Come fotografare modelle

Ci sono un sacco di fotografi a cui piace fotografare ragazze/modelle ed altrettante ragazze che vorrebbero farsi fotografare. Ho deciso di scrivere questa pagina per darvi alcuni spunti su come entrare nel giro, trovare ragazze disposte a farsi fotografare e farsi conoscere.

Come iniziare

Il modo migliore per trovare modelle da fotografare è utilizzare internet. Iniziate con una ragazza, fatevi firmare la liberatoria e pubblicate le foto sul vostro sito e sui social network più famosi. Cercate poi altre ragazze a cui mostrate il vostro sito e la vostra professionalità e poi fate altri servizi, da lì si genera il tutto.
Un ottimo modo per farsi un sito è utilizzare SitoHD.com che consente di creare velocemente e facilmente pagine molto professionali.
All’inizio dovrete necessariamente fotografare gratis, appena avete una buona capacità tecnica se avete dei fondi potreste pagare una modella professionista per posare per voi un paio d’ore e creare nuove ottime immagini per il vostro portfolio. Un paio di modelle nel vostro portfolio possono farvi fare un enorme salto di qualità e farvi trovare moltissimi nuovi contatti per il futuro.
Se decidete di pagare la modella per il vostro portfolio, pagate solo ed esclusivamente una modella di buon livello, ci sono infatti molte modelle che hanno bisogno di foto e possono posare per voi gratuitamente, quindi non buttate i soldi nel pagare qualcuno che comunque poserebbe per voi anche gratis.

Fate sempre firmare la liberatoria

Prima di incontrare una ragazza che vuole delle foto fatele presente che poi le fate firmare una liberatoria in cui vi dà i diritti di diffusione delle immagini per metterle almeno sul vostro sito personale. Se qualcuna è dubbiosa a riguardo, fatele presente che anche se dovete passare le immagini a qualche agenzia di casting dovete avere la liberatoria per la diffusione.
Se qualcuna non vuole firmare la liberatoria non è un problema se vi paga, però se siete agli inizi e state fotografando gratis è controproducente per voi e quindi fareste meglio a scartare questa modella troppo esigente (foto gratis, senza liberatoria…per cosa state fotografando quindi?).
Per le modelle minorenni è obbligatoria la firma di entrambi i genitori; è importante che la firma di entrambi avvenga sotto i vostri occhi, capita spesso infatti che magari tra madre e figlia ci sia un accordo e la firma del padre in realtà sia falsificata dalla madre. Il padre poi venendo a sapere del tutto verrebbe da voi a chiedere spiegazioni causandovi non pochi problemi.

Mettere a proprio agio

I servizi in TV alle Iene parlano chiaro: ci sono un sacco di fotografi (o finti fotografi) che fanno proposte indecenti alle ragazze in cambio del successo. Una ragazza può anche essere molto attraente per voi ma se quello che state facendo è comunque lavoro e dovete essere professionali al 100%. E’ bene mantenere un distacco anche dopo il lavoro e non lasciarsi coinvolgere con frasi tipo “dopo andiamo a bere un caffé?” altrimenti quello che state facendo non è lavoro ma è un interesse personale. Sia chiaro, nessun problema nel bere un caffé al bar e discutere dei servizi futuri, ma se volete andare al bar per discutere come proseguire la serata allora forse è meglio che lasciate stare questo lavoro fin da subito.
Durante le fasi di posa fate in modo che la ragazza abbia un posto dove cambiarsi senza che nessuno possa vederla, nemmeno voi ovviamente. Invitate le ragazze a venire accompagnate dal proprio ragazzo, da un amica o da un genitore.
Soprattutto se siete agli inizi mettete bene in chiaro sul vostro sito che il vostro intendo è quello di fare foto e non avete altri scopi, e spiegate tutto quello che ho appena scritto cioè che le modelle avranno un luogo dove cambiarsi, sono invitate a venire con qualcuno ecc.
Cercate di fare le cose nel modo più trasparente possibile, solo così la voce si spargerà e troverete sempre più ragazze pronte a posare per voi.

Farsi pagare?

All’inizio è abbastanza difficile riuscire a farsi pagare, direi quasi impossibile. Ci sono addirittura ragazze con una bellezza del tutto nella media che credono ingenuamente di poter guadagnare posando quindi chiedere soldi all’inizio è alquanto difficile.
Pian piano facendo vari servizi arriverete ad un punto in cui potrete anche non aggiornare il vostro portfolio e proporvi esclusivamente come fotografi a pagamento.
Una buona idea è quella di vendere “coupon regalo“, ad esempio un parente o la mamma stessa vengono da voi, vi pagano il servizio e rilasciate un coupon che poi la ragazza deciderà quando utilizzare per il servizio fotografico.


Collaborazioni di vario tipo

C’è un metodo di lavoro chiamato TFCD, che sta a significare “Time for CD” oppure TFP cioè Time for Print. In questo tipo di servizio la modella presta il proprio tempo (Time) in cambio delle foto su CD oppure stampate. Nessuno ci guadagna soldi ma tutti ci guadagnano per il proprio portfolio..
E’ utile effettuare anche collaborazioni più in grande come ad esempio con make-up artist e hair-stylist, o più comunemente chiamate truccatrici e parrucchiere.
Tutti mettono in campo esperienza e tempo per creare un lavoro che ognuno potrà mostrare come portfolio.

Quale obiettivo utilizzare

Per questo genere di fotografia è bene avere un tele medio-spinto, il mio preferito è il 70-200 2.8 che è ottimo per creare lo sfondo sfocato, tanto apprezzato soprattutto in foto in esterno.

Foto all’esterno

Per fare foto in esterno bisogna prendere alcuni accorgimenti soprattutto riguardanti il momento della giornata in cui scattare. Non fate foto nelle ore in cui c’è troppa luce, i raggi del sole nei momenti più intensi creano ombre nette che vanno assolutamente evitate.
Per darvi un’idea le foto fatte a cavallo del tramonto (mezz’ora prima e mezz’ora dopo il calare del sole) sono quasi sempre le migliori.
Trovare una location è abbastanza semplice: in spiaggia, in un prato, in contesti urbani ecc. Vanno bene un po’ tutte le situazioni, magari parlate prima con la modella per capire insieme quale ambiente potrebbe andare meglio anche in base alla sua personalità, alle sue caratteristiche fisiche e agli abiti che indosserà.



Flash ed illuminazione per foto all’interno

Basta poco per realizzare un piccolo studio dove fare qualche scatto in posa. Vi consiglio di acquistare un telo bianco ed uno nero. Per le luci/flash potete fare ottimi scatti con 2 o 3 flash come il 580EX II montati all’interno di un softbox EzyBox Lastolite e controllati tramite PocketWizard o con radiocomandi più economici.

Pannello riflettente

Il pannello riflettente è uno strumento fondamentale per questo tipo di fotografie e serve a togliere le ombre nette soprattutto sul viso, l’unica sfortuna è che bisogna farsi aiutare da qualcuno per utilizzarlo.
Se potete fatevi aiutare da qualche amico/collega fotografo, non fatevi aiutare da chi accompagna la modella perché usare un pannello riflettente oltre che faticoso non è nemmeno così semplice come si pensa.
Portate sempre con voi il pannello riflettente, ce ne sono alcuni che hanno al loro interno la possibilità di utilizzare ben 5 diversi pannelli (bianco, argento, oro, nero e traslucido).

Anche foto creative!

Oltre alle classiche pose in cui tutto sembra perfetto, ricordatevi di fare anche qualche foto creativa, spesso sono molto apprezzate.



Prendere spunto

Prendete qualche spunto dalle immagini qua sotto, guardare foto fatte da altri è il modo migliore per imparare a fotografare!











Se vuoi imparare a fotografare dai un'occhiata ai Manuali di fotografia che consiglio.