Come muoversi alle Hawaii

Con il loro clima mite tutto l’anno e i paesaggi tropicali le isole Hawaii portano molti visitatori a concedersi una vacanza di massimo relax e molti non si avventurano oltre il proprio resort. Ma per sperimentare al meglio le meraviglie e le atmosfere di queste isole è necessario spostarsi, usufruendo delle varie opzioni di trasporto via terra e via mare.

Le opzioni di trasporto variano da isola a isola: molti visitatori preferiscono fare tour in autobus per esplorare comodamente l’entroterra delle varie isole, ma in quelle maggiori è anche possibile spostarsi con i mezzi pubblici, in taxi e con servizi di trasporto come Uber o Lyft. 

Ma per vivere davvero le Hawaii, dovreste prendere in considerazione il noleggio di un’auto o di uno scooter: in questo modo riuscirete ad esplorare le isole in totale libertà. Se avete in programma un viaggio alle Hawaii e non sapete bene come spostarvi in questo arcipelago, eccovi una guida ai trasporti delle Hawaii.

Dall’aeroporto alla destinazione

La maggior parte dei voli internazionali atterrano ad Honolulu sull’isola di Oahu. Da qui, i passeggeri destinati a un’isola vicina solitamente si spostano in aereo fino alla destinazione finale: i voli interni durano circa 30-50 minuti. Per chi alloggia sulla stessa isola dell’aeroporto sono disponibili collegamenti in autobus e servizi di navetta aeroportuale offerti da compagnie private e da molti hotel e resort più grandi.

Spostarsi tra le isole

In aereo

Poiché le Hawaii sono un arcipelago, i viaggi aerei sono spesso necessari per viaggiare all’interno dello stato.

Attualmente solo due compagnie aeree, Hawaiian Air e Mokulele Airlines, offrono voli tra le isole Hawaii. Hawaiian Airlines è la compagnia aerea più grande e serve l’aeroporto internazionale di Honolulu, gli aeroporti di Hilo e Kona sulla Big Island, l’aeroporto di Lihue a Kauai e gli aeroporti di Kahului e Kapalua a Maui. Mokulele Airlines opera oltre 120 voli al giorno su nove rotte. Le destinazioni servite dalla compagnia aerea sono Honolulu, Lanai, Molokai, Kona e su Maui le località turistiche di Kapalua e Kahului. Di solito i biglietti possono essere acquistati anche un giorno o due prima della partenza, sebbene in questo modo possano essere più costosi, soprattutto in alta stagione. Se avete già un itinerario programmato, vi consiglio di acquistare i biglietti in anticipo. Diverse compagnie private forniscono anche servizi di aereo-taxi che permettono di volare da un’isola all’altra su richiesta contattando semplicemente uno dei vettori che effettuano questo tipo di servizio, come Iolani Air e Big Island Air.

Tour e crociere

Fare una crociera è uno dei modi migliori per riuscire a vedere tutte le isole in un solo viaggio. La nave da crociera Norwegian Cruise Line (NCL) opera tutto l’anno e si ferma su tutte e quattro le isole principali: Oahu, Maui, Kauai e la Big Island.

Una grande varietà di visite guidate e altre crociere turistiche sono disponibili sulle isole principali delle Hawaii e offrono la possibilità di vedere le varie destinazioni diverse senza preoccuparsi del trasporto. Molti tour operator vi preleveranno e vi riporteranno direttamente in hotel per rendere ancora più comoda l’escursione. Potete anche organizzare gite giornaliere tra le isole che includono biglietti aerei e visite guidate in un unico pacchetto, mentre alcune gite in barca includono snorkeling e altre attività.

Spostarsi all’interno delle isole

Hawaii in autobus

Alcune isole più grandi e sviluppate offrono servizi di trasporto pubblico in autobus e queste sono Oahu, Big Island, Maui e Kauai. Sull’isola di Oahu esiste un eccellente sistema di trasporto pubblico chiamato “The Bus” con oltre 100 percorsi viaggiare tra Honolulu, Waikiki, Makaha, Schofield Barracks e in altre zone dell’isola. È possibile acquistare un opuscolo presso i negozietti locali per avere informazioni sul percorso, ma in ogni caso gli orari e le tratte sono disponibili anche sul sito web ufficiale di The Bus.

Altri servizi di autobus operano all’interno e tra le aree popolate, benché non offrano una copertura capillare e una frequenza elevata, quindi non sono un mezzo più di tanto consono ai turisti. Sulla Big Island, Hele-On Bus conta 13 linee, tra cui alcune che fermano negli aeroporti di Hilo e Kona; le città costiere di Kauai sono servite dall’autobus Kauai Bus, mentre il Maui Bus serve Kahului, Wailuku, Lahaina e altri luoghi nella parte occidentale di Maui. Le isole rurali offrono servizi di autobus limitati.

Hawaii in auto

Avere una macchina alle Hawaii è di gran lunga il modo più semplice e comodo per spostarsi ed esplorare una o più isole in totale libertà, senza dover fare affidamento ai mezzi pubblici. Inoltre guidare alle Hawaii è un’esperienza rilassante: le persone del posto non amano andare veloci e i limiti di velocità sono molto bassi per i nostri standard, ma il lato positivo è che potete approfittarne per ammirare i magnifici paesaggi durante il tragitto.

I banchi di noleggio di auto sono disponibili in tutti gli aeroporti delle Hawaii e nelle città più grandi delle isole principali. Vi consiglio di prenotare l’auto in anticipo, soprattutto se viaggiate in alta stagione, per usufruire delle migliori offerte e trovare una maggiore disponibilità. I prezzi variano molto in relazione alla compagnia e al periodo, ma sono maggiormente convenienti se si prenota l’auto online e la si noleggia per più giorni; è importante inoltre verificare di avere un’assicurazione completa inclusa per guidare più tranquilli. Per il noleggio è necessaria la patente internazionale accompagnata alla propria patente di guida, nonché una carta di credito internazionale che viene richiesta anche se avete già pagato online. Tutte le compagnie affittano le auto a conducenti con un’età minima di 21 anni. 

La benzina, sebbene come in tutti gli USA abbia prezzi più alti rispetto all’Europa, è significativamente più costosa alle Hawaii che sulla terraferma.

Hawaii in scooter o moto

Gli scooter sono un’ottima alternativa per spostarsi nelle isole. Le tariffe di noleggio sono abbastanza economiche, con prezzi che vanno da circa 50 dollari (45,30 euro) al giorno a 135 dollari (122,32 euro) per tre giorni. Per gli scooter che possono superare i 35 chilometri all’ora o avere un motore oltre i 49cc, avrete bisogno di una patente per moto, mentre i ciclomotori non richiedono una licenza, ma l’autista deve avere più di 15 anni ed è illegale viaggiare in due sullo stesso mezzo.

Hawaii in taxi

I taxi sono ampiamente disponibili in tutta Honolulu e nelle città più grandi di Maui e della Big Island, così come nelle aree turistiche più frequentate di tutte le isole principali. Il modo migliore per prenotare un taxi è quello di chiedere al personale dell’hotel e del ristorante che è solitamente molto disponibile nel chiamare un taxi per i clienti.

I servizi di trasporto come Uber e Lyft sono disponibili nei luoghi più turistici e trafficati, ma non sono autorizzati a offrire servizi di trasferimento da/per l’aeroporto delle Hawaii.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore dei libri Giappone Spettacularis ed Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).