Cosa vedere a L’Avana

La capitale di Cuba evoca immagini di conquistatori spagnoli, eroi rivoluzionari e scrittori del passato. Oggi l’affascinante storia de L’Avana sorprende i visitatori ad ogni angolo, tra le strade acciottolate dell’Avana Vecchia, negli splendidi edifici barocchi cubani, i forti storici, i musei, i ristoranti leggendari e le vivaci piazze. L’Avana è una città tutta da scoprire, con molte attrazioni culturali e cose uniche da fare. Scoprite le cose migliori da vedere a L’Avana seguendo questa selezione delle sue principali attrazioni.

L’Avana Vecchia (Habana Vieja)

L’Avana Vecchia, patrimonio mondiale dell’UNESCO, trasuda il fascino dei tempi passati. Eleganti edifici in stile neoclassico e barocco delimitano piazze acciottolate e stradine strette, e molte strutture sono state accuratamente restaurate e riportate alla loro antica bellezza. Tra le attrattive principali ci sono la magnifica Catedral de San Cristobal (Catedral de l’Avana), il Castillo de la Real Fuerza, un’imponente fortezza militare, e le famose piazze di Plaza Vieja e Plaza de Armas. Quest’ultima ospita lo splendido Palacio de los Capitanes, sede del Museo de la Ciudad (Museo della città) e un delizioso cortile alberato. In questa zona si trova anche La Bodeguita del Medio, un famoso locale frequentato da Hemingway.

Catedral de l’Avana

Bella sia all’esterno che all’interno, la Cattedrale dell’Avana domina la Plaza de la Catedral in cui si trova. Fu completata nel 1777 e presenta due campanili asimmetrici che fiancheggiano la facciata barocca. L’interno vi lascerà senza fiato con i suoi affreschi sopra l’altare, le sculture e gli innumerevoli decori. Un tempo la cattedrale ospitava i resti di Cristoforo Colombo fino a quando non furono trasferiti a Siviglia.

El Malecón

Passeggiare lungo il Malecón al tramonto è un modo meraviglioso per immergersi nell’atmosfera di questa città suggestiva e vedere alcuni bellissimi scorci lungo la strada. Il famoso lungomare de L’Avana si estende per circa sette chilometri da Habana Vieja alla zona di Vedado. Affacciata sul viale c’è una colorata collezione di edifici del XX secolo ben conservati in un mix di stili architettonici, dall’Art Deco al Neo Moresco. Lungo la passeggiata vedrete anche l’Hotel Nacional de Cuba, patrimonio mondiale e rifugio di tanti personaggi illustri, tra cui Frank Sinatra e Marlon Brando. Il Malecón è anche il luogo ideale per mescolarsi alla gente del posto: incontrerete pescatori, famiglie e giovani coppie godersi le brezze oceaniche.

Castillo de los Tres Reyes del Morro

Il Castillo de los Tres Reyes del Morro, noto anche come El Morro, si erge fiero all’ingresso della Baia de L’Avana nel Parque Historico Militar. El Morro fu costruito alla fine del XVI secolo come fortezza difensiva contro la costante minaccia dei pirati. Fatta eccezione per il faro, che fu ricostruito più volte, il castello si è conservato praticamente intatto ed è aperto ai turisti come museo. Grazie alla sua posizione privilegiata, si hanno splendide viste sull’oceano e sulla città de L’Avana.

El Capitolio

Inaugurato nel 1929, El Capitolio (Campidoglio) domina lo skyline della città con la sua enorme cupola visibile da quasi ogni angolo di L’Avana. Il profilo ricorda molto il Campidoglio americano, sebbene si ritiene che la sua cupola si sia ispirata al Panthéon di Parigi. La struttura mostra una miscela di stili neoclassico e Art Nouveau ed è stata la sede del governo fino al 1959, anno che segnò la fine della Rivoluzione cubana.

Paseo del Prado

Considerata da molti la strada più elegante de L’Avana, il Paseo del Prado è un ampio viale alberato al confine con l’Avana Vecchia che merita una piacevole passeggiata. Le panchine di marmo, i leoni di bronzo e i lampioni di ferro danno la sensazione di trovarsi in un’epoca passata con eleganti vecchi cinema, palazzi e hotel del XIX e XX secolo che fiancheggiano la strada, molti dei quali sono stati accuratamente restaurati. Tra gli edifici più degni di nota ci sono l’Hotel Sevilla con il suo stile moresco, la casa del dottor Carlos Finlay, e la più famosa cappella nuziale dell’Avana, il Palacio de los Matrimonios. 

Museo Nacional de Bellas Artes

Dislocato su due edifici, il Museo Nazionale delle Belle Arti de L’Avana è un must per gli amanti dell’arte. Uno dei due palazzi (Palacio del Centro Asturiano) ospita capolavori di maestri europei e una collezione di oltre 600 opere di arte antica, dall’età egizia a quella romana.

Il più recente Palacio de Bellas Artes, invece, è dedicato interamente all’arte cubana dal 1600 ai giorni nostri, espressa in un’impressionante collezione di dipinti, stampe e sculture. Uno dei punti forti è la scultura in marmo “Forma, spazio e luce” all’ingresso del museo.

Gran Teatro de La Habana

Non ci si aspetta di trovare uno dei teatri lirici più grandi del mondo nel mezzo dei Caraibi, ma il magnifico Gran Teatro de La Habana è proprio questo. Nel corso degli anni il teatro ha ospitato una grande varietà di spettacoli di alcune delle celebrità più famose al mondo e oggi qui vanno in scena il balletto e l’opera nazionali di Cuba. Per coloro che ne hanno la possibilità, assistere a uno spettacolo in questa cornice è un’esperienza memorabile. Progettato dall’architetto belga Paul Belau, il teatro si affaccia sul Parque Central ed è stato costruito come parte di un complesso più grande nel 1915. Sarete piacevolmente sorpresi dalla splendida facciata barocca, decorata con quattro splendide sculture create dal maestro Giuseppe Moretti. Sono disponibili visite guidate.

Fusterlandia

Fusterlandia è il soprannome di un piccolo villaggio coloratissimo alla periferia dell’Avana. Il pittore e scultore locale José Fuster, affettuosamente noto come il “Picasso dei Caraibi”, ha vivacizzato la zona con un caleidoscopio di mosaici, sculture, murales e dipinti per rappresentare la sua vita e la sua arte. Passeggiate per le strade per vedere le vivaci creazioni che spuntano dalle case e dalle aree pubbliche integrandosi perfettamente con l’ambiente circostante. È possibile inoltre visitare la casa e studio di Fuster per vedere come vengono create queste opere.

Plaza de la Revolución

La Plaza de la Revolución (Piazza della Rivoluzione), merita una breve sosta per il suo significato storico. Durante una visita a Cuba del 1998, Papa Giovanni Paolo II ha celebrato la messa in questa famosa piazza e più di un milione di persone si sono radunate qui per i discorsi di Castro. Sulla piazza si affaccia il Memoriale José Martí, una torre di 109 metri ai piedi della quale si trova la statua in marmo bianco dell’eroe nazionale cubano. Potete visitare il piccolo museo alla base o prendere l’ascensore per raggiungere la cima della torre e godervi una vista panoramica della città. Una serie di edifici governativi circondano la piazza, incluso l’edificio del Ministero degli Interni, ornato con l’immagine simbolica di Che Guevara.

Museo de la Revolución

Gli appassionati di storia cubana possono approfondire le vicende legate alla Rivoluzione facendo una sosta al Museo de la Revolución (Museo della Rivoluzione). Ospitato in un vecchio palazzo presidenziale, ospita una moltitudine di mostre sulla lotta per l’indipendenza di Cuba, colorate con una svolta rivoluzionaria, reperti storici e interessanti approfondimenti sui protagonisti: sono presenti anche statue a grandezza naturale di Che Guevara e Camilo Cienfuegos.

Miramar

Situato ad ovest del centro storico dell’Avana, Miramar è da sempre una zona di lusso e porta avanti la tradizione con la continua aggiunta di hotel e ristoranti di alto livello. Qui potete passeggiare lungo viali alberati e ammirare le case signorili, alcune delle quali sono diventate ambasciate e uffici governativi dopo che i proprietari sono fuggiti durante la Rivoluzione. La strada principale di Miramar è Avenida 5, con le sue dimore in stile Art Déco e le sue grandi ville vista mare.

Playas del Este

A breve distanza in auto dal centro di L’Avana, Playas del Este è un lungo tratto di spiaggia che si estende per chilometri contornato da palme. È un’ottima alternativa per chi ha poco tempo e non riesce a visitare le località balneari di altre parti di Cuba. Lungo Playas del Este troverete hotel, ristoranti e una serie di servizi turistici. 

Museo Hemingway Finca Vigia

Costruita nel 1886 su una collina fuori da L’Avana, Finca Vigia fu la dimora del famoso romanziere Ernest Hemingway e il luogo dove l’autore scrisse le sue opere di maggior successo. Dopo la sua morte, la casa è stato trasformata in un delizioso museo sulla sua vita e le sue opere. Il museo ha molti cimeli interessanti in mostra e offre una fantastica vista su L’Avana.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).