Dove dormire a Los Angeles

Dalle splendide spiagge accarezzate dal Pacifico ai boulevard eleganti di Hollywood e i grattacieli moderni del centro, Los Angeles è una città che racchiude paesaggi e atmosfere molto differenti.  Per sfruttare al meglio la propria vacanza è indispensabile quindi scegliere con attenzione il quartiere in cui alloggiare valutando le caratteristiche di ciascuno e il tipo di vacanza che si desidera fare.

Nella scelta va tenuto conto anche della qualità dei collegamenti di ogni zona: pur vantando una rete metropolitana e di autobus, Los Angeles è una città molto estesa e per raggiungere alcune attrazioni o luoghi turistici può essere necessario cambiare più linee o mezzi e quindi si impiega molto tempo negli spostamenti, cosa che spesso spinge i turisti a noleggiare un’auto. Molto più che in altre città, quindi, scegliere bene il quartiere in cui alloggiare influisce enormemente sulla vostra vacanza.

Per darvi un piccolo aiuto, eccovi una guida completa sui migliori quartieri in cui alloggiare.

Downtown

Il centro di Los Angeles è il cuore finanziario e storico di Los Angeles, con antichi edifici che ospitano banche, hotel e uffici. Negli ultimi anni la zona Downtown sta vivendo una sorta di rinascita con la comparsa di numerosi grattacieli e complessi avveniristici come il il Walt Disney Concert Hall e il LA Live, un progetto dedicato allo shopping e all’intrattenimento che ospita negozi, ristoranti, hotel, cinema e discoteche. Ma troverete anche una fervente componente artistica e culturale, che emerge nelle piccole gallerie d’arte del quartiere, accanto a deliziosi ristoranti. Alla sera non è una zona particolarmente animata, anche se ultimamente sono nati pub e diversi locali notturni, ma d’altra parte vanta una posizione strategica, vicina ai luoghi di maggiore interesse turistico, come Hollywood, Beverly Hills e Santa Monica, ed è anche uno dei quartieri meglio serviti dai mezzi pubblici, anche se tenete presente che raggiungere le spiagge non è semplice da qui. L’offerta di sistemazioni della zona è molto ampia e variegata, con soluzioni che spaziano dai motel e hotel low cost agli alberghi di lusso.

Hollywood

Senza dubbio Hollywood è il quartiere più turistico e glamour della città, assieme a zone come  Beverly Hills e Bel Air nelle vicinanze. Da sempre Hollywood è associato al mondo del cinema e attira tantissimi turisti desiderosi di camminare sulla Walk of Fame e visitare gli Universal Studios, situati nelle vicinanze. Se volete fare una vacanza da vere celebrities (anche se i vip in realtà vivono in ville sulle colline di Los Angeles), questa è la zona ideale, ma oltre ai luoghi dedicati al mondo del cinema, Hollywood offre anche tante opportunità per lo shopping e il divertimento serale, con centri commerciali e boutique, discoteche e locali notturni. È la zona perfetta se volete alloggiare in un quartiere vivace sia di giorno che di sera. Hollywood è inoltre ben servita sia dalla metro che dagli autobus, quindi non avrete difficoltà a spostarvi in altre aree della città ed è consigliata quindi a chi non vuole noleggiare un’auto. In quanto a sistemazioni, essendo una zona prevalentemente residenziale, sono molto numerosi gli appartamenti e i B&B, ma troverete anche hotel esclusivi e di lusso che si sposano perfettamente alle atmosfere glamour di Hollywood. Da non sottovalutare anche la questione sicurezza: Hollywood resta infatti una delle zone più sicure alla sera, quindi è la soluzione migliore per le donne che viaggiano sole e le famiglie.

West LA

Nella parte occidentale della città, si trovano i quartieri più ricchi ed eleganti di Los Angeles, come West Hollywood e Beverly Hills, confinanti con le località balneari della costa occidentale come Santa Monica. Questa zona è quella che meglio si identifica con l’immagine che si ha di Los Angeles in tutto il mondo: ampi viali ornati da palme, villette con giardino, piccole caffetterie e boutique di lusso. Se volete alloggiare in questa zona tenete presente che pur essendo collegata alla città con gli autobus, non è invece servita dalla metro, perciò se vi trattenete solo pochi giorni potrebbe essere utile in questo caso noleggiare un’auto.

Al suo interno, però, West LA si compone di varie zone leggermente differenti l’una dall’altra, tra cui:

  • West Hollywood. Si trova tra Hollywood e Beverly Hills e l’arteria principale è Sunset Blvd, su cui si affacciano numerosi hotel per lo più di alta categoria. Altre opportunità di alloggio sono disponibili anche su  Santa Monica Blvd, centro della comunità LGBT di Los Angeles. Resta una zona ben servita dalla rete di autobus con linee express che portano in città e a Santa Monica.
  • Beverly Grove. Si trova a sud di West Hollywood e confina con Beverly Hills. È una zona ottima in cui alloggiare per due motivi: è servita da numerose linee di autobus che collegano questo quartiere con il centro, Hollywood e le spiagge della costa, e vanta inoltre un’ampia offerta di negozi e ristoranti un po’ per tutte le tasche.
  • Beverly Hills. Anche questo quartiere è ottimo per chi vuole alloggiare a metà tra le spiagge e Hollywood. Molto tranquilla e sicura alla sera, questa zona è perfetta per le famiglie e per le donne che viaggiano sole. Essendo tra le zone più esclusive della città le sistemazioni non sono proprio economiche.

Santa Monica, Venice Beach e Malibu

Santa Monica è solitamente sempre inserita nell’itinerario di viaggio a Los Angeles: è una delle  principali mete turistiche della California, con le sue spiagge bianche e un’incantevole baia affacciata sull’oceano.  In particolare la zona del lungomare pullula di hotel, ristorantini e locali serali che rendono la cittadina piuttosto animata, anche se in generale si respira un’atmosfera tranquilla, tipica delle località balneari, e adatta in particolare alle famiglie o ai viaggiatori in cerca di relax. Nonostante i prezzi abbastanza elevati,  può rappresentare un’ottima zona in cui alloggiare anche dal punto di vista della sicurezza. Va detto che nonostante ci siano buoni collegamenti dal centro, si è pur sempre a 45 minuti-un’ora da Hollywood e dalla zona Downtown.

Santa Monica si trova tra Venice Beach, a sud, e Malibu a nord, due località molto famose ma piuttosto diverse tra loro. Venice è una zona meno sofisticata rispetto a Santa Monica e Malibù e in alcune aree può apparire un po’ trasandata e pericolosa. Vanta un’atmosfera giovane e creativa, con gli artisti di strada e gli ambulanti che affollano il lungomare, i giovani che suonano in spiaggia o si divertono allo skate park.

Malibu è invece la zona che più rende l’immagine delle spiagge californiane: è la meta prediletta di surfisti e star di Hollywood, che vengono qui a cavalcare le onde, a fare jogging o semplicemente a prendere il sole.  È una zona perfetta se amate la tranquillità e la vita di spiaggia.

Orange County – Disneyland

Per molti turisti Orange County significa solo una cosa: Disneyland. Disneyland non si trova a Los Angeles, ma ad Anaheim, nella vicina Orange County. Se il vostro principale scopo è quello di visitare il parco dei divertimenti con la famiglia, allora potreste optare per alloggiare direttamente all’interno di Disneyland oppure nelle località limitrofe.