Guadagnare con la fotografia

Questo articolo è dedicato ai fotoamatori o semi-professionisti che hanno voglia di provare a guadagnare qualcosa per ripagarsi almeno parte delle spese fatte per l’acquisto della propria attrezzatura.
Iniziate a pensare che chiunque proverà a chiedervi di fare foto gratuitamente, ma ricordatevi che chiunque ha i soldi per pagarvi (anche se magari poco) per il vostro servizio.

Non date mai fotografie gratis se in cambio non avete niente. Non sempre è possibile avere un ritorno economico, quindi valutate tutte le cose che potete avere in cambio. Se date foto gratis, cercate di darne il meno possibile, per non svalutare il mercato e soprattutto voi stessi. Molti eventi hanno decine di migliaia di euro di contributi da enti e sponsor, se vi dicono che hanno bisogno di fotografie ma non possono pagarle mentono!! Mi è capitato più volte di sentirmi dire che l’organizzazione di un evento voleva le mie fotografie ma non poteva darmi nemmeno un rimborso perché non avevano fondi, e magari lo stesso giorno sul quotidiano locale leggevo che quella manifestazione costava oltre 100.000 euro.

L'Occhio del fotografo

Per guadagnare con la fotografia è fondamentale conoscere quali sono gli standard in fotografia, comprendendo quindi quali sono le immagini che hanno un mercato. Questo libro vi molti consigli per trovare nuove idee, per far sì che le vostre foto non siano banali e che quindi siano vendibili

Amazon.it: €18.00 €15.30
Compra ora

Chiedete un compenso in base alla vostra preparazione e in base al costo della vostra attrezzatura.
Nessuno vi farà fare un servizio se non mostrate prima qualche scatto di esempio per far vedere la vostra preparazione, e soprattutto nessuno vi farà fare un servizio se non siete conosciuti nell’ambiente dove lo proponete.
Se il vostro potenziale cliente è alla ricerca di un fotografo amatoriale, di solito va a cercare qualcuno che conosce, ma tentar non nuoce.
Purtroppo la diffusione di massa della fotografia digitale permette oggi a qualunque persona di fare foto discrete che potrebbero andar bene in molti campi, ma cercate di differenziarvi e proporre qualcosa di qualità.
Ecco una lista di posti insoliti dove potenzialmente potete raggranellare qualche soldo, e dove potreste avere davvero poca concorrenza.

Pubblicizzarsi online

Fotografi ce ne sono tantissimi, ma pochi spiccano davvero. Questo libro, sul Personal Branding vi da ottimi consiglio per pubblicizzarvi e farvi conoscere. I fotografi che vendono di più e che vengono chiamati per fare servizi non sono quasi mai i più bravi, ma sono quelli che sanno vendersi meglio.

Amazon.it: €19.90 €16.92
Compra ora

Carica le tue foto migliori online

Le potenzialità di internet sono infinite. Io sono un fotografo professionista e ti dico che se se vuoi guadagnare con la fotografia devi crearti un sito decente dove proporre i tuoi lavori e iniziare a guadagnare.
Crea un sito gratis cliccando qua.

Clicca qua, iscriviti gratis e carica le tue foto migliori.

Microstock

Iscriviti ora e carica le tue foto.

Alcuni anni fa esistevano le società di Stock, ossia società che producevano immagini di alta qualità richieste da molte aziende e le vendevano a caro prezzo.
Con internet è nato il Microstock, ossia siti nei quali ogni persona può inviare le proprie fotografie e metterle in vendita. A differenza di ciò che pensate molte fotografie che per voi possono essere banali e magari credete che non interessano nessuno, potrebbero in realtà portarvi un buon guadagno. Immaginate di avere anche solo 100 fotografie in vendita su diversi siti di stock; se ognuna di queste fotografie vi porta un ricavo di solamente 10Euro all’anno, significa che guadagnerete 1000Euro all’anno. Non diventerete ricchi, ma 1000Euro all’anno per aver messo online fotografie che magari avreste buttato non sono pochi vero? e pensate ai guadagni che potete realizzare se inserite online un numero maggiore di fotografie.
Il mondo del Microstock è davvero molto complesso e remunerativo ed è per questo che ho dedicato un articolo a parte a riguardo, ed un altro articolo solamente riferito a Fotolia, il più grande sito di Microstock del mondo.

Scuole

In scuole di qualsiasi grado ci potrebbe essere bisogno di un bravo fotografo. Ogni scuola ha bisogno delle foto delle classi in posa o delle foto del primo giorno, ed ogni scuola organizza alcuni eventi che meritano di essere fotografati come le recite teatrali, le gare di sport interne alla scuola o i Giochi della Gioventù, ed altro.
Molto richieste possono essere anche delle belle foto in posa degli studenti al termine degli esami di quinta elementare, terza media o quinta superiore.
Con accordi con il dirigente scolastico si possono fare le foto, esporre i provini e raccogliere gli ordini, e magari le stampe si possono vendere tramite l’aiuto dello studio di stampa di fotografie locale. Ad esempio voi esponete i provini, una mamma vi chiama e vi chiede la foto 029 e la 082 che ritraggono suo figlio, e voi le comunicate che può ritirarla presso un negozio di stampe fotografiche locale al quale voi inviate i file per la stampa. Oppure potete inviare direttamente alla mamma i file in e-mail e consigliarle uno studio per stamparle, oppure potete stamparle voi e consegnarle a mano.
Molte scuole inoltre hanno bisogno di alcune fotografie dei laboratori, della palestra ecc. per fare depliant sull’offerta formativa della scuola per aumentare le proprie iscrizioni. Prendete un appuntamento con il preside e fate la vostra proposta.

Laurea

Il momento della laurea è molto importante per uno studente, ma spesso ci sono poche fotografie che lo ritraggono. Potete affiggere alcuni annunci nelle università della vostra città in cui vi proponete come fotografo di laurea. Le foto più richieste sono sicuramente quelle con lo studente davanti alla commissione, i festeggiamenti con gli amici ed ovviamente è immancabile la foto fatta con il tipico cappello da laureato.

Attrazioni e sport di divertimento

A Gardaland, il parco di divertimenti più grande d’Italia, su molte attrazioni vi fanno una fotografia che è possibile acquistare appena scendete. Il loro processo è automatico e semplice, ma immaginate di avere un accordo con qualche attrazione locale per essere il loro fotografo ufficiale magari anche solo per qualche tempo in estate.
Ad esempio in Trentino, ma non solo, vanno di moda gli Acro Park, che sono dei percorsi attrezzati per fare avventura sugli alberi. In questi percorsi spesso non c’è un fotografo ufficiale e con una normale compatta è difficile fare belle foto dal basso. Ser riuscite a diventare il fotografo ufficiale potreste avere una posizione di rilievo alla stessa altezza dei percorsi attrezzati, e con un teleobiettivo potreste fare magnifiche fotografie che sicuramente potreste vendere.

Bar, ristoranti, hotel

Tutte queste attività hanno molto bisogno di fotografie, magari per presentarsi su un depliant oppure online, o per stampare un menu.
Per gli hotel potreste fare qualche bella foto al tramonto di alcuni hotel e poi provare a vendere gli scatti direttamente alla direzione dell’hotel, oppure potreste proporvi per fare alcune foto di interni.
I bar potrebbero volere delle foto degli interni soprattutto quando c’è molto movimento.
Molte gelaterie non hanno un menu con delle foto decenti, se ve la cavate con lo still life potreste rifare voi il menu.

Bambini

Se trovate il filone giusto, fotografare bambini può essere un attività davvero remunerativa. Tutti i genitori vogliono delle belle foto di proprio figlio, ma spesso con le digitali compatte i genitori riescono a fare ben poco. Se avete un po’ di dimestichezza con le luci da studio potreste fare degli ottimi servizi, e magari proporvi per seguire il bambino anche in futuro. Nel senso, potreste fare delle fotografie oggi ad un bambino di 2 anni e poi restare in contatto con la famiglia magari per fare un ulteriore servizio quando il bambino avrà il primo giorno di scuola a 6 anni. Sono tempi molto lunghi, lo so, ma non buttate via i contatti che avete, potrebbero tornarvi utili.
Con il consenso dei genitori potreste fotografare bambini che giocano in una squadra e poi vendere le foto ai genitori alla partita successiva ad esempio.

Animali

Andate nei negozi di animali della vostra città e chiedete di affiggere un annuncio dove vi proponete per fotografare gli animali con i rispettivi proprietari. Se potete, nell’annuncio inserite qualche scatto fatto da voi. Potrete mettervi d’accordo con i vostri potenziali clienti per fare delle foto in libertà in un parco oppure a casa loro o in un vostro piccolo studio (il vostro soggiorno può diventare un potenziale studio, bastano davvero poche luci).
Chi ha animali li accudisce come se fossero i propri figli, e se fate belle foto sicuramente saranno apprezzate. Quando scattate foto degli animali domestici, scattate sempre abbassandovi alla loro altezza.

Raduni di moto o auto

Per molte persone, la propria auto o la propria moto valgono molto più di un figlio. In tutta Italia ci sono raduni di appassionati di moto ed auto. Fate alcune foto, e quando fotografate un soggetto in posa con la propria auto dategli il vostro biglietto da visita con il sito dove pubblicate le fotografie fatte durante quella giornata.
Molte persone non hanno internet, quindi sul biglietto inserite il vostro numero di telefono per essere contattati.

Ritratti personali

Chi vuole una fototessera può andare in qualsiasi studio fotografico, ma con la diffusione di internet e dei sistemi di chat e forum a qualcuno potrebbe far piacere avere una propria foto fatta bene da mandare agli amici on-line. Spesso infatti le foto che si mandano online o si trovano sui siti di incontri non rendono giustizia ai soggetti fotografati. Chi paga un abbonamento ad un sito di incontri probabilmente sarà disponibile anche a pagare voi per un piccolo servizio fotografico, se con le vostre foto riuscirà ad incontrare qualcuno.

Chiesa e cerimonie

Fare fotografie in questi ambiti richiede una responsabilità ed una capacità tecnica notevole, è per questo che vi sconsiglio questo genere di fotografia se non siete davvero bravi fotografi. Comunque, potreste proporvi per fotografare una comunione, un battesimo oppure potreste proporre a qualche amico di fare un servizio di reportage di matrimonio, oltre al fotografo ufficiale del matrimonio. Se avete l’occhio giusto potete scattare delle foto diverse da quelle ufficiali e classiche, che sicuramente piaceranno molto agli sposi.
Queste sono solo alcuni piccoli consigli, ma ricordatevi che sono davvero molti gli ambiti dove potete lavorare con la fotografia, vi basta pensarci un po’ e lanciarvi. In bocca al lupo!

Se vuoi imparare a fotografare dai un'occhiata ai Manuali di fotografia che consiglio.