Come muoversi a New Orleans

New Orleans offre tante cose da fare e da vedere e per riuscire a sfruttare al meglio il tempo disponibile è importante organizzare gli spostamenti e sapere come muoversi più velocemente in città. A meno che non vi fermiate per una lunga vacanza e desideriate visitare anche le zone periferiche e i dintorni della città, noleggiare un’auto per visitare New Orleans è alquanto superfluo: la città è particolarmente adatta ad essere esplorata a piedi o in bicicletta e alcune zone sono caratterizzate da stretti vicoli pittoreschi, dove transitare in auto o trovare parcheggio potrebbe essere difficile. Se però siete tra i tanti turisti che visitano New Orleans come tappa di un classico viaggio on the road negli Stati Uniti, quindi arrivate direttamente in macchina, allora vi consiglio di cercare una sistemazione con parcheggio e poi girare la città con i mezzi pubblici. New Orleans dispone di un’ottima rete di trasporti, che oltre ai classici autobus comprende dei caratteristici tram che rendono i tragitti ancora più divertenti e insoliti.

Per capire meglio come muoversi a New Orleans, eccovi una guida completa sui trasporti disponibili per arrivare e spostarsi in città.

Arrivare a New Orleans

La città è servita dal New Orleans International Airport che, nonostante il nome, gestisce per lo più voli interni, mentre le rotte internazionali riguardano esclusivamente destinazioni di Nord e Centro America. Chi non arriva in auto a New Orleans, atterra qua con un volo proveniente da un’altra città americana, mentre altri turisti prediligono l’autobus o i treni, che fermano entrambi al New Orleans Union Passenger Terminal.

L’aeroporto dista18 km dal centro e i mezzi migliori per raggiungere la città sono:

  • Taxi. Il taxi è il mezzo più veloce e pratico per arrivare in città e la corsa è relativamente conveniente se non viaggiate da soli: per i tragitti fino alle zone centrali, come il Quartiere Francese e il Central Business District, viene applicata una tariffa fissa di 36 dollari per uno o due passeggeri o di 15 dollari a persona se invece si viaggia in un gruppo di 3 o più persone.
  • Jefferson Transit  E2-Airport. Questa navetta express offre un servizio abbastanza rapido ed economico, ad un prezzo di soli 2 dollari, ma è comodo solo nei giorni della settimana in quanto nel weekend non arriva fino al centro. Normalmente il viaggio dura circa 45 minuti e vi conduce direttamente al Central Business District, da dove poi potete prendere un taxi o camminare fino al Quartiere Francese oppure prendere il tram da Canal Street per raggiungere gli altri quartieri.
  • Navetta privata. Molti hotel offrono un servizio di navetta privata da/per l’aeroporto, che potrebbe essere conveniente e comoda.

Spostarsi in città

Gli autobus

La Regional Transit Authority gestisce le reti di autobus e tram, che sono regolamentati dallo stesso sistema tariffario per agevolare gli spostamenti.

Gli autobus servono tutte le zone della città, con numerose linee che dal Quartiere Francese conducono alle principali attrazioni di New Orleans. La maggior parte delle linee ferma all’incrocio tra Basin e Canal Street e sulle fermate troverete un cartello che segnala il numero della linea e il percorso. Vi consiglio di prendere una delle cartine gratuite disponibili presso le stazioni, in aeroporto e nei visitor center, in modo tale che avrete tutti i vari percorsi degli autobus ben segnalati. La tariffa è di 1,25 dollari per le corse standard e 1,50 per quelle express, ma ricordatevi di avere sempre l’importo esatto in contanti poiché non viene dato il resto. Il passaggio da una linea all’altra durante il tragitto costa un ulteriore biglietto di 0,25 cent. Un’ottima alternativa è  il Jazzy Pass, disponibile con formule da 1 a 31 giorni a partire da 3 dollari per 24 ore, che comprende corse illimitate sia sugli autobus che sui tram.

Tram (streetcar)

La linea di tram di St. Charles Avenue è tra le più antiche al mondo ed è già di per sé un’attrazione storica della città. Collega la parte nord della città, tra cui anche l’incantevole quartiere Garden District, al centro ed è sicuramente un modo più lento di spostarsi, ma anche molto caratteristico e panoramico.  I mezzi utilizzati sono originali tram verdi che operano 24 ore al giorno con corse frequenti. Potete prendere il tram in partenza sui viali Canal e Carondelet street o nelle varie fermate lungo il tragitto. Considerato che i mezzi sono piuttosto vecchiotti, non offrono comfort moderni come l’aria condizionata.

Esistono poi altre linee, come la Riverfront che attraversa tutto il Quartiere Francese, dall’edificio Old Mint fino alla statale Pontchartrain Expressway. Questa linea resta in funzione tutti i giorni dalle 5:30 alle 23:30 ed è ottima per fare un giro ammirando splendide viste sul fiume. La linea Canal Street, riconoscibile dai tram di colore rosso, conduce a due differenti destinazioni, ma quella che potrebbe interessarvi è la “City Park” che attraversa il quartiere Mid-City fino al New Orleans Museum of Art and Jazz Fest, dove si tiene il festival annuale dedicato alla musica jazz.  Questa linea è operativa dalle 7:00 fino all’1:15 di notte.

Infine la linea Loyola percorre tutta Loyola Street, collegando l’Union Passenger Terminal, capolinea di treni e autobus provenienti da altre città, con Canal Street e nei weekend il tragitto prosegue fino al French Market.

Taxi

Non vi sarà difficile trovare un taxi a New Orleans: sono molto numerosi e ne vedrete tanti circolare per le strade del Central Business District o del Quartiere Francese. Potete fermarli in strada oppure prendere uno tra quelli in sosta  di fronte agli hotel più grandi e di lusso. Nonostante sia un mezzo comodo e sempre disponibile, soprattutto nelle ore notturne, non è certamente il più economico: si parte da un prezzo di 3,50 dollari a cui poi si aggiungono 2,40 dollari per miglio (circa 1,5 km) Durante alcune occasioni speciali, come il Mardi Gras, i prezzi aumentano.

In traghetto

Il traghetto Canal Street/Algiers Ferry è un altro mezzo di trasporto storico della città e non è solo un mezzo rapido per raggiungere l’antico quartiere di Algiers Point, ma anche un modo per godersi la splendida vista della città dal fiume Mississippi, specialmente alla sera, quando le luci della città si riflettono sull’acqua.  Il viaggio è molto breve, dura solo 25 minuti e i traghetti partono ogni 30 minuti circa dal molo di Canal Street. Il prezzo del biglietto è di 2 dollari solo andata.

Pedicab

Questo taxi a pedali è una recente aggiunta al sistema di trasporti della città e benché sia un mezzo lento e utilizzabile solo per brevi tragitti, possono essere un modo divertente e alternativo per spostarsi tra un’attrazione e l’altra e passeggiare lentamente tra i vicoli pittoreschi della città, ammirando il paesaggio urbano. Si trovano facilmente soprattutto nel Quartiere Francese e di fronte alle attrazioni principali; i prezzi sono calcolati a isolati con una tariffa base di 5 dollari e poi 1 dollaro ad ogni isolato. Se volete percorrere un tratto lungo o noleggiare il pedicab per un determinato tempo, accordatevi con il conducente sul costo prima di salire.

A piedi e in bici

Passeggiare a piedi o in bicicletta è sicuramente il modo migliore per visitare New Orleans, evitando di perdersi scorci emozionanti e angoli nascosti che spesso vengono trascurati usando i mezzi di trasporto. La superficie di New Orleans è pianeggiante e la città vanta anche una serie di piste ciclabili realizzate di recente che permettono di visitare gran parte delle aree turistiche in totale sicurezza. La città non ha ancora un sistema di noleggio pubblico, ma troverete tanti negozi dove affittare biciclette e i prezzi si aggirano intorno a 30-40 dollari per una giornata.