Quale crema solare scegliere

In ogni periodo dell’anno, in particolare in estate, è importantissimo proteggere la pelle dai raggi del sole. Non si tratta solo di motivi legati all’estetica: è ormai noto che una prolungata esposizione al sole senza protezione favorisca l’insorgenza di macchie e rughe, ma, ancora più importante, questo aumenta il rischio di tumori della pelle. Le percentuali di persone colpite da questa grave malattia sono in costante aumento e proteggersi utilizzando delle buone creme solari è un efficace metodo di prevenzione. Ma come scegliere quale crema utilizzare? In commercio oggi si trovano una miriade di marche, con diversi fattori di protezione e differenti caratteristiche. Scegliere la crema solare giusta in base al tipo di pelle, alla località e al genere di esposizione al sole è molto importante, perciò qui di seguito vi elencherò una serie di indicazioni utili per proteggere al meglio la vostra pelle.

Come funzionano le creme solari

Come saprete esistono due tipi di raggi solari: i raggi ultravioletti UVA e i raggi ultravioletti UVB. I primi sono considerati meno dannosi (tuttavia ci sono diversi pareri contrastanti su questo) perché non sono considerati in grado di ‘bruciare’ la pelle, ma sono relazionati solamente all’invecchiamento; i raggi UVB invece penetrano nella pelle e sono più pericolosi e spesso associati al cancro.

Ciò che è bene sapere è che tutte le creme solari, indipendentemente dal livello di SPF, quindi anche quelle definite ‘a protezione totale’, offrono soltanto una protezione parziale dai raggi del sole; alcuni solari agiscono creando uno strato sulla pelle che riflette i raggi del sole, mentre altri li assorbono impedendo alle radiazioni di entrare in contatto con la pelle. Ma non esiste una crema in grado di bloccare al 100% i raggi solari: una parte di essi entrano inevitabilmente a contatto con la pelle.

Il livello di protezione contro i raggi UVB è chiamato fattore si protezione solare, SPF, e più è alto più è efficace nella protezione. È altresì importante sapere che l’indice SPF non protegge dai raggi UVA.

Come scegliere la crema solare

Quando dovete acquistare una crema solare è importante considerare una serie di fattori fondamentali, tra cui:

  • Protezione Completa. Scegliete una crema che vi protegga sia contro i raggi UVB sia contro i raggi UVA; in questo modo potete prevenire cancro, macchie e invecchiamento della pelle.
  • SPF. Il fattore di protezione solare deve essere minimo 15, ma valutate bene in base al tipo di pelle: chi ha la pelle chiara deve optare almeno per un SPF 30. In ogni caso non dovete fare troppo affidamento su questo indicatore: spesso la differenza in termini di protezione tra un solare con SPF15 e uno con SPF 30 è davvero minima.
  • Resistente all’acqua e al sudore. I solari waterproof sono preferibili quando si va in spiaggia, poiché le creme tradizionali si sciolgono a contatto con l’acqua o con il sudore. Tuttavia è bene sapere che anche le creme waterproof non durano all’infinito e devono essere riapplicati dopo ogni bagno.
  • Allergie o problemi di pelle. Scegliete una crema che sia adatta al vostro tipo di pelle; chi ha una pelle ‘problematica’, ad esempio una pelle acneica o allergica ai profumi, deve acquistare un solare specifico, adatto alle pelli grasse o senza profumi.
  • No alla vitamina A. Pur essendo importante per il nostro corpo, la vitamina A può diventare nociva nelle creme, così come tutti gli ingredienti antiage, come il retinolo; secondo alcuni studi aumentano il rischio di cancro alla pelle.
  • Attenzione agli ingredienti. Informatevi bene sugli ingredienti della vostra crema e, se possibile acquistate un prodotto di origine naturale e senza parabeni.
  • Evitate i filtri chimici. L’oxybenzone è filtro chimico che, nonostante protegga la pelle, ha degli ‘effetti collaterali': secondo alcuni studi le sostanze chimiche come l’oxybenzone interferiscono sul funzionamento degli ormoni. In alternativa preferite solari che contengano ossido di zinco o diossido di titanio che proteggono la vostra pelle, ma sono più sicuri.
  • No ai profumi. Scegliete un solare che non contenga profumi. Questi non devono infatti essere obbligatoriamente elencati negli ingredienti e potrebbero contenere sostanze chimiche cancerogene. Se non riuscite a trovare prodotti senza profumi, optate per quelli per bambini.

Come applicarla

Oltre ad acquistare la crema solare giusta, è necessario applicarla nel modo corretto affinché funzioni e vi fornisca il giusto schermo protettivo. Per una corretta applicazione prendete nota dei seguenti passaggi:

  • Applicate la crema almeno mezz’ora prima di esporvi al sole.
  • Applicare la giusta quantità di prodotto (per gli adulti almeno 30 mm per coprire tutto il corpo).
  • Riapplicate la crema ogni 2 ore e dopo ogni bagno o doccia, anche in caso di solare waterproof.

È molto importante anche tener controllata la data di scadenza del prodotto che avete acquistato poiché dopo tale data il solare potrebbe non essere più efficace. 

Non solo creme solari

Scegliere una buona crema solare è solo il primo passo per proteggersi dal sole e dai danni che può causare, ma non è l’unico. Ci sono tanti accorgimenti e precauzioni che è possibile adottare per una pelle più sana, tra cui:

  • Evitare di esporsi al sole nelle ore più calde, ovvero tra le 11.00 e le 16.00.
  • Vestirsi in maniera adeguata. Se avete in programma di trascorrere diverse ore sotto al sole magari per fare attività fisica è opportuno vestirsi adeguatamente: indossate un cappellino, gli occhiali da sole e una maglietta per proteggervi; oggi alcune aziende producono anche tessuti che proteggono dai raggi solari.
  • Usare una protezione più alta nelle ore centrali. Se dovete esporvi al sole nelle ore più calde, usare una crema con un fattore di protezione più alto di quello abituale.
  • Idratarsi. Cercate di bere almeno 1.5/2 litri di acqua al giorno e di idratarvi molto quando trascorrete molte ore sotto al sole.
  • Stare all’ombra. Cercate di stare il più possibile all’ombra, ma ricordatevi di mettere la crema solare anche quando state sotto l’ombrellone!

Che prodotti evitare

Alcuni prodotti andrebbero invece evitati poiché non garantiscono una protezione sufficiente contro i raggi solari. Tra questi ci sono gli oli e le creme superabbronzanti che spesso hanno un SPF inferiore a 6 e non garantiscono una protezione adeguata. Stesso discorso vale per i cosmetici (fondotinta o BB cream) e le creme idratanti da giorno che, se pur con SPF, non sono dei veri e propri solari e quindi vanno benissimo come protezione in primavera o in inverno quando fate un giro in città, ma è sconsigliabile utilizzarli come solari da spiaggia.

I bambini

Le pelli delicate dei bambini sono quelle che hanno maggiormente bisogno di una protezione efficace contro i raggi del sole. In questo caso acquistate prodotti specifici per i bambini con un alto SPF e, come per gli adulti, evitate l’esposizione nelle ore più calde. È fondamentale anche far sempre indossare ai bambini il costume, il cappellino e una maglietta.