Cosa vedere in Lussemburgo

Sebbene sia un piccolo paese, il Lussemburgo offre una notevole diversità di luoghi e paesaggi. Molti turisti si limitano a visitare la capitale, la Città di Lussemburgo, dove si concentrano le principali attrazioni e i punti di interesse del paese, tuttavia ci sono molte piccole città, villaggi e castelli che vale la pena visitare e che consentono di attraversare i pittoreschi paesaggi rurali del Lussemburgo. Per trovare qualche spunto per il vostro viaggio, eccovi una selezione dei migliori luoghi da visitare in Lussemburgo.

Città di Lussemburgo

Incastonata maestosamente tra i fiumi Alzette e Pétrusse, la città di Lussemburgo è una delle capitali più belle d’Europa. Il suo centro storico, patrimonio dell’UNESCO, è un labirinto di stradine e angoli ricchi di storia che ospitano alcuni palazzi e musei eccezionali, nonché ristoranti, pub e caffè vivaci. La città è anche un importante centro finanziario per l’Europa il che la rende una capitale dalle atmosfere moderne e cosmopolite.

Echternach

La bellissima città di Echternach si trova sulla riva del fiume Sûre, che costituisce il confine con la vicina Germania. La regione del Mullerthal si trova nelle vicinanze e i boschi circostanti sono attraversati da centinaia di sentieri che conducono a spettacolari gole, cascate, laghi e punti panoramici. La città è famosa per il suo fascino medievale, a cui contribuiscono le vecchie dimore aristocratiche, le stradine e gli antichi bastioni. Da non perdere è l’abbazia benedettina del settimo secolo e il suo magnifico museo.

Le Ardenne

In netto contrasto con il paesaggio piuttosto pianeggiante della campagna lussemburghese, nella regione delle Ardenne troverete pendii, colline ricoperte di boschi e vallate nascoste che danno vita a panorami impressionanti. L’area vanta numerosi castelli, fortezze e fattorie che sputano tra le colline. Una delle città più belle, Wiltz, è composta da una parte antica e una più moderna, ed è famosa per il suo teatro all’aperto e i suoi eventi culturali. Anche il pittoresco villaggio di Clervaux merita una visita per la sua abbazia benedettina costruita nei primi del ‘900 che ospita mostre relative alla vita monastica.

Castello di Bourscheid

Il villaggio di Bourscheid si erge su un altopiano ed è delimitato dai fiumi Sûre e Wark. A dominare il villaggio c’è il fiabesco castello di Bourscheid, che si affaccia da un’altura rocciosa a 137 metri sopra il fiume Sûre. Risalente al X secolo, il castello è stato in gran parte restaurato ed è accessibile ai visitatori con tour audio autoguidati. Un’esperienza emozionante è quella di osservare il castello dal villaggio alla sera, quando è illuminato.

Mondorf-les-Bains e la regione Mosella

La regione della Mosella in Lussemburgo occupa gran parte della parte orientale del paese, dove scorre il fiume Mosella. I numerosi pittoreschi villaggi nascosti lungo le rive della Mosella evocano un fascino antico e sono belli da esplorare in particolare se siete appassionati di gastronomia: è una regione che produce e coltiva deliziosi prodotti locali. Da visitare in questa zona, se volete fare una pausa rilassante, è Mondorf-les-Bains, una cittadina famosa per le sue sorgenti termali. Una delle principali attrazioni turistiche è Mondorf le Domaine Thermal, un grande complesso termale che ospita un centro benessere, un centro sportivo e ricreativo e un hotel. La città vanta anche un bellissimo parco, una chiesa ricca di affreschi e una piccola fortezza romana. 

Parco naturale dell’Alta Sûre

Il Parco Naturale dell’Alta Sûre comprende un paesaggio di montagne, strette vallate con pendii boscosi e il lago della diga dell’Alta Sûre. È una destinazione popolare tra gli appassionati di natura e sport all’aria aperta. Numerosi tour a piedi, sia guidati che autoguidati, sono disponibili per ogni livello, ma anche chi non ama passeggiare troverà comodi tour in barca o può semplicemente rilassarsi lungo le rive del lago. Nelle vicinanze vi consiglio di fermarvi a Esch-sur-Sûre, uno spettacolare paesino incastonato tra le montagne.

Larochette

Larochette è una pittoresca cittadina situata in una stretta valle circondata da boschi. La città è dominata da due castelli antichi e parzialmente ricostruiti e vanta un bellissimo centro storico con una chiesa ricca di affreschi, una piazza medievale e un museo che offre uno sguardo affascinante sull’artigianato dell’area che in passato svolgeva un ruolo importante nel settore tessile. Il villaggio è anche un’ottima base per gli escursionisti, con passeggiate di diversi gradi di difficoltà che attraversano i boschi e le campagne circostanti.

Berdorf

Grotta Hohllay nella foresta di Berdorf in Lussemburgo.
Grotta Hohllay nella foresta di Berdorf in Lussemburgo.
Berdorf è una delle principali località turistiche del Lussemburgo e si trova nel cuore della regione di Mullerthal, soprannominata la “Piccola Svizzera” lussemburghese. È un’area estremamente popolare per gli scalatori, gli appassionati di escursioni e i campeggiatori in quanto sono presenti numerosi percorsi ben curati e sentieri escursionistici, tra cui il popolare Mullerthal Trail, che attraversano le valli e le foreste, tra gole e grotte, raggiungendo colline rocciose con splendide viste e piccole cittadine dove fare una sosta.

Castello di Beaufort

Beaufort si colloca su un altopiano nella regione di Mullerthal ed è una cittadina popolare per le rovine del suo castello del XII secolo. Sebbene gran parte del castello sia perlopiù aperto e spoglio, è comunque meraviglioso da esplorare all’interno accedendo ai vari livelli di questa grande fortezza. Numerosi sentieri di trekking conducono attraverso le colline ricoperta di foreste attraverso spettacolari formazioni rocciose e gole: indossate scarpe comode o noleggiate una bicicletta per esplorare i dintorni.

Vianden

Al confine con la Germania si trova Vianden, una pittoresca cittadina collinare sulle sponde del fiume Our. L’attrattiva principale della città è il Castello di Vianden che si erge sopra il fiume. Costruito tra l’XI e il XIV secolo, il castello fu una dimora amata dai reali del Lussemburgo per centinaia di anni prima di cadere in rovina. Il restauro lo sta riportando al suo antico splendore e se lo visitate durante l’annuale festival medievale vi sembrerà di essere tornati indietro nel tempo! Dal castello si hanno alcuni dei panorami più scenografici del paese. Un’altra tappa che può interessare molti è il Museo Victor Hugo ospitato nella casa in cui visse l’autore.

Parc Merveilleux

Situato nella pittoresca città di Bettembourg, non molto distante dalla capitale e dal confine francese, il Parc Merveilleux è un parco dei divertimenti che attira ogni anno migliaia di visitatori. Perfetto per una giornata di divertimento se viaggiate con i bambini, il parco tematico include attrazioni e giostre a tema fiabesco, con aree ricche di giochi, trenini, mini-golf, ristoranti e spettacoli per tutte le età ma rivolti principalmente ai bimbi. Il parco comprende anche uno zoo che ospita una vasta collezione di uccelli esotici, rettili e numerosi mammiferi adatti all’interazione con i piccoli visitatori.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore dei libri Giappone Spettacularis ed Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).