Come muoversi a Chicago

Come gran parte delle città americane anche Chicago dispone di un’ampia ed efficiente rete di mezzi pubblici, con numerose linee di metro e autobus che permettono di spostarsi con facilità e in maniera economica. Questo rende il noleggio di un’auto superfluo e sconsigliato se ci si limita a visitare la città. Va detto anche che Chicago si presta ad essere visitata a piedi o in bicicletta, complice il fatto che la maggior parte delle attrazioni e dei luoghi più interessanti sono per lo più concentrati nei quartieri centrali della città. Orientarsi è inoltre molto semplice, grazie al sistema a griglia su cui è sviluppata la città per il quale basta prendere come punto di riferimento due viali: Madison Street divide la città tra nord e sud, mentre State Street segna il confine tra est ed ovest e tutti gli indirizzi sono legati alla distanza da questi due viali; ciò significa che se vedete ad esempio l’indirizzo 3600 North Clark significa che vi trovate a 36 isolati a nord di Madison.

Se siete in partenza per Chicago, eccovi una guida su come spostarvi in città, a partire dall’arrivo in aeroporto.

Dall’aeroporto al centro

Chicago è servita da due aeroporti: l’O’Hare International Airport e il Midway Airport. Il primo si trova a circa 30 km dalla città, mentre il Midway è un po’ più vicino e dista circa 15 km. Da entrambi avete varie soluzioni per raggiungere il centro:

  • Metropolitana. La metro è un mezzo economico (5 dollari) e veloce per arrivare in centro: si impiegano circa 30-50 minuti a seconda dell’aeroporto. Dall’O’Hare International Airport dovete prendere la linea Blu (disponibile 24 ore), mentre dal Midway Airport la linea arancione. Le corse sono frequenti, ogni 15-20 minuti circa.
  • Taxi. Il taxi è indubbiamente più comodo se avete molti bagagli o se viaggiate con dei bambini, ma potrebbe rivelarsi un’alternativa piuttosto costosa: mettete in conto almeno 30-50 dollari a seconda del momento della giornata e della distanza da percorrere.
  • Navetta privata. Molti hotel di Chicago offrono un servizio di navetta gratuito o a pagamento da uno o da entrambi gli aeroporti, perciò informatevi presso la vostra struttura.

Spostarsi in città

Metro

Gestita dalla Chicago Transit Authority (CTA), la metro rappresenta il modo più economico e veloce per muoversi a Chicago e conta 8 linee, distinte in base al colore, di cui due operative 24 ore su 24: la linea blu, che serve l’aeroporto e il centro della città e la linea rossa, che invece collega i quartieri a nord con quelli a sud, passando sempre attraverso il centro. Le restanti linee sono invece attive dalle 4-5:00 del mattino fino alle 23-2:00 di notte a seconda del giorno della settimana.  La metro a Chicago viene chiamata “L Train”, dove “L” sta per “elevated”: la maggior parte delle linee (non tutte però) circola infatti in superficie questo consente di ammirare la città durante il tragitto.

Autobus

Sono oltre 100 le linee di autobus che collegano tutte le attrazioni e zone della città, anche quelle non servite dalla metro. Alcune linee sono in funzione anche di notte, mentre le altre circolano in generale dalle 4-5:00 del mattino fino alle 23-2:00 della notte; nelle ore di punta alle linee standard si aggiungono quelle express, che offrono un servizio più rapido effettuando meno fermate. Le fermate dei bus sono molto numerose, quindi non dovrete camminare tanto prima di individuarne una; su ogni fermata è indicato anche l’itinerario dell’autobus perciò non è difficile orientarsi, e una volta a bordo un display indica la rotta del mezzo, segnalando le fermate successive. Pur offrendo un viaggio panoramico, a differenza della metro, i bus risentono del traffico urbano, quindi sarebbe meglio evitarlo in alcuni orari della giornata.

Biglietti e pass su bus e metro

I pagamenti delle corse possono essere fatti su entrambi i mezzi con una tessera prepagata ricaricabile, la Ventra Card, acquistabile alle macchinette automatiche di tutte le stazioni al costo di 5 dollari.  Su questa tessera potete sia caricare del credito che un pass da utilizzare sui mezzi, ma tenete presente che se caricate entrambi il sistema automaticamente utilizza prima il pass.  La rete di trasporti pubblici di Chicago utilizza un sistema tariffario con prezzi fissi, che non variano in base alla distanza o alla zona.

Sulla metro il costo di una corsa pagata con la Ventra Card è di 2,25 dollari, eccetto sulla linea che collega l’aeroporto dove invece il prezzo è di 5 dollari; in molte stazioni potete passare da una linea all’altra senza alcun supplemento aggiuntivo, ma se invece uscite dai tornelli e dovete rientrare vi viene addebitato un costo di 0,25 cent. Sull’autobus invece il costo di una corsa con la Ventra Card è di 2 dollari, mentre è di 2,25 dollari se pagata in contanti al conducente (è richiesto l’importo esatto).

Se invece pensate di usare poco i mezzi e non volete acquistare la Ventra Card, ma vi basta semplicemente un biglietto singolo il costo di un Single Ride Disposable Ventra Ticket comprato alle macchinette è di 3 dollari, comprensivi di una corsa su metro o bus e due trasferimenti su un’altra linea di bus o di  metro.

In alternativa, se pensate di usare i mezzi con molta frequenza, potete valutare anche l’acquisto di un pass con corse illimitate, disponibile nelle seguenti formule:

  • 1 giorno: 10 dollari;
  • 3 giorni: 20 dollari;
  • 7 giorni: 28 dollari.

Sia la tessera Ventra Card che i pass non sono invece utilizzabili sui treni regionali Metra Rail.

Metra Rail

Il Metra Rail è un treno regionale veloce che probabilmente non vi capiterà mai di usare in quanto collega il centro ai sobborghi periferici e alle città limitrofe con 11 linee. L’unica linea che forse vi risulterà utile è la Metra Electric Line che collega il Loop District al Convention Center (McCormick Place), a Hyde Park (Museum of Science and Industry, University of Chicago) e a Rainbow Beach.

I prezzi dei biglietti in questo caso variano in base alla distanza da percorrere partendo da 3,50 dollari per una corsa solo andata fino ad un massimo di 10,50 dollari. Esistono anche dei pass o dei carnet di biglietti che permettono di risparmiare se pensate di usare spesso questo mezzo.

Taxi

I taxi sono numerosi e facili da reperire, in particolare nelle vie del centro, ma è comunque possibile prenotarli anche telefonicamente o tramite le app. Come immaginerete non è un mezzo economico per spostarsi: il prezzo base è di 4 dollari a cui si aggiungono 3,60 dollari ogni 1,5 km circa e sono previsti dei supplementi in caso di pedaggi o di passeggeri extra, senza dimenticare poi la mancia obbligatoria del 15-20%. Nonostante questo, a volte i taxi possono essere molto utili, soprattutto alla sera.

Water Taxi

Se viaggiate nel periodo tra aprile e settembre, un modo divertente e panoramico per visitare Chicago è in water taxi. Ci sono due società, la  Shoreline Sightseeing e la Chicago Water Taxi, che offrono un servizio di trasporto lungo il Chicago River e il lago Michigan, facendo tappa in luoghi e quartieri molto turistici, come Chinatown, il Museum Campus e la zona Loop District. Il prezzo dei biglietti singoli varia da 3 a 8 dollari a seconda della distanza da percorrere e della giornata, ma entrambe le società danno la possibilità di acquistare un pass giornaliero dal prezzo compreso tra 11 e 29 dollari.

Noleggiare un’auto

A meno che non desideriate visitare i dintorni della città, noleggiare un’auto non è consigliabile nonostante orientarsi in città non sia difficile. Il traffico, in città, è davvero intenso in certi momenti della giornata e i parcheggi scarseggiano, e comunque sono molto costosi (considerate almeno 35 dollari al giorno). Se poi viaggiate in inverno potrebbero verificarsi abbondanti nevicate che rendono difficili gli spostamenti.

In bicicletta

Chicago dispone di tante piste ciclabili, sia all’interno dei quartieri che nei parchi e lungo le sponde del lago Michigan, perciò se viaggiate nella bella stagione noleggiare una bici potrebbe essere un’alternativa divertente ed ecologica ai mezzi pubblici. La città mette a disposizione anche un servizio di noleggio pubblico, il Divvy Bike Share, con tante stazioni sparse in vari quartieri. I pass giornalieri costano circa 10 dollari e comprendono corse illimitate, anche se ciascuna di massimo 30 minuti, dopo i quali si deve depositare la bici e poi rinoleggiarla se si vuole proseguire.