Cosa vedere a Losanna

Storica città universitaria, ora Losanna è una vivace città commerciale e sede di congressi. La sua posizione privilegiata sul Lago di Ginevra con le montagne e le foreste sullo sfondo la rendono una città bella da visitare anche a puro scopo turistico. Impossibile non innamorarsi del suo paesaggio elegante: gli hotel in stile Belle Époque fiancheggiano il lago mentre il centro storico è un dedalo di stradine tortuose che si intrecciano sotto la cattedrale e palazzi. In questa guida potrete scoprire il meglio di ciò che questa città verde e pittoresca ha da offrire.

Lago di Ginevra (Lago Lemano)

Vista sul lago Leman a Vevey.
Vista sul lago Leman a Vevey.
Il Lago Lemano separa Francia e Svizzera, offrendo a Losanna, adagiata sulla sua sponda settentrionale, una splendida vista sulle Alpi francesi. La costa che va da Losanna a est fino a Montreux è conosciuta come la Riviera svizzera, un paesaggio soleggiato di piantagioni a terrazze che scendono sulle rive punteggiate di giardini, palme e villaggi pittoreschi. Il modo migliore per godersi il lago è salire a bordo di un battello per fare una crociera o semplicemente visitare le cittadine lungo le sponde. I traghetti collegano Losanna anche ad alcune città francesi, la più popolare di queste è la città termale di Évian-les-Bains. 

Museo Olimpico (Musee Olympique)

Istituito nel 1993, il Museo Olimpico di Losanna è il più grande al mondo del suo genere. È un museo altamente interattivo, con mostre che ripercorrono l’intera storia dei giochi, dalle loro origini nell’antica Grecia, ed espongono torce olimpiche, poster storici, attrezzature e abiti indossati dagli atleti. Si possono rivivere i grandi momenti dei Giochi Olimpici e seguine l’evoluzione attraverso filmati, fotografie e cimeli. Il museo, situato in riva al lago, comprende giardini ben curati dove è possibile vedere sculture e altre opere d’arte legati a temi olimpici.

Port d’Ouchy

Il Port d’Ouchy, sulle rive del Lago di Ginevra, evoca le eleganti atmosfere di Nizza o altre città della riviera del sud della Francia. Qui gli hotel di lusso sono collegati da una passeggiata fiorita che si snoda tra il vecchio e il nuovo porto attraversando tre giardini. Coppiette, famiglie e amici vengono a passeggiare qui nel tempo libero. Al centro di questa zona si trova un castello del XII secolo, lo Château d’Ouchy, trasformato oggi in un hotel di lusso con un raffinato ristorante. Lungo la passeggiata avrete modo di vedere anche il Thai Pavilion, un piccolo padiglione riccamente decorato donato dalla Thailandia. Da Place de la Navigation partono regolarmente battelli che si fermano in punti lungo tutto il lago tra Ginevra e Montreux.

Cattedrale di Notre-Dame

La Cattedrale di Notre Dame è una splendida cattedrale gotica e da molti considerata la più bella cattedrale della Svizzera. Con le sue torri gotiche svetta dalla cima di una collina ed è visibile da ogni punto della città. Potete salire sulla torre principale, alta ben 200 metri, per godere di una splendida vista sul Losanna. Non dimenticate di osservare il glorioso rosone che include dipinti dei segni zodiacali e vari soggetti, nonché un organo di 6.000 canne.

Collection de l’Art Brut

La collezione di Art Brut è una galleria d’arte ospitata nello splendido Château de Beaulieu, nel centro della città, e si distingue per essere composta da opere realizzate interamente da artisti sconosciuti del passato e dei tempi moderni. Si tratta perlopiù di persone comuni che non hanno avuto una vita facile e che utilizzano l’arte per esprimere i propri stati emotivi. Le collezioni includono oltre 60.000 opere tra cui dipinti, sculture, maschere e opere in un’ampia varietà di forme d’arte.

Place de la Palud

Dalla Cathédrale de Notre Dame le strade tortuose della città vecchia convergono nella trafficata Place de la Palud un’ampia piazza acciottolata con piccoli caffè e ristoranti che le conferiscono un’inconfondibile atmosfera europea. Al centro della piazza c’è una fontana finemente elaborata conosciuta come la Fontana della Giustizia. Sui gradini intorno alla fontana si vedono spesso persone sedute con lo sguardo rivolto verso l’orologio meccanico della piazza: alcune scene animate raccontano la storia della città ogni ora dalle 9:00 alle 19:00. Il mercoledì e il sabato mattina, le bancarelle del mercato cittadino vendono prodotti agricoli locali riempiendo la piazza e le strade vicine. Affacciato sulla piazza si trova l’Hôtel de Ville, il municipio, con bellissimi portici e vetrate dipinte.

Fondation de l’Hermitage Collection

La Fondation de l’Hermitage Collection è un museo d’arte nato nel 1984 che è cresciuto negli anni grazie alla donazione di molte importanti collezioni private. Ora vanta più di 650 opere di artisti di spicco, in particolare pittori impressionisti e post-impressionisti. Tra i nomi compaiono Manet, Cézanne, Degas, Monet, Boudin e Van Gogh a cui si affiancano opere di artisti svizzeri del XX secolo. La fondazione è ospitata in un’elegante casa sul lago immersa in incantevoli giardini.

Torre di Sauvabelin

Un’aggiunta abbastanza recente alla città, la Torre di Sauvabelin è una torre in legno alta 35 metri e collocata nella foresta di Sauvabelin, appena a ridosso dal centro storico. Regala una vista a 360° sulla città, spaziando da tutta Losanna al Lago Lemano fino alle Alpi. Circa 150 gradini permettono di arrivare in cima alla torre e per raggiungere la struttura si deve fare una bella escursione in mezzo alla natura.

AQUATIS Aquarium-Vivarium

Aquatis è un acquario dedicato interamente agli ecosistemi di acqua dolce del pianeta. Un percorso di vasche, luci e animazioni interattive creano un’atmosfera suggestiva che regala emozioni. Ogni sezione è accompagnata da diverso materiale educativo che permette di conoscere meglio le forme di vita di fiumi e laghi di tutto il mondo a partire dal lago di Ginevra e dai fiumi che bagnano la città di Losanna.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore dei libri Giappone Spettacularis ed Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).