Come muoversi a Philadelphia

Visitare Philadelphia è molto semplice sia per l’efficiente servizio dei mezzi di trasporto pubblico, sia per la distanza ravvicinata delle principali attrazioni: Philadelphia è infatti una città a misura d’uomo ed è possibile spostarsi tra un luogo e l’altro senza ricorrere eccessivamente ai trasporti, anche se per raggiungere alcune zone più periferiche o luoghi come lo zoo e lo stadio è indispensabile affidarsi ai mezzi.
La rete di trasporti pubblici include autobus, treni, metropolitana e alcune linee di tram, ma per chi predilige esplorare la città a ritmo lento e in maniera ecologica è disponibile anche un servizio pubblico di noleggio biciclette. In aeroporto e in città troverete anche varie società per il noleggio di auto, ma onestamente non ve lo consiglio, perché oltre ad essere poco utile per visitare la città, ci sono pochi parcheggi e questi sono molto costosi.
Se siete in partenza per Philadelphia, eccovi una guida su come arrivare in centro dall’aeroporto e spostarsi poi in città. 

Dall’aeroporto al centro

Molti turisti atterrano a New York e si spostano poi in pullman o con i treni della Amtrak fino a Philadelphia, ma se arrivate in aereo al Philadelphia International Airport, avete diverse alternative per raggiungere il centro, distante solo pochi minuti dal terminal:

  • Taxi. All’esterno del terminal troverete la coda dei taxi ufficiali, che applicano una tariffa fissa di circa 30 dollari fino al centro della città. I taxi sono un mezzo rapido per raggiungere la vostra destinazione finale e se arrivate di notte o avete molti bagagli è la soluzione più comoda.
  • Treno. La linea ferroviaria che collega l’aeroporto al centro è operativa tutto il giorno fino a mezzanotte circa. Il prezzo del biglietto è di 8 dollari se acquistato a bordo, 6,50 dollari alle macchinette o in alternativa 12 dollari se decidete di comprare un pass giornaliero valido anche per altre corse. La durata del viaggio è di circa 20 minuti e il capolinea è nella stazione di Center City (Jefferson Station), ma durante il tragitto vengono effettuate diverse fermate nelle stazioni principali della città.
  • Autobus. Infine la linea di autobus n. 37 collega l’aeroporto alla stazione della metro Snyder nel quartiere di South Philadelphia, al prezzo di 2, 25 dollari. Da qui potete poi usufruire del servizio metro per raggiungere le altre zone della città.

Spostarsi in città

Biglietti e pass

Fatta eccezione per i treni, la metro, gli autobus e i tram operano con un unico sistema tariffario: il costo di una singola corsa su ogni mezzo è di 2,25 dollari ed è possibile pagare l’importo nel momento in cui si sale sul mezzo oppure acquistare dei tokens al prezzo scontato di 1,80 dollari l’uno, tenendo presente però che sono venduti solo in serie da 2, 5 o 10. I tokens li trovate nelle maggiori stazioni della metro e nei convenience store, ma non sono reperibili dappertutto.

Oltre al biglietto singolo possono essere acquistati dei pass che agevolano gli spostamenti. Ne esistono essenzialmente di due tipi utili ai turisti: il SEPTA One-day Convenience Pass può essere utilizzato su tram, autobus e metro (non sui treni) nelle zone centrali della città; costa 8 dollari, ma fate attenzione perché non comprende corse illimitate, bensì un massimo di 8 corse giornaliere, quindi in sostanza rappresenta un risparmio poiché pagate ogni corsa 1 dollaro. Il pass potete comprarlo alle macchinette automatiche nelle stazioni della metro.
Il SEPTA Independence Pass costa invece 12 dollari e può essere utilizzato anche sui treni con corse illimitate. È disponibile una formula per le famiglie, al prezzo di 29 dollari, che possono così viaggiare con un unico pass.
I treni invece hanno un sistema tariffario differente, che varia in base alle zone. Tutti i viaggi all’interno del centro sono considerati zona 1 e il biglietto costa 3 dollari mentre per destinazioni più periferiche il prezzo sale fino ad un massimo di 8 dollari.

Metro

La metro è un’alternativa rapida e pratica per visitare la città. È attiva dalle 5:00 del mattino fino a mezzanotte, ma nel weekend offre un servizio continuato per tutta la notte.  Le due linee utili a fini turistici sono essenzialmente due: 

  • la Broad Street Line (colore arancione) attraversa la città da nord a sud passando sotto Broad Street, una delle strade principali di Philadelphia.  Serve alcuni tra i maggiori luoghi di interesse turistico, come il South Philadelphia Sports Complex, la City Hall a Center City e la Temple University nel nord della città. Presso la City Hall station potete cambiare gratuitamente linea, prendendo la Market-Frankfort.
  • la Market-Frankfort (colore blu) attraversa la città da est a ovest serve quartieri molto turistici come Old City, Historic District, Market East, Chinatown, City Hall, Rittenhouse Square, University City, ecc.

Esistono poi altre linee più periferiche e la PATCO Hi-Speed Line, che invece collega Philadelphia al New Jersey.

Autobus

Le innumerevoli linee di autobus permettono di raggiungere ogni zona della città, offrendo un tragitto panoramico seppur più lento rispetto ad altri mezzi. Esistono anche linee che prestano servizio notturno, chiamate “Nigh Owl bus” e pullman che offrono collegamenti diretti anche con i casinò di Philadelphia e con Atlantic City nel New Jersey.
Nell’area centrale di Center City, l’itinerario dell’autobus e le varie fermate sono ben segnalate dal display a bordo, ma non è sempre così e nelle zone meno turistiche è meglio munirsi di una mappa o chiedere all’autista.
Nella bella stagione, da maggio ad ottobre, entra in funzione anche la linea Phlash Bus, un autobus turistico di colore viola che effettua 20 fermate di fronte alle principali attrazioni, come lo zoo, i musei e le aree centrali della città.  Potete acquistare un biglietto per una corsa singola al costo di 2 dollari o un pass giornaliero al costo di 5 dollari.  È un ottimo modo per girare la città, soprattutto se avete poco tempo a disposizione. 

Treno

Come la metro, anche il treno è un ottima soluzione per spostarsi in città. Le tre stazioni principali a fini turistici sono la Suburban Station, vicina alla City Hall e quindi al distretto finanziario e dello shopping, la Market East Station che si colloca vicino al Pennsylvania Convention Center, al centro commerciale The Gallery e al famoso mercato Reading Terminal Market, e alla 30th Street Station, che si trova appena fuori Center City e da qui parte la linea Amtrak che collega Philadelphia con New York e altre città. In generale il treno non è il mezzo più utilizzato dai turisti se non per raggiungere l’aeroporto, le zone periferiche come East Falls, Manayunk e Chestnut Hill o altre città in maniera più rapida rispetto all’autobus.

Tram (Trolley)

I tram sono un mezzo pittoresco che vi permette di visitare la città a ritmo lento e ammirando il paesaggio urbano che vi circonda. Sono disponibili in totale 8 linee che servono soprattutto le zone occidentali e settentrionali della città.  Alcune linee sono collegate con quelle della metro agevolando così gli spostamenti.

Taxi

I taxi sono facilmente reperibili per strada o accanto alle stazioni più trafficate. Tutte le vetture operano a tassametro, eccetto quelle che prestano servizio dall’aeroporto, e si parte da una tariffa base di circa 3 dollari, a cui poi si aggiungono 2,30 dollari ad ogni 1,6 km.  Le mance al tassista, come in alte città americane, sono ormai una prassi comune. Negli ultimi anni servizi come Uber sono molto popolari nelle città americane e sono un ottimo modo per risparmiare.

In bicicletta

Philadelphia sta diventando sempre di più una città bike-friendly e nel 2015 la città ha lanciato il progetto Indego, il primo sistema di noleggio pubblico di biciclette che vanta 60 stazioni in tutta la città. Al tempo stesso sono aumentate le piste ciclabili che permettono di visitare la città e i dintorni in sella alle due ruote. Grazie alla superficie pianeggiante della città e alle dimensioni compatte del centro, visitare Philadelphia in bicicletta è molto piacevole ed adatto a tutti. I costi del noleggio partono da 4 dollari per 30 minuti, ma sono disponibili anche pacchetti giornalieri.
Esistono vari percorsi turistici molto panoramici come quello che costeggia i corsi d’acqua della città, partendo dal Delaware River fino al fiume Schuylkill e attraverso i viali Spruce e Pine Streets; molto “green” è il percorso che invece attraversa il parco Benjamin Franklin Parkway, ricco di musei e monumenti.

A piedi

Philadelphia è una città bellissima da girare a piedi e il suo sistema stradale a griglia permette di orientarsi facilmente. Nell’intento di promuovere gli spostamenti a piedi la città ha allestito anche una segnaletica pensata per i pedoni: i cartelli colorati “Walk! Philadelphia” aiutano i turisti ad orientarsi segnalando le principali attrazioni nelle vicinanze.