Cosa vedere alle Seychelles

Spiagge paradisiache, foreste tropicali, barriere coralline e riserve naturali patrimonio dell’UNESCO sono solo alcune delle numerose attrazioni dell’arcipelago delle Seychelles. Per aiutarvi a organizzare il vostro itinerario di viaggio, eccovi una selezione delle migliori cose da vedere alle Seychelles.

Victoria, Mahé

La piccola capitale delle Seychelles sull’isola di Mahé è l’unico porto marittimo del paese ed è una tappa perfetta per iniziare l’esplorazione dell’arcipelago. Potete vedere i siti principali in un giorno e tra questi ci sono i Giardini Botanici e gli storici edifici coloniali affacciati su Freedom Square, dove domina la torre dell’orologio e la Cattedrale di St. Paul. Gli amanti dello shopping non possono perdersi il mercato di Sir Selwyn Clarke, dove le bancarelle vendono pesce, frutta e verdura, e le numerose botteghe artigiane offrono souvenir fatti a mano. Per una panoramica della flora e della fauna delle Seychelles, visitate il Museo di Storia Naturale, che espone anche alcuni reperti storici.

Spiaggia Anse Lazio, Praslin

Sulla costa nord dell’isola di Praslin, Anse Lazio (Chevalier Bay) è una delle spiagge più pittoresche dell’isola. È necessario percorrere un sentiero a piedi per accedere alla spiaggia, ma ne vale la pena: questa lunga distesa di soffice sabbia dorata si fonde con acque cristalline dalle sognanti sfumature blu. Palme e vegetazione circondano la spiaggia fornendo zone d’ombra per rilassarsi, mentre sulle estremità della spiaggia sorgono ristoranti e cafè.

Isola La Digue

La quarta isola più grande dell’arcipelago, La Digue, è un paradiso per gli amanti della natura e coloro che cercano scorci di vita tradizionale delle Seychelles. Splendide spiagge di sabbia bianca e affioramenti rocciosi di granito circondano la costa, e uno dei tratti più pittoreschi di sabbia e mare è sicuramente la spiaggia Anse Source D’Argent. Un’altra attrazione turistica è la Riserva Naturale Veuve, casa del raro uccello Pigliamosche del Paradiso, una specie in via di estinzione, mentre gli escursionisti apprezzeranno il percorso di trekking La Pass-Grand Anse Trail, che attraversa boschi e paludi, passando accanto a case coloniali francesi e terminando alla splendida spiaggia di Grand Anse.

Parco nazionale Morne Seychellois

Il più grande parco nazionale delle Seychelles, il Parco Nazionale Morne Seychellois copre oltre il 20% dell’isola di Mahé ed è un paradiso per gli escursionisti. All’interno dei suoi lussureggianti confini si trova la catena montuosa da cui prende il nome, dominata dal monte Morne Seychellois, che raggiunge un’altezza di 905 metri. Sentieri di trekking attraversano il parco dal villaggio di Danzil, passando tra piantagioni di tè e offrendo una vista spettacolare sulla costa sud-occidentale di Mahé. L’escursione del Morne Blanc, adatta a tutti, è uno dei sentieri più popolari e offre panorami spettacolari dalla cima.

Isola di Curieuse

Un tempo conosciuta come Île Rouge per la sua terra color rosso ocra, l’isola di Curieuse è ora sede di un programma di allevamento di tartarughe giganti, che vagano liberamente attorno alle insenature sabbiose. Non mancano bellissime spiagge di sabbia bianca, foreste di mangrovie e siti storici che ricordano i tempi in cui l’isola era sede di una stazione di quarantena per lebbrosi. Curieuse è accessibile con gite in barca dall’isola di Praslin.

Parco Nazionale Marino di Sainte Anne

Comprendendo sei isole al largo della costa di Mahé, vicino a Victoria, il Parco Nazionale Marino di Sainte Anne fu il primo parco nazionale nell’Oceano Indiano nel 1973. Lo snorkeling, le immersioni subacquee e le escursioni su barche con fondo trasparente rivelano la ricca diversità della vita marina nelle barriere coralline del parco. È possibile esplorare la maggior parte delle isole all’interno della riserva con escursioni giornaliere da Mahé, ma chi lo desidera può anche pernottare in alcune isole, ciascuna delle quali offre esperienze e contesti diversi. L’isola di Sainte Anne, ad esempio, è un importante sito di nidificazione per le tartarughe e ospita un resort di lusso.

Spiaggia Beau Vallon, Mahé

L’affascinante curva di sabbia scintillante di Beau Vallon, sulla costa nord-occidentale di Mahé, è una calamita per turisti e gente del posto. Qui la montuosa Isola di Silhouette brilla all’orizzonte e gli hotel si affacciano sulla riva. Potrete provare una grande varietà di sport acquatici, tra cui moto d’acqua e sci nautico, ed è anche una buona scelta per le famiglie poiché il mare di solito è calmo.

Isola di Silhouette

A 30 chilometri dalla costa occidentale di Mahé, la montuosa Isola di Silhouette è rinomata per la sua ricca biodiversità. Il cuore dell’isola è dominato dal Monte Dauban, avvolto da una rigogliosa foresta. L’isola fa parte di un parco marino nato per proteggere più di 2.000 specie, tra cui uccelli, gechi, camaleonti e tartarughe. Troverete grotte da esplorare, spiagge con meravigliose opportunità di nuoto e snorkeling, e una grande ricchezza di flora e fauna.

Parco Nazionale Vallée de Mai, Praslin

Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, il Parco Nazionale Vallée de Mai sull’isola di Praslin conserva una foresta preistorica che contiene almeno 4.000 esempi della rara palma da frutto Coco de mer (unica delle Seychelles). Gli amanti della natura e del birdwatching e i fotografi si divertiranno ad esplorare questa riserva, che ospita anche molte specie di lucertole e uccelli rari come il bulbul delle Seychelles e l’uccello nazionale delle Seychelles, il pappagallo nero. Un ottimo modo per esplorare questa foresta primordiale è passeggiare lungo i sentieri naturalistici ben segnalati.

Bird Island

Un tempo conosciuta come Îles aux Vaches per i dugonghi (mucche di mare) che popolano le acque della zona, Bird Island ospita una numerosa colonia di Sterne Fuligginose, che conta migliaia di uccelli durante la stagione riproduttiva da maggio a ottobre. Birdwatcher e fotografi possono arrampicarsi su piattaforme di osservazione rialzate per avere una visione chiara dei nidi. Ci sono anche altre specie di uccelli e tartarughe terrestri giganti. L’isola presenta un’unica sistemazione ed è collegata con un volo di 30 minuti da Mahé.

Atollo Aldabra

Patrimonio mondiale dell’UNESCO, Aldabra è l’atollo di corallo rialzato più grande del mondo. La laguna centrale si riempie e si svuota due volte al giorno attraverso quattro canali, rivelando pinnacoli a forma di fungo. Gli squali tigre e le mante spesso si aggirano nelle secche e l’atollo ospita migliaia di uccelli, tra cui l’ibis sacro di Aldabra e fenicotteri, e una colonia numerosa di tartarughe terrestri.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).