Cosa portare in viaggio coi bambini

Viaggiare con tutta la famiglia è di certo un’esperienza unica ma può essere anche stancante soprattutto quando si deve preparare la valigia per i bambini. A partire da 5/6 anni può essere comodo e divertente che il bimbo abbia una sua piccola valigia colorata da usare come bagaglio a mano in aereo o come zainetto con il necessario da tenere a portata di mano. Se invece il bimbo è piccolo tutto il necessario andrà nelle valigie dei genitori e per questo è importante cercare di portare solo l’essenziale, soprattutto se si viaggia in aereo o se si hanno dei limiti di spazio e peso. Ma non è solo il mezzo di trasporto ad incidere sulla lista di cose da portare in viaggio perché esistono tanti fattori da considerare: innanzitutto il tipo di destinazione, quindi il clima e le attività che si andranno a svolgere. Poi, l’età del bimbo è fondamentale: i bimbi di 6 mesi hanno infatti esigenze diverse dai bimbi di 6 anni.

Prima di partire vi consiglio innanzitutto di contattare la struttura presso cui alloggierete informandovi su quali servizi vengano forniti: alcuni family hotel mettono a disposizione dei clienti i lettini da campeggio, lo scaldabiberon, la lucina notturna, un servizio di assistenza da parte di un pediatra, ecc.; in questo modo potrete evitare di portare con voi alcuni accessori. Inoltre è opportuno  localizzare eventuali punti vendita specializzati in prodotti per bimbi dove potete fare rifornimento e anche le strutture ospedaliere a cui rivolgersi in casi di emergenze.

Se vi state avvicinando alla partenza e volete consigli su cosa portare in viaggio con i vostri figli, ecco un elenco di oggetti utili!

Per i neonati (fino a 6 mesi)

Bimbi piccoli (fino a 3 anni)

Per i bimbi più grandi (dai 3 anni in su)

I bimbi più grandi oltre ad un cambio di vestiti adeguato alla durata della vacanza possono necessitare di:

Da portare sempre

In montagna o in inverno

Al mare

Kit primo soccorso

Kit di emergenza