Quale powerbank comprare

In un mondo in cui siamo perennemente connessi a internet grazie al nostro cellulare o tablet , che ci consentono di leggere libri, chattare, ascoltare musica o guardare video, il problema di avere una fonte di energia continua per ricaricare i nostri dispositivi preoccupa sempre di più i consumatori. Sappiamo infatti che i nostri apparecchi tecnologici consumano molta energia e capita spesso di ritrovarci a metà giornata con il cellulare scarico e non avere vicino a noi una prese di corrente. Cosa fare in questi casi? Una soluzione utile e pratica è quella di affidarsi ad un power bank: si tratta di una batteria esterna, piccola e portatile, a cui collegare il nostro dispositivo per ricaricarlo.

In commercio esistono numerosi modelli di power bank, che si differenziano per capacità, prezzo, dimensioni, numero di porte USB, ecc. e fare una scelta non è così semplice.

Quali parametri considerare

Se siete alla ricerca del modello di power bank più adatto alla vostre esigenze, prima dell’acquisto ci sono alcuni punti da tenere in considerazione:

  • la capacità. Si tratta della specifica più importante ed è misurata in mAh (milliampere/ora). In generale più è alto questo valore più è elevata la capacità, ma è indispensabile che questa unità di misura sia rapportata ai mAh della batteria del vostro cellulare per assicurare un ciclo completo di ricarica, perciò se ad esempio sulla batteria del vostro cellulare è indicato il valore 1500 mAh, il vostro power bank deve essere di almeno 1500 mAh per funzionare correttamente. Tra i modelli disponibili sul mercato si trovano anche power bank con capacità di oltre 15000 mAh, che permettono di ricaricare facilmente dispositivi come pc, tablet, ecc. Se il valore di mAh è di molto superiore a quello della vostra batteria questo significa che potrete effettuare più ricariche;
  • le ampere: alcuni prodotti sono predisposti per potersi ricaricare più velocemente con prese a 2A (due ampere). Io ritengo fondamentale quindi acquistare un powerbank che abbia almeno una porta USB di uscita che ricarichi a 2A. La differenza è abissale, in pochi minuti potete ricaricare di moltissimo il vostro smartphone per esempio.
  • il numero di porte USB. A seconda del numero e dal tipo di dispositivi che dovete ricaricare è possibile optare per power bank con due o più porte USB. In alcuni casi assieme al power bank vengono forniti dei cavi di collegamento e degli adattatori, ma a volte è necessario acquistarli separatamente. Alcuni dei più recenti power bank sono dotati di cavo USB incorporato, che si estrae all’occorrenza per alimentare il dispositivo per poi riavvolgerlo facilmente all’interno una volta terminata la ricarica: in questo modo non si corre il rischio di dimenticarsi il cavo a casa!
  • il rapporto prezzo/qualità. Il prezzo è ovviamente uno degli elementi che indirizzano verso una scelta, soprattutto quando si ha un budget limitato. Ma come per altri prodotti il prezzo è anche un indicatore importante della qualità del prodotto, della sua durata e del numero di accessori che comprende; per questo scegliere la soluzione più economica non è spesso conveniente perché potreste ritrovarvi con un power bank che non ricarica in maniera efficiente i vostri dispositivi o che si danneggia dopo poco tempo. Ovviamente la durata del power bank dipende anche dalla cura con cui viene custodito, perché le elevate temperature e le condizioni climatiche estreme possono danneggiare la batteria;
  • le dimensioni. I vari modelli di power bank si differenziano anche per le dimensioni che si rivelano importanti per chi ha uno spazio ridotto o ha necessità di un prodotto leggerissimo da portare nello zaino.

Power bank consigliati

Potente e sottile

Grazie ad una tecnologia avanzata questo modello ricarica più volte e molto velocemente i vostri dispositivi. È l'ideale per i viaggi in mezzo alla natura dove non si ha a disposizione la corrente, ma anche per una giornata al mare o in città. Dispone inoltre di una torcia da utilizzare nelle emergenze. Affidabile e di ottima qualità, è dotato anche di una protezione da surriscaldamento e di una custodia antiurto che assicurano una lunga durata del prodotto.

Amazon.it: €13.98
➜ Vedi l'offerta su Amazon

Da 10400mAh

Funzionale, pratico e veloce questo power bank è indispensabile per i viaggi. Con la sua tecnologia identifica automaticamente il tipo di dispositivo adattando la capacità in uscita. Essendo dotato di due porte USB con cavetti inclusi permette di caricare due dispositivi contemporaneamente e molto velocemente. Comodo e di dimensioni compatte può essere portato ovunque e consente di caricare il cellulare fino a 4 volte.

Amazon.it: €19.99
➜ Vedi l'offerta su Amazon

Piccolo e potente

Questo power bank è l'ideale per i viaggi e le gite in campagna. Oltre a poter ricaricare più dispositivi contemporaneamente, la sua tecnologia permette alle porte di ricarica di adattarsi a qualsiasi modello o marca senza compromettere la velocità di ricarica. È sprovvisto di torcia ed è facile da utilizzare perché si accende/spegne automaticamente ed è munito di LED che indicano la carica rimanente.

Amazon.it: €12.15
➜ Vedi l'offerta su Amazon

Powerbank compatto

Con le sue dimensioni compatte e il peso leggero, questo powerbank è comodo e pratico da portare in tasca e utilizzare durante la giornata al lavoro o in giro per la città. Compatibile con tutti i modelli di smartphone e tablet, dispone di un cavetto USB incluso nel prezzo e di una luce LED che indica quanta energia è disponibile. Il design particolare soddisfa anche chi non vuole rinunciare ad un tocco di eleganza.

Amazon.it: €8.99
➜ Vedi l'offerta su Amazon

Power Bank 10000 mAh

Pratico, affidabile e di qualità, questo power bank permette di caricare qualunque dispositivo. È l'ideale per chi cerca un prodotto di piccole dimensioni e poco ingombrante da portare con sé durante la giornata per ricaricare il cellulare all'occorrenza. Disponibile in vari colori offre un eccellente rapporto qualità/prezzo e in dotazione c'è anche il cavo micro USB.

Amazon.it: €20.99
➜ Vedi l'offerta su Amazon

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).