Come muoversi a Edimburgo

Il modo migliore per esplorare Edimburgo è a piedi: la città scozzese ha infatti dimensioni piuttosto ridotte e le maggiori attrazioni si concentrano nella parte storica della città. Gli stretti vicoli e le stradine ripide rivelano scorci inaspettati e suggestivi, che potreste perdervi utilizzando sempre i mezzi pubblici. Ma se avete difficoltà a camminare sulle strade in pendenza, come quelle che conducono al Castello di Edimburgo, oppure dovete arrivare in un quartiere lontano dal centro, potete affidarvi a una delle tante linee di autobus che collegano ogni zona della città. Proprio l’autobus  rappresenta la principale forma di trasporto pubblico, a cui si è aggiunta di recente una linea di tram. A meno che non intendiate visitare i dintorni di Edimburgo, noleggiare un’auto per girare all’interno della città non è necessario, dato che le strade strette e a senso unico del centro potrebbero disorientarvi e i parcheggi sono difficili da trovare.

Se avete in programma di visitare la capitale scozzese, eccovi una guida completa su come arrivare e muoversi in città.

Dall’aeroporto alla città

L’Aeroporto Internazionale di Edimburgo si trova a 13 km a ovest della città, e da qui avete essenzialmente tre alternative per raggiungere il centro, ovvero autobus, tram e taxi:

  • Bus-navetta Airlink (linea 100). Questi autobus collegano l’aeroporto con il centro 24 ore su 24, con partenze ogni 10 minuti durante il giorno e ogni 30 dopo la mezzanotte. Il costo è di 4,50 sterline solo andata e 7,50 sterline con ritorno, che potete pagare in contanti al conducente. Il tragitto ha una durata di circa 30 minuti.
  • Lothian Buses Service 35/22. Queste due linee di autobus pubblici sono più economiche, ma anche più lente poiché impiegano circa un’ora ad arrivare in centro, a seconda del traffico. La linea 35 è attiva durante il giorno e parte dalla fermata F all’esterno dell’area Arrivi e percorre la via Royal Mile/High Street nel centro fino all’Ocean Terminal nel quartiere di Leith. Il biglietto costa 1,60 sterline solo andata o 4 sterline se acquistate il pass valido per 24 ore. La linea notturna parte invece dalla fermata D e passa per il centro facendo capolinea a Princes Street/Waverly Station; il costo del servizio notturno è di 3 sterline.
  • Tram. La nuova linea di tram collega l’aeroporto al centro, giungendo alla stazione di Edinburgh Park. È un po’ più caro degli altri mezzi (5,50 sterline solo andata) e il viaggio dura circa 40 minuti. Durante il tragitto ferma anche a Princes Street e St Andrew Square, da dove potete raggiungere a piedi la stazione principale dei treni Waverley Station. Il servizio è attivo solo fino alle 23:00 circa.
  • Taxi. I taxi neri di Edimburgo offrono un servizio più rapido e confortevole, ma naturalmente più costoso. Il tempo di percorrenza per il centro è di circa 25 minuti, al costo di 20-25 sterline.

Spostarsi in città

Autobus

A Edimburgo operano due società di autobus, la Lothian Buses, la più grande e pubblica, e la First, che invece è privata. È importante comprendere questa distinzione perché le due società condividono le stesse fermate e stazioni, ma con linee e biglietti differenti e non intercambiabili. I bus Lothian si distinguono per il loro caratteristico colore bianco e bordeaux.

Il prezzo di un viaggio solo andata è di 1,60 sterline che però non include alcun trasferimento su altre linee. Se pensate di utilizzare spesso l’autobus durante la giornata, vi consiglio di acquistare un all-day ticket, valido tutto il giorno con corse illimitate, anche sul tram, al costo di 4 sterline; esiste anche un variante per le famiglie al costo di 7,50 sterline.

Questa potrebbe essere un’ottima alternativa economica ai tour in bus hop-on hop-off, poiché potete girare tutto il giorno in autobus da un’attrazione all’altra, ammirando il panorama della città comodamente seduti. I biglietti possono essere acquistati sia dal conducente, avendo però l’importo esatto in contanti, che nelle macchinette automatiche alle fermate dei tram, nelle edicole e nei terminal dei bus.

Dopo la mezzanotte entra in funzione il servizio notturno che offre un modo economico per rientrare in hotel dopo una serata fuori.   Se pensate di utilizzare i mezzi di notte, potete acquistare un biglietto dal costo di 3 sterline valido da mezzanotte fino alle 4:30 su tutte le linee di autobus oppure un Day&Night ticket, dal costo di 3,50 sterline valido dalle 18:00 fino alle 4:30.

Gli autobus della First servono principalmente i sobborghi a est e ovest della città, ma non solo molto utili a fini turistici.

Treni

La rete ferroviaria di Edimburgo non è molto utilizzata dai turisti perché collega la Waverley station ai quartieri a sud-est e sud-ovest della città, raggiungendo sobborghi e cittadine come Balerno, Currie, Wester Hailes, Wallyford, Prestonpans, Musselburgh, South Queensferry, ecc., ma è utile se dovete andare all‘Edinburgh Park, nei pressi del quale si trova il centro commerciale Gyle.

Tram

L‘unica linea di tram attiva al momento collega St Andrew Square, nel centro della città, all’aeroporto passando per Princes Street, nel quartiere di New Town. Il tram  ferma anche nei pressi dello stadio di rugby della città e nelle due maggiori stazioni dei treni di Edimburgo.

Fatta eccezione per la tratta completa da/per all’aeroporto, i costi dei biglietti sono identici a quelli degli autobus ed è possibile utilizzare anche lo stesso pass giornaliero su entrambi i mezzi.

Taxi

Come in tante altre città della Gran Bretagna, anche ad Edimburgo vedrete circolare i caratteristici taxi neri, che sono molto ampi e confortevoli, in grado di ospitare fino a 5-6 passeggeri. Li potete fermare per strada verificando che siano liberi dalla luce accesa sopra la vettura, oppure si possono prenotare telefonicamente o trovarli in sosta di fronte alle maggiori stazioni, hotel e piazze della città. Tutti i taxi sono muniti di tassametro e la tariffa varia in base alle zone della città, ma in alcune occasioni speciali, ad esempio durante il Capodanno, i prezzi aumentano del 25%. Solitamente si lascia una mancia del 10-15%.

Bicicletta

La bicicletta è il mezzo preferito dagli abitanti di Edimburgo e la capitale scozzese è una delle città più bike- friendly della Gran Bretagna, tanto che ogni estate si tiene persino un festival di 10 giorni dedicato alla bicicletta (Edinburgh Festival of Cycling).  La rete di piste ciclabili è abbastanza estesa e dove non presenti potete condividere la corsia con le macchine, facendo naturalmente molta attenzione. Nel centro della città girare in bici è di certo più pratico e veloce che in macchina, ma l’unica difficoltà potrebbe essere pedalare sulle ripide strade che portano al Castello di Edimburgo, situato su una collina. Nei negozi di noleggio bici e nelle librerie trovate anche la Spokes Edinburgh Cycle Map, che vi mostra tutte le piste pedonali e gli itinerari escursionistici della città.