Cosa vedere in Messico

Spiagge meravigliose, attrazioni culturali, una deliziosa scena culinaria e antiche piramidi rendono il Messico una popolare destinazione turistica. Dall’enorme metropoli di Città del Messico, la capitale, all’enigmatica città di Oaxaca, sede del fantastico festival del Giorno dei Morti, fino al sito archeologico di Chichen Itza e alle località tropicali come la famosa Playa del Carmen, eccovi alcuni dei migliori posti da visitare in Messico.

Chichen Itza

Situata nella penisola dello Yucatán, Chichen Itza è la più famosa di tutte le grandi città Maya. Essendo il sito archeologico più visitato e meglio conservato in Messico, potrebbe essere abbastanza affollato. Le attrazioni di questo patrimonio mondiale dell’UNESCO sono numerose e tra queste da non perdere c’è El Castillo, noto anche come la Piramide di Kukulkán che, con un’altezza di 30 metri, è la struttura più alta del sito. Un altro luogo degno di nota qui è il magnifico Caracol, un osservatorio di quasi 1.000 anni che testimonia quanto fossero avanzati i Maya. Molti turisti visitano Chichen Itza come gita di un giorno dalle Cancún e Playa del Carmen o dalla capitale dello Yucatán, Mérida, tuttavia è possibile anche pernottare in zona.

Città del Messico

Città del Messico non è solo la capitale e la sede del governo, ma è anche una delle città più grandi del mondo e una delle destinazioni di viaggio più popolari del paese grazie ai suoi numerosi musei di livello mondiale, gallerie d’arte e attrazioni. Anche se non ci sono spiagge a Città del Messico, scoprirete un gran numero di cose interessanti da vedere e da fare: concentratevi sul centro storico, un sito di 15 chilometri quadrati patrimonio mondiale dell’UNESCO che vanta oltre 1.400 edifici coloniali dal XVI al XIX secolo, tra cui i più importanti a pochi passi dalla piazza principale, Plaza de la Constitucion. Da non perdere la Cattedrale Metropolitana, il Palazzo Nazionale e il Templo Mayor, le rovine di un antico tempio azteco.

Oaxaca

Capitale dello stato con lo stesso nome, Oaxaca si trova in una valle ai piedi delle montagne della Sierra Madre. L’architettura coloniale, i siti archeologici, l’atmosfera tranquilla e uno dei migliori festival del Giorno dei Morti del paese, ne fanno una destinazione turistica popolare nel sud del Messico. Nel cuore di Oaxaca si trova la sua incantevole piazza, Zocalo, dove i turisti possono ammirare splendidi edifici coloniali come la Chiesa di Santo Domingo, visitare musei, fare shopping nei negozi di souvenir e rilassarsi in un bar all’aperto. Intorno alla città si trovano numerosi siti archeologici come Monte Alban, dove un tempo sorgeva l’antica capitale della civiltà precolombiana zapoteca.

Teotihuacan

Un tempo Teotihuacan era la più grande città non solo del Messico precolombiano, ma del mondo intero e oggi è un sito archeologico di estrema importanza conosciuto per le sue piramidi e l’avanzata pianificazione urbana, usata tutt’oggi. Le piramidi furono costruite tra il 100 d.C. e il 450 d.C., periodo in cui Teotihuacan stava emergendo come importante centro religioso in Mesoamerica e in effetti il suo nome significa “luogo di nascita degli dei“, un termine coniato dagli Aztechi che hanno scoperto Teotihuacan secoli dopo la sua caduta. I monumenti più importanti sono le piramidi del sole e della luna e il tempio di Quetzalcoatl. Teotihuacan è un’ottima gita di un giorno da Città del Messico, situata a soli 50 km di distanza.

Riviera Maya

Lungo uno splendido tratto di costa del Golfo del Messico si trovano le destinazioni turistiche di Cancún, Playa del Carmen e l’isola di Cozumel, collettivamente conosciute come la Riviera Maya. Questa magnifica area sulla punta della penisola dello Yucatan attira ogni anno circa cinque milioni di visitatori, che qui possono trovare numerose cose divertenti da fare, come nuotare con i delfini, fare snorkeling e immersioni tra pesci tropicali e visitare le antiche rovine Maya della regione.

Tulum

Splendide rovine Maya che si affacciano su una spiaggia fantastica, a Tulum.
Splendide rovine Maya che si affacciano su una spiaggia fantastica, a Tulum.
Famosa come l’unico insediamento Maya fortificato situato sulla costa, l’antica città di Tulum è una delle attrazioni più visitate della penisola dello Yucatán e oggi è popolare anche per le sue spiagge. Si trova a breve distanza da Cancún, Playa del Carmen e Cozumel e le sue rovine ben conservate si possono scorgere da km in lontananza, grazie alla loro posizione in cima a scogliere alte 12 metri che si affacciano sullo splendido Mar dei Caraibi. Risalente al XIII secolo, la città fu abitata fino all’arrivo degli spagnoli nel 1544 e contiene molti altri importanti reperti archeologici, tra cui il Tempio degli affreschi (Templo de los Frescos), con le sue sculture e rilievi, e il Castillo, l’edificio più grande.

Puerto Vallarta

Un’altra delle destinazioni balneari sempre più popolari del Messico è la città costiera di Puerto Vallarta. Spesso abbreviata in Vallarta, la città è divenuta famosa negli anni ’60 come meta di vacanze per le classi benestanti del Nord America. La cittadina attira viaggiatori di ogni genere, sia chi cerca un po’ di relax sia chi invece è a caccia di avventura, poiché si possono praticare tante attività diverse come il parapendio, lo sci d’acqua e il nuoto con i delfini. Per coloro che amano le vacanze a un ritmo un po’ più lento, la città vanta anche molti luoghi per fare acquisti e belle passeggiate.

Cabo San Lucas

Sulla punta meridionale della splendida penisola di Baja, il Corridoio Los Cabos è una delle principali destinazioni balneari del Messico: è un ampio tratto di costa lungo 30 km che si estende tra le città di Cabo San Lucas e San José del Cabo. Qui ci sono spiagge incontaminate che attirano visitatori da tutto il mondo per le acque limpide dove praticare immersioni, snorkeling e pesca. 

Cabo San Lucas è la località più popolare e qui la scelta di attività è praticamente infinita: sci d’acqua, snorkeling, kitesurf, immersioni e passeggiate a cavallo sono alcune delle cose che potete fare.

Guadalajara

Seconda solo a Città del Messico per dimensioni, Guadalajara, capitale dello stato di Jalisco, ha conservato con successo il suo mix unico di influenze coloniali e native Tapatíos. Famosa per i suoi ampi viali fiancheggiati da parchi pittoreschi e bei palazzi antichi dallo stile europeo, Guadalajara resta un luogo dove riscoprire la cultura messicana tradizionale, dalla musica alla gastronomia.

È una città divertente e facile da esplorare a piedi grazie alle quattro grandi piazze che racchiudono il centro storico della città. Tra queste Plaza de Armas è il luogo perfetto per iniziare un tour alla scoperta di importanti edifici come il Palazzo del Governo del XVII secolo e la bellissima cattedrale barocca di Guadalajara, costruita tra il 1558 e 1616.

Copper Canyon

Chihuahua, uno degli stati più settentrionali del Messico, ospita una delle attrazioni naturali più visitate del paese, lo splendido Copper Canyon (Barranca del Cobre). Situato in una regione conosciuta come la Sierra Madre Occidentale e costituito da uno spettacolare gruppo di canyon profondi, Copper Canyon è più grande e profondo del famoso Grand Canyon. Prendendo il nome dal caratteristico color verde rame lungo le ripide pareti, queste incredibili strutture naturali sono state scavate da sei fiumi che convergono nel Rio Fuerte. Ci sono numerose opzioni disponibili per esplorare questa zona di straordinaria bellezza naturale, dai viaggi panoramici in treno alle escursioni più avventurose in bicicletta.

San Miguel de Allende

È considerata una delle città più belle del Messico e nel 2008 è stata inserita tra i siti patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Il suo paesaggio cosmopolita la rende una delle destinazioni preferite per gli appassionati d’arte, ma non mancano tesori storici e architettonici, come la Parrocchia di San Miguel Arcangel. Altri luoghi imperdibili a San Miguel de Allende sono il mercato artigianale della città e la zona archeologica di Cañada la Virgen.

Puerto Escondido

La Playa Zicatela di Puerto Escondido, 3,5 km di sabbia dorata e onde che si infrangono, è il sogno di molti surfisti ma anche chi non ha alcun desiderio di provare questo sport può rilassarsi in questa piccola città tranquilla dove messicani, espatriati e viaggiatori del mondo si ritrovano.

Pur essendo una località abbastanza conosciuta, resta più rilassata e autentica di altre mete blasonate, con tanti ristorantini deliziosi, siti naturali e archeologici da esplorare nei dintorni.

La Paz

La Paz è un luogo che offre un’atmosfera cosmopolita e ottimi servizi e infrastrutture, senza perdere il fascino di una piccola città, sicura e accogliente. È il luogo perfetto per godersi spiagge, paesaggi, attività in acqua, avventure e passeggiate in un clima di totale tranquillità, ideale per coppie e famiglie. Qui potete salpare a bordo di crociere per avvistare le balene, fare immersioni e snorkeling sull’isola di Espíritu Santo e visitare la “città magica” di De Todos Santos

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).