Quale torcia comprare

Che si tratti di praticare un’attività sportiva all’aperto, come la corsa, il ciclismo, l’alpinismo, oppure  andare in campeggio, una fonte di luce è sempre essenziale quando incomincia a scendere il buio. Per questo sono nate le torce portatili, compatte e leggere proprio perché pensate per essere trasportate in tutta comodità. Questo oggetto si rivela indispensabile per illuminare i percorsi di notte e garantirci la massima sicurezza non solo all’aperto, ma anche tra le mura domestiche, quando si svolgono dei lavori di manutenzione o in caso di blackout.

In commercio ne esistono di vari modelli che si distinguono soprattutto per alcune caratteristiche fondamentali, tra cui:

  • l’alimentazione;
  • il tipo di lampadina;
  • il materiale;
  • il modello.

È importante quindi esaminare questi elementi per acquistare il tipo di torcia che meglio si adatta all’utilizzo che ne vogliamo fare.

LE Torcia Elettrica con Messa a Fuoco Regolabile

Realizzata con materiali antiurto e resistenti ai graffi, questa torcia garantisce un fascio super luminoso e una durata estremamente lunga. Offre la possibilità di regolare l'intensità ed è un prodotto leggero e compatto, utile da portare in viaggio e in escursione.

Amazon.it: €17.50 €8.99
Compra ora

L’alimentazione

Le torce in commercio sono generalmente alimentate a batterie alcaline o al litio, ma alcuni modelli offrono la possibilità di utilizzare entrambe le opzioni.
Le batterie alcaline possono essere di varie dimensioni, a seconda della grandezza della torcia, e la loro efficienza si riduce nei climi freddi: quando le temperature sono rigide le torce a batterie alcaline potrebbero avere quindi una minore potenza e durata. Se quindi vi recate in una località dal clima freddo, optate per una torcia alimentata con batterie al litio.

Molti dei modelli acquistabili oggi sono alimentati da batterie ricaricabili agli ioni di litio, con il vantaggio di risparmiare spazio e denaro perché non serve una scorta di batterie. È necessario però tenere a mente che dovete avere una fonte di energia disponibile, che sia una presa di corrente o l’accendisigari della macchina.
Di recente sono state poi introdotte torce innovative ad energia solare, l’ideale per gli spiriti più ecologici.
Il tipo di batteria influisce anche sulla durata e sulla potenza della torcia, ma è necessario sottolineare che molti modelli permettono di regolare l’intensità e un’intensità maggiore comporta un consumo di batteria maggiore.

Tipi di lampadina

Le lanterne e le torce possono essere dotate di vari tipi di lampadine, che si differenziano per la potenza e l’ampiezza del fascio di luce, il colore e il consumo di energia.

La potenza, ovvero la quantità di luce emessa da una torcia è espressa in lumen, un’unità di misura che solitamente viene indicata in ogni modello in vendita. Più alto è il valore di lumen, più potente sarà il fascio luminoso; una torcia classica si aggira intorno ai 50/100 lumen, ma esistono poi modelli più potenti che misurano più di 1.000 lumen.

Per quanto riguarda i tipi di lampadina, ne esistono essenzialmente 4:

  • lampadina a incandescenza. Sono il genere più tradizionale e viene utilizzato comunemente in tutte le case. Hanno un’autonomia che va da 750 a 1.000 ore, ma presentano alcuni svantaggi: sono fragili, non molto efficienti in quanto a potenza e producono calore;
  • lampadina alogena. Simile a quelle a incandescenza, garantiscono una durata maggiore e con una maggiore potenza della luce ma al tempo stesso producono più calore;
  • LED. Più efficienti e luminose delle lampadine tradizionali, le luci a LED offrono anche il vantaggio di un maggior risparmio energetico e di una maggiore durata;
  • lampadine allo xeno. Più efficienti rispetto alle lampadine alogene, producono una luce molto intensa (è utilizzata solitamente nel flash delle macchine fotografiche), prodotta grazie al gas xeno.

Luce LED Portatile Emergenza Ricaricabile

Luce di emergenza da utilizzare in casa o al lavoro in caso di blackout, nei viaggi in camper, auto, barca, in campeggio o per qualsiasi attività all'aperto. Il manico, a scomparsa, permette un'ottima presa in assoluta comodità. Garantisce un'eccellente durata della luce e grazie all'interruttore è possibile regolare la luminosità per far aumentare la durata o avere un raggio più potente all'occorrenza. Sul retro della lampada c'è un apposito foro per appenderla.

Amazon.it: €8.40
Compra ora

Il materiale

Generalmente le torce sono prodotte in metallo, plastica o gomma. La maggior parte dei modelli presenti oggi in commercio sono realizzati in alluminio per ottenere una torcia economica e leggera, adatta ad essere trasportata. Esistono anche alcune torce più costose realizzate in titanio: si tratta di un materiale leggero ma al tempo stesso resistente agli urti.
Il materiale senza dubbio più leggero ed economico è la plastica, ma è anche quello meno resistente e durevole.
Quando vi accingete ad acquistare una torcia, scegliete quindi un materiale che sia leggero ma anche robusto, per evitare che si rompa alla prima caduta; considerato che si tratta di un oggetto utilizzato prevalentemente all’aperto, verificate anche che si tratti di un materiale impermeabile.

6000LM 3x CREE XM-L T6 Torcia Frontale LED

Adatta a vari tipi di utilizzi, per la manutenzione domestica e le attività all'aria aperta come il campeggio, la pesca, escursioni, alpinismo, leggere una mappa, ecc., è pratica da utilizzare perché lascia le mani libere. Anche nel buio più totale garantisce un fascio luminoso potente e della giusta ampiezza. La batteria ha un'ottima durata e il materiale esterno è resistente e impermeabile.

Amazon.it: €26.90 €24.00
Compra ora

Modelli di torce

Le torce sono ideali quando dovete illuminare in una certa direzione o un punto ben preciso, ma se ad esempio vi recate in un campeggio e avete necessità di illuminare un’area più estesa, è consigliabile prediligere una lanterna. Le lanterne e lampade da campeggio possono essere alimentate a gas/combustibile o a batteria e garantiscono una luce più diffusa e calda, ma spesso meno intensa. Tenente a mente che le lampade elettriche sono più sicure rispetto a quelle a gas, le quali generano calore e devono essere utilizzate lontano dalla tenda. Nei modelli più recenti sono stati aggiunti una serie di accessori extra, come la possibilità di regolare l’intensità della luce, di impostare un timer o di agganciare la lampada alla tenda o ad un albero.
Nel caso in cui invece vi serva un fascio di luce che sia concentrato su una certa direzione dovete optare per una torcia.

Per quanto riguarda i modelli di torcia, esistono essenzialmente 3 grandi categorie:

  • Torcia portatile. Si tratta di modelli compatti e leggeri che offrono però un’illuminazione potente grazie alle tecnologie a LED e a xeno. Sono disponibili in varie dimensioni, da quelle minuscole da agganciare al portachiavi a quelle tascabili fino alle versioni più grandi. Quando acquistate una torcia portatile è importante considerarne tutte le caratteristiche, mettendo in relazione il peso con le dimensioni, la potenza e il consumo energetico e scegliendo la soluzione più adatta alle proprie esigenze, ricordando che, come regola generale, le torce più grandi e potenti consumano più energia. Se avete necessità di un’illuminazione accurata, scegliete un modello con messa a fuoco regolabile così all’occorrenza potrete focalizzare il fascio di luce su un punto preciso e più ristretto. La maggior parte delle torce sono realizzate in modo tale da resistere agli eventi atmosferici, come neve e pioggia, ma se dovete utilizzarle in acqua dovete optare per dei modelli specifici per immersioni.
  • Torcia frontale. Questo modello è molto utilizzato da scalatori, corridori, ciclisti, escursionisti, pescatori e operai perché illumina ma lascia le mani libere. Sono costituite da una fascia regolabile da posizionare in testa e anche la lampada stessa si può regolare a livello di intensità e direzione. Esistono comunque varie tipologie di torce frontali, che si differenziano per dimensioni, potenza e lampadina utilizzata, anche se la maggior parte dei modelli presenta una luce a LED di vari colori (il rosso ad esempio è perfetto per migliorare la visibilità notturna).
  • Torcia a manovella. Utilissima nel caso in cui non si abbia a disposizione una fonte energetica, questa torcia non richiede infatti l’utilizzo di pile, gas o corrente elettrica. Potete risparmiare spazio nello zaino e denaro perché non dovrete acquistare e portare con voi le batterie e l’unico sforzo richiesto è quello…fisico! Per ricaricarla, infatti, è sufficiente girare la manovella, ma l’accensione potrebbe non è immediata perciò questo tipo di torcia non è consigliabile quando avete poco tempo o in caso di emergenza; in alternativa potete optare per i modelli dotati di doppia alimentazione, a manovella e a batteria.

Lanterna a Gas Campingaz 206 L

Pratica e maneggevole, grazie alla maniglia per il trasporto/aggancio, questa lampada è utilissima in campeggio o per qualunque attività all'aperto. Facile da accendere e usare, è alimentata da cartucce di gas ricaricabili ed è possibile regolare l'intensità per avere una luce soffusa o un'illuminazione più forte.

Amazon.it: €26.90 €24.00
Compra ora

Ansmann HD3, Torcia frontale LED

Comoda da portare in testa, questa torcia è perfetta per le attività sportive all'aperto, come la corsa e le passeggiate in bici, perché leggera, molto stabile e realizzata con bande laterali catarifrangenti che garantiscono la massima sicurezza; può essere anche utilizzata in casa come luce di emergenza o per lavori di manutenzione. Il fascio luminoso è molto potente.

Amazon.it: €26.98 €20.50
Compra ora

Ti consiglio assolutamente di fare un'Assicurazione di viaggio E' fondamentale per proteggerti da qualsiasi tipo di problema! Clicca qua per farla ora!
Inoltre guarda queste offerte hotel! Sono sicuro troverai l'offerta adatta al tuo viaggio.