Come muoversi a Orlando

Muoversi ad Orlando è molto semplice, grazie ad un’efficiente e poco costosa rete di trasporti pubblici, tra cui in primis autobus e tram, che collegano le varie parti della città. Nonostante questo però, molti turisti prediligono noleggiare un’auto, sebbene Orlando sia una città molto trafficata e con pochi parcheggi nelle aree turistiche. Questo perché avere una macchina a disposizione potrebbe essere utile nel caso in cui vogliate prendervi una pausa dal magico mondo dei parchi tematici per visitare il centro della città e le sue attrazioni o viceversa. Se infatti lo scopo della vostra vacanza è limitato ai parchi dei divertimenti e alle zone turistiche, è preferibile scegliere un alloggio in zona e spostarsi con i mezzi:  ad esempio i parchi Disney offrono una serie di mezzi gratuiti, come autobus e monorotaie, che collegano tutti i parchi, mentre il tram I-Ride Trolley opera esclusivamente nell’area turistica di International Drive con prezzi economici. Ma per raggiungere l’area centrale di Downtown le uniche alternative sono l’autobus, che però richiede tempi più lunghi ed è più scomodo poiché durante l’alta stagione turistica i mezzi sono spesso affollati, o i taxi, più costosi. La città dispone anche di un servizio ferroviario, che però si limita a collegare il nord con il sud della città, passando dal centro, e raggiungere le altre città della Florida, quindi è poco utile a fini turistici.

Se siete in partenza per Orlando, eccovi una panoramica sui mezzi disponibili per spostarsi in città, a partire dall’arrivo in aeroporto.

Dall’aeroporto al centro

L’Orlando International Airport è l’aeroporto dove atterrano tutti i voli intercontinentali e si trova nella periferia sud-orientale della città, distante circa 14 km dal centro della città. Da qui sono disponibili diverse alternative per raggiungere le zone turistiche e il centro di Orlando, tra cui:

  • Autobus. La rete pubblica di autobus Lynx dispone di varie linee che fanno la spola tra l’aeroporto e la città. Gli autobus partono dal Ground Transportation Level del Terminal A e i biglietti per una singola corsa costano 2 dollari. Le linee che vi saranno più utili sono la 11 e la 51, dirette a Downtown, la 42 per l’International Drive e la linea 111per il Walt Disney World.
  • Navette. Quasi tutti gli hotel di Orlando offrono un servizio di transfer da/per l’aeroporto, ma in alternativa ci sono anche compagnie che gestiscono navette private dal prezzo di 18-26 dollari a seconda della destinazione.
  • Taxi. All’esterno dell’aeroporto troverete i taxi della compagnia Yellow Cab, che operano a tassametro. Il taxi è un’opzione comoda e veloce, soprattutto se arrivate di notte. Il costo di una corsa fino all’area dell’International Drive e i parchi è di circa 30 dollari e la durata del viaggio è di 20 minuti.
  • Noleggio di un’auto. In aeroporto trovate tante compagnie di noleggio auto, tra cui Hertz, Alamo, Budget, ecc., ma se viaggiate in alta stagione vi consiglio di noleggiare la vostra vettura online e poi ritirarla all’aeroporto. Raggiungere i parchi o il centro della città non è difficile grazie all’ottima segnaletica; prima di lasciare il terminal vi consiglio inoltre di prelevare del denaro e tenere a disposizione alcuni pezzi da 1 dollaro per pagare i pedaggi. Fate inoltre attenzione al rifornimento di benzina: nei primi km dall’aeroporto alla città ci sono stazioni che la vendono a quasi un doppio del prezzo normale, approfittando dei tanti turisti che uscendo dal terminal si fermano a fare rifornimento.

Spostarsi in città

Autobus

Gli autobus Lynx servono tutte le zone della città, con circa 60 linee e corse frequenti e regolari. La tariffa di una corsa parte da 2 dollari, con disponibilità di acquistare un pass con corse illimitate dal costo di 4,50 per una giornata e 16 dollari per una settimana.  Nella zona Downtown è previsto in aggiunta il servizio di autobus gratuito Lymmo, che opera su un percorso circolare dalla City Hall al Centroplex, fermando di fronte alle principali attrazioni.

Il tram

Il tram I-Ride Trolley circola lungo l’International Drive e l’Universal Blvd ed è stato concepito proprio come linea turistica per servire le principali attrazioni e gli hotel dell’area. Opera tutti i giorni, dalle 8:00 alle 22:30. Anche se viene definito tram, in realtà l’I-Ride Trolley è di fatto un autobus, che però viaggia molto lentamente, in quanto effettua molte fermate e deve percorrere viali  sempre trafficati. Resta comunque un ottimo modo per visitare le zone turistiche della città e poterle ammirare con calma durante il tragitto, evitando al tempo stesso il problema del parcheggio che si avrebbe con l’auto. Ci sono due linee, la rossa, che percorre l’International Drive con 85 fermate e  la linea verde che invece attraversa Universal Blvd con 22 fermate. Il prezzo è di 2 dollari per una singola corsa e di 5 dollari per un pass giornaliero.

Taxi

Come in altre città della Florida, anche a Orlando non è possibile fermare un taxi per la strada: occorre telefonare per prenotarne uno oppure potete trovarli in sosta di fronte ai principali hotel, resort ed attrazioni della città. Tenete presente che tutti i taxi devono per legge operare con il tassametro, anche se ci sono tassisti che possono proporvi una tariffa fissa, ma in questo caso meglio rifiutare perché il più delle volte si tratta di truffe.