Soma Nomaoi

Il Festival di Soma Nomaoi è un evento dalle origini molto antiche che si tiene ogni anno per 4 giorni dal 22 al 25 luglio a Soma, nella prefettura di Fukushima, una regione assai nota per l’allevamento dei cavalli. Proprio in virtù della sua importanza storica e culturale, l’evento è stato designato come una significativa risorsa culturale immateriale popolare del Giappone, ossia un bene culturale significativo che si riferisce a usi e costumi legati al cibo, abbigliamento, usanze religiose, fede, eventi e spettacoli folcloristici, che sono stati istituiti dalle persone nella vita quotidiana e tramandati di generazione in generazione.
Si tratta di un festival organizzato congiuntamente da tre santuari della prefettura di Fukushima, ossia il santuario Ota, il santuario Odaka della città di Minami-Soma e il santuario Nakamura a Soma.
Il Soma-Nomaoi pare affondi le sue origini nei primi anni del X secolo, quando i guerrieri samurai di queste terre iniziarono segretamente le loro esercitazioni militari.

Il festival ha una durata di tre giorni e permette di rivivere atmosfere di altri tempi, in particolare quelle che caratterizzavano il periodo Sengoku (1477-1573); i momenti salienti sono rappresentati dal cosiddetto Koshiki Kacchu Keiba, in cui dodici cavalieri samurai vestiti con caschi e armature e con tanto di katana si affrontano in una gara a cavallo su una distanza di 1000 metri, e nel Shinki Sodatsusen, una competizione tra diverse centinaia di cavalieri samurai. Entrambi gli eventi si svolgono su un vasto campo chiamato Hibarigahara. Oltre ai due principali eventi, ve ne sono molti altri che meritano attenzione, come ad esempio la solenne cerimonia di apertura delle gare nel giorno 23, la processione del 24 in direzione del campo Hibarigahara al segnale di tamburi e di una sorta di tromba realizzata forando una conchiglia di grandi dimensioni, e il rituale Nomagake del giorno 25, durante il quale uomini vestiti di bianco catturano cavalli a mani nude e li presentano come offerta al santuario Odaka.

Foto


Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!