Cosa vedere a Washington

Washington D.C. è una delle capitali più importanti del mondo e racchiude tante cose da vedere e da fare, soprattutto per coloro che vogliono conoscere la storia e la politica americana. Dozzine di musei, edifici governativi, memoriali e aree verdi punteggiano la città: eccovi dunque una panoramica delle principali attrazioni turistiche di Washington D.C.

National Mall

Impossibile perdersi una passeggiata lungo il National Mall, un ampio viale verde che collega molti dei siti importanti della capitale. Situato in centro, il National Mall si estende a ovest dall’edificio del Campidoglio degli Stati Uniti fino al fiume Potomac e ad est dal Jefferson Memorial fino a Constitution Avenue. Su entrambi i lati di questo spazio verde si concentra una grande varietà di musei Smithsonian, ma anche lungo lo stesso National Mall ci sono cose interessanti da vedere come i monumenti commemorativi ai presidenti Ulisse S. Grant, James Garfield e Lincoln e il Monumento a Washington.

Casa Bianca

La Casa Bianca è la residenza ufficiale del Presidente degli USA ed è anche il simbolo degli Stati Uniti. È dove il Presidente incontra ufficialmente i leader delle nazioni straniere e li ospita alle cene di stato. Il sito della Casa Bianca fu scelto da George Washington, primo presidente di questa nuova nazione, ma fu il presidente John Adams il primo a viverci. Venne bruciata dagli inglesi durante la guerra del 1812, ma successivamente ricostruita. Per i cittadini stranieri è possibile ammirarla solo dall’esterno.

Capitol Hill (Campidoglio)

Il Campidoglio degli Stati Uniti è il luogo in cui si riunisce il Congresso. Le sessioni del Senato e della Camera dei rappresentanti sono aperte al pubblico e accessibili con pass gratuiti, mentre per visitare i vari ambienti dell’edificio del Campidoglio è necessario prenotare una visita guidata. Il Campidoglio fu uno dei primi edifici costruiti dal nascente governo degli Stati Uniti dopo la guerra d’indipendenza americana. La costruzione iniziò nel 1793 e la prima riunione dei legislatori si tenne nel 1800.

Monumento a Washington

Il Monumento a Washington è probabilmente uno degli obelischi più famosi al mondo. Costruito durante il XIX secolo, è un monumento che rende omaggio alle conquiste militari di George Washington durante la guerra d’indipendenza americana. Con un’altezza di oltre 170 metri, è la struttura più importante di Washington DC. Lo si può vedere dall’esterno in ogni momento della giornata e il suo profilo lo si scorge in vari punti della città, ma chi lo desidera può accedere all’interno per godersi bellissimi panorami su Washington.

Lincoln Memorial

Il Lincoln Memorial è uno straordinario tributo al sedicesimo presidente degli Stati Uniti, Abraham Lincoln, assassinato mentre assisteva ad uno spettacolo teatrale. Una statua mastodontica del presidente seduto è collocata in un tempio in stile dorico greco. Il memoriale fu inaugurato nel 1922, alla presenza dell’ultimo figlio sopravvissuto di Lincoln, Robert Todd. Situato all’estremità occidentale del National Mall, il memoriale sorge nel punto in cui Martin Luther King Jr. tenne il suo famoso discorso “I have a dream” nel 1963.

Jefferson Memorial e Tidal Basin

Il Jefferson Memorial è un omaggio al terzo presidente degli Stati Uniti, Thomas Jefferson, e incorpora molti testi della Dichiarazione di Indipendenza sulle pareti. Lo stile architettonico ricorda il Pantheon di Roma e presenta al suo interno una statua di Jefferson che guarda verso la Casa Bianca. Proprio dinanzi al memoriale si trova il lago Tidal Basin che un tempo era collegato al fiume Potomac. Ogni primavera, le sponde del lago sono un’esplosione di colori con gli alberi di ciliegio in piena fioritura: ogni anno in questo luogo si celebra il Cherry Blossom Festival. Ci sono barche a remi e pedalò a noleggio nella bella stagione.

Washington National Cathedral

a Cattedrale di Washington è una struttura neogotica ricca di decori e sculture ed è la sesta cattedrale più grande del mondo. Di certo cattura lo sguardo per i suoi dettagli architettonici e decorativi, che comprendono oltre 200 vetrate, mosaici, opere artistiche, sculture in legno e altro ancora, ma è stato anche un luogo importante per la storia americana e dove si sono svolti i funerali dei presidenti Eisenhower, Reagan e Ford.

Biblioteca del Congresso

La Biblioteca del Congresso è oggi la più grande biblioteca del mondo sebbene ebbe origini più modeste, essendo stata fondata nel 1800 per ospitare i primi documenti degli Stati Uniti, trasferiti da Filadelfia a Washington. Tra i suoi scaffali racchiude oltre 158 milioni di pezzi, tra cui 36 milioni di libri in 460 lingue e 69 milioni di manoscritti; vanta inoltre la più grande collezione di libri rari in Nord America. La biblioteca è aperta al pubblico gratuitamente. La sala di lettura principale è conosciuta come la Sala Sacra ed è assolutamente imperdibile.

Quartiere di Georgetown

Georgetown è un quartiere storico nato decenni prima che il governo americano fosse stabilito a Washington, DC. Divenne parte della capitale della nazione quando nacque il Distretto di Columbia nel 1871. Oggi Georgetown è un luogo alla moda, ricco di destinazioni per lo shopping e ristoranti, ed è sede di una delle migliori università americane, di diverse ambasciate e della Old Stone House, il più antico edificio meglio conservato di Washington. Situata a nord-ovest di Washington, il quartiere è stato la dimora di molti personaggi illustri, come Thomas Jefferson, Francis Scott Key e John F. Kennedy. Dal quartiere potete raggiungere il Georgetown Waterfront una passeggiata lungo il fiume dove si trovano numerosi ristoranti affacciati sull’acqua.

Smithsonian National Air and Space Museum

Non è necessario essere bambini per restare affascinati dal National Air and Space Museum, che offre molte attività pratiche per tutte le età. Le mostre includono varie tematiche, dal primo aeroplano motorizzato Wright Flyer del 1903 all’atterraggio sulla luna dell’Apollo 11, fino ad eventi più recenti.

National Gallery of Art

Le mostre della National Gallery of Art espongono opere d’arte di numerosi paesi, artisti e epoche storiche, suddivise cronologicamente in due edifici, l’Ala Est e l’Ala Ovest. Potrete ammirare capolavori di artisti quali Henri Matisse e Mark Rothko, Sandro Botticelli e Claude Monet. Salite sul tetto per avere una vista favolosa sul Campidoglio.

Smithsonian Museum of Natural History

Con oltre 126 milioni di reperti in mostra, questo museo attira milioni di visitatori ogni anno, soprattutto famiglie ma anche tanti appassionati. Ci sono sezioni dedicate a vari temi, dalla vita marina agli insetti, dai dinosauri all’evoluzione delle specie. 

Memoriale della Seconda Guerra Mondiale

Affiancato dal Washington Monument e dal Lincoln Memorial, il Memoriale della Seconda Guerra Mondiale rende omaggio agli americani che hanno prestato servizio nella guerra, onora coloro che sono caduti sul campo di battaglia e riconosce la vittoria della libertà sulla tirannia. È piuttosto elaborato, con sculture in bronzo e un’architettura in pietra che circonda una piscina.

Penn Quarter e Chinatown

Penn Quarter e la piccola Chinatown sono due zone storiche e vivaci che in parte si sovrappongono. Si trovano nel cuore di Washington e sono una tappa perfetta per uscire alla sera, cenare nei ristorantini orientali, andare a teatro o ad assistere ad un incontro sportivo, fare shopping ed esplorare musei e siti storici. Chinatown la riconoscerete dalla sua porta di ingresso colorata, l’Arco dell’Amicizia, posta all’incrocio tra la H Street e la 7th Street.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).