Upgrade gratuito in aereo

In passato non era poi così insolito ricevere, a sorpresa, un upgrade in business o first class: solitamente una parte di questi posti rimanevano vuoti, proprio perché viaggiare in queste cabine era considerato, dato il prezzo elevato, un privilegio riservato esclusivamente ad una cerchia ristretta di persone, tra cui vip, personaggi di spicco, politici, uomini d’affari, ecc. Oggi non è più così e a causa di una sempre maggiore concorrenza tra le compagnie aeree i prezzi di prima classe e business si sono ridotti, offrendo al tempo stesso un numero maggiore di servizi e la massima comodità. Sono nati così aerei dotati di suite, docce ultra tecnologiche, lounge, connessione wifi, ecc. I prezzi più convenienti hanno reso accessibile queste categorie di cabine ad un maggior numero di persone e così anche la concorrenza tra chi vuole viaggiare in business o first class è aumentata.

Una concorrenza non sempre “leale” però, perché la maggior parte di coloro che volano in prima classe o business in realtà hanno pagato il biglietto… dell’economy! Com’è possibile? Con un upgrade gratuito: una conquista non sempre semplice e non sempre garantita, ma che si può ottenere con una serie di trucchetti e un po’ di impegno. Ma volete mettere la soddisfazione di vedersi servire un menù gourmet, sorseggiare un calice di champagne e dormire completamente distesi su una poltrona reclinabile avendo pagato un biglietto in economy class?

Prima di arrivare in aeroporto

Ovviamente acquistare un upgrade è il modo più sicuro per viaggiare in prima classe o in business, ma è anche quello più costoso. Se volete ottenere un upgrade gratuito potete seguire questi semplici consigli:

  • Iscriversi al programma Frequent Flyer. Se viaggiate spesso e con le stesse compagnie, iscrivetevi al programma Frequent Flyer che premia i passeggeri più fedeli, che viaggiando accumulano un numero maggiore di miglia assicurandosi numerosi benefici, tra cui check-in e imbarchi prioritari, accesso alle lounge degli aeroporti e, ovviamente… upgrade gratuiti! Le miglia non si accumulano solo volando: ci sono anche hotel, ristoranti e società di noleggio auto che aderiscono al programma e vi permettono di accumulare punti sulla vostra carta fedeltà. Una volta che avrete un numero di miglia sufficienti o che avrete raggiunto uno status d’élite, potrete acquistare i vostri biglietti in economy e poi contattare la compagnia per richiedere la possibilità di un upgrade, che viene concesso in base alla disponibilità.
  • Iscriversi alle newsletter delle compagnie. Potrebbe poi accadere che in alcuni periodi o su alcuni voli le compagnie offrano delle offerte speciali per spingere le vendite dei posti in business, quindi vi consiglio di iscrivervi alle newsletter delle compagnie e poi controllare sempre la posta elettronica per approfittare di eventuali promozioni.
  • Controllare la posta elettronica dopo aver acquistato il volo. Quando prenotate un biglietto aereo in economy, la compagnia potrebbe inviarvi, anche il giorno stesso della partenza, una mail in cui vi offre un upgrade in business ad una tariffa molto conveniente perché magari sono rimasti molti posti liberi.
  • Volare quando gli uomini d’affari sono in vacanza. Ottenere un upgrade gratuito è molto più probabile nel periodo di alta stagione dei viaggi per turismo (non per lavoro), quindi durante le festività e nei mesi estivi, quando la classe economy solitamente è piena, spesso in overbooking, e pertanto la business risulterà più libera.
  • Spendere di più. Più si spende più sono le probabilità di passare in una categoria superiore. Quando c’è un overbooking, la compagnia si vedrà costretta a passare qualche passeggero dall’economy alla business o first class e la scelta solitamente ricade sui viaggiatori che hanno speso di più, ad esempio pagando i supplementi per i bagagli o acquistando due posti per avere un maggiore spazio. Ricordate che difficilmente si riceve un upgrade acquistando un’offerta last minute super vantaggiosa.
  • Prenota direttamente con la compagnia aerea o in agenzia viaggi. Se lavorate come agente di viaggio, scrittore di viaggio, organizzatore di eventi, o siete a capo di un’azienda, prenotando il biglietto direttamente con la compagnia aerea, avrete la possibilità di aggiungere questa informazione alla prenotazione, nello spazio indicato con OSI (Other Significant Information): è più probabile che venga assegnato l’upgrade a chi esercita questo tipo di professioni. Anche prenotando con le agenzie di viaggio potreste usufruire di un upgrade: alcune di esse dispongono di un certo numero di voucher per omaggiare i propri clienti, specie quelli più fedeli, con un upgrade.

In aeroporto

Se sperate invece in un upgrade last minute, eccovi alcune strategie che potrebbe funzionare. C’è da dire che vale la pena “impegnarsi” sui voli internazionali, dove si avverte effettivamente una sostanziale differenza tra le categorie superiori e l’economy, mentre sui voli nazionali potrebbe rivelarsi un inutile dispendio di energie e soldi.

  • Fare il check in alle macchinette automatiche. Andate in aeroporto con un po’ di anticipo e fate il check-in alle postazioni automatiche: se ci sono dei posti disponibili in prima classe o business, potete modificare l’assegnazione del posto ottenendo un upgrade spesso ad un prezzo molto più ridotto.
  • Arrivare con largo anticipo. Potrebbero esserci solo pochi posti disponibili per passare dall’economy ad una classe superiore, perciò cercate di arrivare in aeroporto il prima possibile per essere i primi al momento del check-in; oltre a non fare la fila, l’addetta al banco potrebbe proporvi un upgrade, premiando così la lunga attesa!
  • Arrivare in ritardo e senza aver prenotato il posto.  Se il volo è overbooked, arrivando  a check in quasi concluso potrebbe capitarvi di passare automaticamente nelle classi superiori. Attenzione però a non perdere il volo!
  • Approfittare di imprevisti, overbooking e cancellazioni. In qualunque viaggio i contrattempi, come overbooking, ritardi e cancellazioni possono verificarsi. In questo caso ci sono varie tecniche che potreste utilizzare sperando in un upgrade: c’è chi ha successo mostrandosi gentile e semplicemente richiedendo l’upgrade in seguito ad un disservizio della compagnia, chi invece ha ottenuto l’upgrade dopo aver perso le staffe con gli addetti del check in e altri passeggeri che grazie ad un’interpretazione da premio oscar, con tanto di lacrime e faccia disperata, si sono aggiudicati il volo in prima classe. Valutate voi quale potrebbe essere l’atteggiamento più efficace (e credibile) in base alla situazione.
  • Mostrarsi carini e disponibili. Chiacchierare con il personale e mostrarsi gentile in attesa e durante il volo potrebbe aiutare: c’è chi si è guadagnato un posto in business offrendosi volontario per far sedere vicini una coppia di neosposini. Mostrarsi disponibili magari non vi aiuterà ad avere un upgrade, ma probabilmente vi farà ottenere alcuni servizi extra non previsti. Se poi viaggiate regolarmente con la stessa compagnia, cercate di conoscere lo staff e di mostrarvi cordiali così avrete più probabilità di ottenere l’upgrade nel caso in cui ci sia un posto libero in prima classe o in business class.
  • Avere amicizie nella compagnia aerea. Se conoscete qualcuno che lavora per una compagnia aerea, be’ il gioco è fatto. Avere i contatti giusti a volte aiuta.
  • Chiedere se c’è un posto libero in business o first class.  Se vedete che ci sono dei posti liberi in business o prima classe, chiedete al personale di poter cambiare. Questo potrebbe funzionare se ci sono delle buoni ragioni, ad esempio se siete in viaggio di nozze o se  avete dei problemi con il sedile o con i vostri vicini di posto. Mal che vada, qualora non vi venisse assegnato l’upgrade, potreste sempre ricevere qualche omaggio. Una delle tecniche utilizzate è quella di scegliere il proprio posto nella paratia, dove, generalmente viaggiano le famiglie  con bambini: qualora l’hostess si accorgesse che necessitano di uno spazio maggiore potrebbero chiedere a voi di spostarvi, assegnandovi un posto nella categoria superiore. In ogni caso non siate mai troppo insistenti. Potreste infastidire ancora di più il personale di terra o l’equipaggio, i quali preferiranno (giustamente) regalare l’upgrade a qualcun altro.

Quando è improbabile che otteniate un upgrade

Oltre ai trucchetti elencati in precedenza, per ottenere un upgrade gratuito dovete essere consapevoli che l’apparenza conta! Non è necessario ovviamente indossare un abito da sera, ma è molto improbabile che riceviate un upgrade se vi presentate in aeroporto in pantaloncini e infradito! Adottate dunque un look ordinato e abbastanza elegante, come un vero passeggero della prima classe e sfoggiate il vostro miglior sorriso e il vostro fascino!

Tenete a mente, inoltre, che l’upgrade viene solitamente fatto se ci sono dei reali motivi. La compagnia è consapevole che in caso di overbooking o di eventi particolari viene omaggiato l’upgrade, ma se l’aereo non è pieno difficilmente potreste avere la fortuna di passare ad una categoria superiore. Lo stesso discorso vale se le classi first e business sono già completamente occupate.

Anche viaggiare in famiglia o in gruppo abbassa notevolmente le vostre chances di avere un upgrade: in questo caso il personale dovrebbe spostare tutto il gruppo, quindi è molto più probabile che a ricevere l’upgrade siano i viaggiatori solitari.