Pocket Wifi in Giappone

Il Pocket Wifi è una semplice scatolina che emette un segnale wifi, ed è possibile così collegarsi ad internet in qualsiasi zona del Giappone.
Ci sono molte cose da considerare quando si vuole noleggiare un pocket wifi.

Prenotarlo

La prenotazione va fatta tramite internet e vi viene richiesto se lo volete ritirare in aeroporto presso l’ufficio postale o se volete vi venga mandato direttamente al vostro hotel. Spesso l’ho fatto mandare in hotel per comodità e per ottimizzare i tempi, ma per chi arriva per la prima volta in Giappone è un’ottima idea ritirarlo in aeroporto in modo da poter utilizzare internet in caso di necessità.

Dove noleggiarlo

Ci sono molte società su internet, quella più conosciuta è Global Advanced Comm, non avrete sicuramente problemi con loro.
In passato ho utilizzato però anche Japan Wireless.

Noleggio in aeroporto

E’ possibile noleggiare un Pocket Wifi direttamente in aeroporto, chiedete al banco informazioni. Se trovate qualcuno che non sa di cosa stiate parlando, chiedete dove si trova lo sportello della Softbank, società telefonica giapponese. Lì hanno alcuni Pocket Wifi, ma il costo giornaliero è abbastanza elevato. Anche presso altri sportelli lì vicini li hanno, ma sempre a prezzi maggiori di quelli che potete trovare in internet. Se per caso arrivate in Giappone e non l’avete prenotato, potrebbe essere una buona idea andare in hotel, utilizzare la connessione lì e prenotarlo: vi arriverà in un paio di giorni.

Costo

Prenotando su internet, il modello da 75Mb al secondo, in edizione standard, costa 990yen al giorno per i primi 5 giorni, poi 300yen al giorno.
Per 15 giorni quindi andate a spendere circa 8000yen, mentre per un mese solo 12500yen. Davvero pochissimo considerata l’enorme utilità.

Come si usa

Sul retro della scatolina si trova la password e il nome della connessione da utilizzare. E’ consigliabile memorizzare nel cellulare la connessione perché a volte soprattutto a Tokyo ci sono decine di connessioni e dover cercare ogni volta qual’è la vostra potrebbe essere frustrante.
Semplicemente accendete il Pocket Wifi con l’unico pulsante presente, attendete alcuni secondi finché sul vostro cellulare compare la connessione, selezionatela ed inserite la password: siete online!

Come restituirlo

All’interno della busta che ritirerete, contenente il vostro dispositivo, ci sarà anche una busta preaffrancata con l’indirizzo della società dove l’avete noleggiato. Al termine del viaggio inserite il Pocket Wifi e tutto il resto all’interno della busta e consegnatela in reception nel vostro hotel chiedendo di spedirla, oppure imbucatela nella cassetta postale all’aeroporto. Fate molta attenzione perché in aeroporto non ci sono cassette dopo i controlli di sicurezza, quindi se per errore vi dimenticate di imbucarla, dovrete fare la spedizione dall’Italia, pagando la spedizione internazionale.

Velocità

La velocità varia in base al modello. Partono da 21Mb al secondo, fino ad arrivare a 75Mb al secondo. Recentemente ne è stato introdotto un nuovo modello da ben 165Mb al secondo.
Molte società impongono dei limiti sulla banda utilizzabile, in genere 10GB al mese, quindi se dovete fare download/upload superando questa soglia valutate altre soluzioni. Considerate che se ogni sera guardate video su Youtube per esempio, arrivare a 10GB è abbastanza facile nel giro di pochi giorni.

Wimax

Si tratta di un Pocket Wifi che si basa sulla rete Wimax. La particolarità è che il download e l’upload sono in genere illimitati ma non c’è una velocità garantita, cioè potreste trovarvi in zone in cui internet va molto veloce ed altri posti in cui è molto lento. Inoltre per il Wimax, a differenza del Pocket Wifi tradizionale, non c’è copertura in tutto il Giappone ma solo nelle zone principali.
La società Japan Wireless  ha in catalogo un dispositivo in grado di funzionare sia in modo “tradizionale” sia in Wimax, quindi quando vi serve connettervi per caricare o scaricare grandi quantità di file utilizzate una modalità, quando invece dovete solo guardare qualche informazione e magari siete in zone non coperte dal Wimax, attivate la connessione standard.

Condivisione con amici

Di solito ad un singolo Pocket Wifi si possono connettere fino a 5 dispositivi. E’ utile quindi se ad esempio avete un computer, un cellulare e un tablet, oppure se volete condividere la spesa con amici che vengono in viaggio con voi. Dovete però tener presente che il campo di connettività è limitato a circa 10 metri, per cui bisogna stare molto vicini per usarlo insieme.
Un altro lato negativo nel condividere la connessione con amici è che poi per tutto il viaggio si è “legati” a qualcuno e anche nei momenti liberi difficilmente ci si riesce a staccare.

Durata della batteria

A seconda del modello la batteria dura dalle 4 alle 12 ore. A volte con il noleggio vi viene fornito anche un caricatore portatile, in modo da poter ricaricare la batteria durante l’uso anche se siete in giro.

Vi consiglio però l’acquisto di questo caricatore Anker, è fondamentale in qualsiasi viaggio per ricaricare il cellulare e qualsiasi dispositivo, mentre siete in giro.

Sim

La società Bmobile ha delle sim card che possono essere usate esclusivamente per il traffico dati e che vi consentono quindi di andare in internet.
Ci sono due tipi di schede, una da 1GB con velocità molto alta, ed una che dura 14 giorni ed ha una velocità massima di 300kb al secondo. Se dovete guardare solo mappe, qualche sito internet, e-mail e Facebook non troppo frequentemente è consigliata quella da 1GB, mentre se siete sempre su internet, quella da 14 è la migliore.
E’ ovviamente più comoda rispetto al Pocket Wifi perché la inserite all’interno del vostro telefono, però è lenta e non sempre si riesce a condividere la connessione con altre persone. Io preferisco il Pocket Wifi.

Problemi

Finora non non ho mai avuto grandi problemi con i Pocket Wifi. Se ci dovesse essere qualcosa che non funziona contattate subito la società dove l’avete noleggiato e a breve ve ne spediranno uno nuovo.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!