Cottura bistecca negli USA

Gli Stati Uniti, si sa, sono il regno delle steakhouse: questi ristoranti specializzati nella bistecca hanno fatto la loro comparsa già agli inizi del ‘900 e ancora oggi continuano ad attrarre tantissimi amanti della carne. Alcune steakhouse offrono ambienti più intimi ed eleganti, come Old Homestead a New York, la più antica della città, altre sono più vivaci e moderne, un po’ come la catena Wild Wild West presente in Italia.

Se avete in programma un viaggio negli Stati Uniti non potete non pranzare o cenare, almeno una volta, in una steakhouse e ordinare una bistecca. Una delle domande che vi faranno ogni volta che ordinate la carne è come desiderate la cottura, un fattore che determina poi il gusto e la tenerezza della carne. Vediamo insieme quali sono i tipi di cottura della bistecca negli Stati Uniti.

Quanti tipi di cottura ci sono

Ci sono vari gradi di cottura e diversi modi per indicarli:

  • Raw. Indica in sostanza la carne cruda (raw si usa per tutti i cibi crudi), come potrebbe essere nel caso di un carpaccio o di una tartare di carne.
  • Blue rare, Very rare. La traduzione più corretta del termine è “scottata” e si usa quando si predilige una cottura molto rapida. In sostanza la superficie esterna è cotta mentre all’interno è cruda e fredda.
  • Rare (si dice anche Black & Blue o Pittsburgh Rare). Il termine corrispondete è “al sangue”. La cottura avviene solitamente ad elevate temperature e per tempi molto brevi, quindi la parte esterna viene cotta e presenta un colore leggermente bruno, mentre il cuore della carne è ancora crudo e rilascia del sangue al taglio.
  • Medium Rare. La medium rare è leggermente più cotta della rare, ovvero presenta sempre un po’ di sangue al centro, dove il cuore della carne è ancora di color rosso, mentre attorno si distingue un colore rosato più scuro. La parte esterna, invece, è ben cotta e presenta un colore bruno scuro.
  • Medium. Con questa cottura media, tutte le parti della carne sono cotte e non c’è presenza di sangue. L’interno in questo caso presenta un colore rosato che contrasta con la superficie croccante e scura.
  • Medium Well. È la carne ben cotta, che richiede quindi un tempo di cottura più lungo. In questo caso la bistecca presenta sempre un cuore leggermente più chiaro, quindi tagliandola si nota la differenza, ma tutte le parti sono calde e cotte. La superficie esterna ha un colore scuro intenso ed è più croccante rispetto alle cotture precedenti.
  • Well Done. È la carne molto cotta. In questo caso sia l’interno che l’esterno presentano lo stesso colore marroncino, con l’esterno di tonalità più scura.  Tutte le varie parti della bistecca presenta una cottura abbastanza omogenea, ma tenete presente che con questo tipo di cottura la carne risulta più asciutta.