoprirne gli angoli nascosti. La maggior parte delle attrazioni si trovano attorno al centro storico e non sono distanti l’una dall’altra.

L’utilizzo di un’auto è sconsigliato: la stazione ferroviaria si trova a pochi minuti a piedi dal centro storico e inoltre il centro storico di Verona è zona a traffico limitato, quindi in ogni caso sarete a costretti a lasciare la macchina posteggiata al di fuori delle mura. In aggiunta la città dispone di una rete di autobus e taxi che consentono di raggiungere i luoghi di interesse più distante ed esplorare i dintorni. Per aiutarvi a pianificare il vostro viaggio a Verona, eccovi una guida su come muoversi nella “città dell’amore”, a partire dall’arrivo in aeroporto.

Dall’aeroporto al centro

L’aeroporto di Verona-Villafranca è l’aeroporto più vicino a Verona e si trova a 12 km a sud-ovest della città.

Un servizio di bus navetta gestito da ATV collega la stazione ferroviaria principale di Verona, Porta Nuova, con l’aeroporto di Verona-Villafranca. Un singolo viaggio costa 6euro e il tempo di percorrenza è di 15-20 minuti; il servizio è attivo dalle 06:00 alle 23:00 tutti i giorni con una frequenza di 15 minuti durante le ore diurne. I biglietti possono essere acquistati dalle macchinette automatiche presso la fermata dell’aeroporto, che si trova fuori dal terminal degli arrivi, o direttamente dall’autista del bus.

Gli aeroporti alternativi al Verona-Villafranca sono l’aeroporto Marco Polo di Venezia o l’aeroporto Sant’Angelo di Treviso.

All’arrivo alla stazione di Verona Porta Nuova, basta una passeggiata di 15 minuti per raggiungere il centro della città, dove si trova l’Arena di Verona.

Spostarsi in città

Verona in autobus

La rete di autobus a Verona è gestita dalla compagnia ATV e offre un servizio efficiente ed esteso, con la maggior parte delle linee che passano dalla Stazione Porta Nuova. Un biglietto per una corsa urbana è valido per 90 minuti al costo di 1,30euro e lo si può utilizzare su più linee nell’arco dei 90 minuti. Lo si può acquistare presso la biglietteria dell’ATV o in qualsiasi edicola o tabaccheria presso la stazione di Verona Porta Nuova e in città. Se avete in programma di usare spesso i trasporti pubblici potete optare per un carnet di 10 biglietti dal costo di 11,70euro o un pass giornaliero dal costo di 4euro, con viaggi illimitati fino alla mezzanotte del giorno di convalida. Tra le linee che vi possono essere più utili ci sono:

  • linee 11, 12 o 13 che collegano la stazione Porta Nuova e l’Arena di Verona (fermata: Piazza Bra) in 10 minuti circa;
  • linee 21, 22, 23, 24 e 61 che viaggiano da Porta Nuova a Castelvecchio e Porta Borsari.

Verona in autobus hop-on hop-off

Un ottimo modo per esplorare le zone più decentrate di Verona è con gli autobus turistici a due piani che vi consentono di ammirare le meraviglie della città comodamente seduti e ascoltando le narrazioni dell’audioguida che vi racconterà storia e aneddoti della città. Ci sono due percorsi disponibili di cui uno conduce ai Giardini Pradaval, per poi spingersi fino alle mura medievali e al quartiere di San Zeno e infine dirigersi verso l’Adige e Castelvecchio.

Il secondo percorso esplora la zona est, raggiungendo uno dei punti panoramici più suggestivi, Castel San Pietro per poi entrare nel centro storico della città. Se avete solo poco tempo o non vi va di camminare potrebbe essere interessante fare uno di questi tour per farsi un’idea generale della città. 

Verona in bicicletta

Verona è una città ideale per girare in bicicletta, tanto che la maggior parte dei residenti utilizza questo mezzo per spostarsi. Di recente la città si è anche attrezzata con un programma di bike sharing pubblico, chiamato Bike Verona. Il servizio permette di noleggiare la bicicletta gratuitamente per i primi 30 minuti, ai quali si possono aggiungere poi supplementi crescenti a partire da 0,50euro per i successivi 30 minuti, ma ci sono anche tariffe giornaliere di 2euro e settimanali a 5euro.

Verona in taxi

I taxi possono essere un mezzo comodo se volete raggiungere una particolare destinazione in tempi rapidi o se dovete rientrare alla sera in hotel e non vi va di camminare. Potete anche scaricare l’app dei taxi di Verona (l’azienda ufficiale è Radio Taxi) che vi consente di verificare le tariffe della corsa e chiamate la vettura più vicina alla vostra posizione. Anche sul sito ufficiale potete calcolare un costo indicativo in base alla destinazione, ma tenete presente che per alcuni luoghi sono applicate tariffe fisse: ad esempio dalla stazione all’aeroporto il costo diurno è di 26euro, per Castelvecchio sono 10euro, ecc.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).