Asciugacapelli da viaggio

Per moltissime donne l’asciugacapelli è un accessorio indispensabile di bellezza: permette non solo di asciugare i capelli in fretta, cosa molto importante soprattutto per chi ha capelli folti o lunghi, ma rende possibile anche tenerli in ordine e sistemarli prima di uscire per una serata, un evento o un giro in città. Si sa che per ogni donna sistemarsi i capelli rappresenta quasi un momento catartico: non esiste infatti una rivoluzione o un cambiamento nella vita di una donna che non inizi con un appuntamento dal parrucchiere. Avere i capelli a posto permette di stare meglio con sé stesse, ma com’è possibile mantenere la propria routine di bellezza anche quando si è in viaggio?

In vacanza, tra escursioni, giornate al mare e visite ai musei, si ha meno tempo da dedicare ai capelli, ma a volte basta dotarsi di un piccolo asciugacapelli da viaggio per una messa in piega molto rapida. In commercio esistono tantissimi modelli di phon compatti e leggeri pensati proprio per chi viaggia, ma chi si sposta solo con un bagaglio a mano o zaino in spalla sa che ogni piccolo spazio extra è indispensabile ed ecco che ci si pone la fatidica domanda: ma il phon lo devo portare oppure no?

Asciugacapelli da Viaggio Bosch

Potente, compatto e leggero, questo phon è la soluzione ideale da portare in viaggio, ma potete riutilizzarlo anche una volta a casa per la palestra e la piscina. Grazie all'impugnatura pieghevole occupa poco spazio e la pratica custodia da viaggio permette di trasportarlo in tutta comodità. Ha due livelli di temperatura e velocità per ridurre i tempi di asciugatura e il prezzo include anche un comodo adattatore. È dotato inoltre di una protezione contro il surriscaldamento.

Amazon.it: €29.90 €26.99
Compra ora

Phon in viaggio: sì o no?

La risposta è che la scelta è molto personale e dipende da una serie di fattori, tra cui:

  • il sesso del viaggiatore e il tipo di capello. Sì, perché se gli uomini grazie al capello corto possono facilmente farne a meno per le donne la rinuncia diventa un po’ più difficile. Alcuni tipi di capelli femminili molto spessi, ricci o crespi non possono fare a meno del phon non solo per evitare di ritrovarsi una specie di criniera da leone in testa, ma anche per ridurre i tempi di asciugatura, altrimenti interminabili. Le donne che invece hanno i capelli corti o molto fini possono anche prendere in considerazione l’idea di lasciare il phon a casa;
  • il clima a destinazione. Anche se si ha un tipo di capello fine e che si asciuga in fretta potrebbe non essere così piacevole asciugare i capelli all’aria se fuori sono -10°C! Oltre a possibili e fastidiosi torcicollo o raffreddori, i capelli ci impiegherebbero molto meno tempo ad asciugare; in questo caso se proprio non avete spazio per il phon o non volete portarlo con voi, vi consiglio di lavarvi esclusivamente i capelli alla sera e lasciarli asciugare  naturalmente durante la notte, meglio se avvolti in un asciugamano in microfibra, che rende più rapida l’asciugatura. Se invece vi recate al mare o comunque in una destinazione dal clima caldo potete tranquillamente lasciare il vostro phon a casa e fare asciugare la vostra chioma all’aria: questo non solo fa bene ai capelli (ormai è risaputo che il calore del phon li danneggia), ma è anche un ottimo rimedio contro l’afa. Se avete paura di non riuscire a domare la vostra chioma perché asciugandola all’aria si potrebbe gonfiare, armatevi di forcine ed elastici: sui capelli bagnati distribuite un po’ di spuma, gel o cera e poi fate una semplice treccia o uno chignon (che sono anche di moda)…et voilà, una volta asciutti i capelli avranno una piega naturale e ordinata!
  • il tipo di sistemazione. A differenza di alcuni ostelli, molti hotel e appartamenti offrono tra i vari servizi anche l’asciugacapelli perciò in questo caso potete fare a meno di portare il vostro. Certo a volte non sono così potenti come gli asciugacapelli domestici, ma per una semplice asciugatura vanno più che bene. Prima di partire quindi consultate il sito della vostra sistemazione o contattatela per avere una conferma sulla presenza dell’asciugacapelli in camera. Se invece vi recate in campeggio in una zona remota in cui non avete a disposizione energia elettrica, potete optare per un asciugacapelli con spina per la presa accendisigari dell’auto.

Asciugacapelli da Viaggio Braun Satin Hair

Piccolo e leggero è un asciugacapelli perfetto per chi vuole asciugare e tenere i capelli in ordine anche in viaggio. L'impugnatura pieghevole lo rende extra compatto e facile da trasportare senza rinunciare però alla potenza, grazie ai due livelli di temperatura e velocità che permettono di ridurre i tempi di asciugatura. Essendo compatibile con vari voltaggi, può essere utilizzato in tutta sicurezza in ogni destinazione.

Amazon.it: €19.90 €15.99
Compra ora

Adattatore e convertitore

Se pensate di portare con voi un asciugacapelli da viaggio, non dimenticatevi di portare con voi anche un adattatore che permette di collegare la spina del phon alla presa straniera e, se necessario, un convertitore. Quest’ultimo vi permette di trasformare il voltaggio e quindi di far funzionare correttamente il phon in ogni parte del mondo: senza questo strumento utilissimo il vostro phon potrebbe surriscaldarsi e bruciarsi o non avere la potenza sufficiente per asciugare rapidamente i capelli. Prima di partire informatevi quindi sul tipo di presa e di voltaggio disponibili nella vostra destinazione e se dovete ancora acquistare l’asciugacapelli, optate per un modello a doppio voltaggio.

Per chi non ha spazio in valigia

Se viaggiate con una bagaglio in stiva e uno a mano dovreste avere tutto lo spazio sufficiente per portare il vostro asciugacapelli, mentre se viaggiate solo con il bagaglio a mano o con uno zaino in spalla anche il phon più piccolo potrebbe occupare uno spazio “vitale”. In questo caso, optate per un asciugacapelli con manico pieghevole per renderlo ancora più compatto e per un trasporto più pratico, riponete il phon in una custodia, che a volte può essere fornita in dotazione con il prodotto; ricordate che come ogni altro dispositivo elettronico anche il phon è soggetto ai controlli di sicurezza perciò tenetelo a portata di mano per estrarlo più facilmente dal bagaglio. Tenete a mente inoltre che un investimento in un prodotto compatto e di ottima qualità non è mai superfluo: il vostro piccolo asciugacapelli non solo vi seguirà in molti viaggi, ma potrebbe essere un fedele alleato ogni volta che andate in palestra, in piscina, ecc.

Chi non vuole portare il phon o non ha lo spazio sufficiente può acquistarne uno  economico una volta giunto a destinazione e poi regalarlo prima del rientro. Se invece viaggiate per un weekend o se vi recate in una zona remota dove non siete sicuri di avere acqua corrente a disposizione, potete semplicemente decidere di non lavarvi i capelli: acquistate una confezione piccola di shampoo secco da tenere in valigia e da usare all’occorrenza.

Phon da Viaggio Remington D2400

Pratico, compatto e semplice da usare, questo phon offre due impostazioni di calore e velocità ed è dotato di un manico pieghevole per riporlo comodamente nella valigia senza occupare troppo spazio. Grazie al voltaggio universale si adatta perfettamente ad ogni destinazione del mondo. È l'ideale per qualsiasi tipo di viaggio, di lavoro o di piacere, e può essere riutilizzato anche a casa, per la palestra o la piscina.

Amazon.it: €14.99 €12.99
Compra ora

Asciugacapelli Bruner

Compatto, poco ingombrante, grazie anche al manico pieghevole, e dotato di una spina accendisigari, questo phon è la soluzione ideale per chi va in campeggio in macchina o viaggia in camper e non ha troppe pretese. Di ottima qualità, ha due modalità di funzionamento ad aria calda e fredda e offre una potenza sufficiente ad una semplice asciugatura.

Amazon.it: €20.69
Compra ora