Cosa vedere all’isola di Ischia

Una destinazione praticamente sconosciuta fino agli anni ’50, Ischia è diventata in breve tempo una meta internazionale che ha incantato vip, artisti e imprenditori di tutto il mondo.

Le incantevoli spiagge, il mare e le sorgenti termali sono tra le attrazioni principali assieme al verdeggiante paesaggio collinare che offre spunti per perdersi in piacevoli passeggiate panoramiche. Dai piccoli porti di pesca potete salpare con una gita in barca per esplorare la costa o semplicemente ammirare il panorama dalle terrazze panoramiche di ristoranti e bar. Se siete in procinto di partire per questa deliziosa isola vulcanica del Golfo di Napoli, eccovi una panoramica dei migliori luoghi da visitare a Ischia.

Castello Aragonese

L’imponente simbolo dell’isola di Ischia, il Castello Aragonese si erge su un piccolo isolotto roccioso collegato alla terraferma da un ponte ricostruito più volte nel corso dei secoli. Nel 474 a.C. i Greci usarono quest’isola come rifugio, ma fu Alfonso d’Aragona, nel 1441, a trasformarla in una cittadella fortificata. Potete arrivare in cima con un ascensore oppure a piedi approfittando per dare uno sguardo alle meravigliose viste sul mare. Una volta giunti in cima troverete tante attrattive interessanti da visitare, come le antiche mura, un museo, i bastioni e chiese antiche.

Giardini termali Poseidon

Sin dall’epoca romana, i residenti di Ischia hanno apprezzato i benefici delle sorgenti termali dell’isola e oggi anche i turisti possono sfruttarle per una vacanza di relax e benessere. Ci sono tanti giardini termali, stabilimenti e spa sparsi per Ischia ma il luogo più famoso sono i Giardini Termali Poseidon, una sorta di parco termale che racchiude piscine con acqua a diversa temperatura, cascate, trattamenti, saune e accesso al mare attraverso una spiaggia privata. Ci sono servizi per la bellezza e il benessere, come massaggi, fanghi, palestre e così via e anche spazi con lettini e ombrellone per prendere il sole, ristoranti, bar.

Baia di Sorgeto

La baia di Sorgeto è un luogo magico e tra i più belli di Ischia che si raggiunge percorrendo 234 comodi scalini. La particolarità della baia sono le sorgenti termali che si mescolano all’acqua marina, creando piscine naturali di diverse dimensioni e temperature, accessibili gratuitamente tutto l’anno. Lo spettacolo è sensazionale, con i vapori che s’innalzano dall’acqua e dalle rocce e l’odore di zolfo che si mescola al profumo di mare.

Chiesa del Soccorso

La candida chiesa del Soccorso, conosciuta anche come Chiesa di Santa Maria del Soccorso, è uno dei soggetti fotografici preferiti dai turisti che visitano Ischia. Piccola ma con un fascino straordinario, questa chiesa si erge su un promontorio a picco sul mare e venne costruita per i marinai di Ischia che nel vedere questa sagoma bianca avrebbero capito di essere giunti a casa. La chiesa sfoggia un mix di diversi stili architettonici ma è comunque molto semplice una delle cose più interessanti da vedere sono i dipinti ex-voto commissionati dai marinai appesi ovunque come ringraziamento per essere sopravvissuti alle tempeste. Tutt’intorno alla chiesa si trova una terrazza che regala viste mozzafiato sul mare, particolarmente emozionanti al tramonto.

Torrione di Forio

Non molto distante dalla Chiesa del Soccorso, nel comune di Forio, si trova il Torrione di Forio, un altro simbolo di Ischia. Si tratta di una torre difensiva che nei secoli ha permesso di proteggere la popolazione di Forio e Ischia, allertando i cittadini in caso di avvistamento di invasori dal mare in particolare saraceni e turchi. Oggi ospita una galleria d’arte dedicata ad artisti locali e un piccolo museo comunale. Forio è una delle città più tranquille dell’isola e offre piacevoli passeggiate, piazze e un po’ di shopping lungo il viale principale perciò approfittatene per fare una visita a questa località.

Borgo Sant’Angelo

Borgo Sant’Angelo è la località più chic di Ischia e la più apprezzata da ricchi, VIP e da coloro che cercano una vacanza in un’atmosfera tranquilla. Offre uno scenario tipico di un paesino del Mediterraneo: case bianche e di colori pastello, vicoli stretti e acciottolati, negozietti di souvenir, gelaterie, ristoranti e bar. Rispetto al resto dell’isola è sorprendente la tranquillità e l’assenza di autoveicoli. Dal piccolo porto ci sono barche che portano i turisti alla spiaggia dei Maronti mentre con una passeggiata in salita si può raggiungere il Parco Termale Aphrodite-Apollon.

Giardini La Mortella

Gli appassionati di giardini non vorranno perdersi La Mortella, il giardino paesaggistico creato dal compositore William Walton e sua moglie Susanna. Situato Tra Lacco Ameno e Forio, il giardino si trova sul promontorio Zaro, scavato in una vecchia cava di pietra. È un luogo di pace e bellezza che racchiude circa 800 varietà di piante e tanti ornamenti come una sala thailandese circondata da fiori di loto e bambù, una fontana, piscine e cascate. Il giardino è aperto al pubblico da aprile e ottobre.

Monte Epomeo

Alto quasi 800 metri, il Monte Epomeo è la vetta più alta di Ischia ed è un paradiso per gli escursionisti e gli amanti delle passeggiate nella natura. Ci sono vari sentieri di varia durata e difficoltà che portano in cima al monte, dove godrete di un panorama eccezionale su tutta la costa. Il sentiero più facile e popolare parte dalla piazzetta centrale di Fontana e permette di arrivare in cima dopo circa 1 ora di cammino. Il percorso passa attraverso bellissimi terrazzamenti coltivati, dimore private, castagneti e boschi. In cima all’Epomeo troverete un ottimo ristorante-bar e la chiesetta di San Nicola.

Baia di San Montano e Lacco Ameno

Situata nel comune di Lacco Ameno, la Baia di San Montano si trova in una bellissima insenatura incorniciata da due promontori ricoperti di vegetazione. Con la sua forma a mezzaluna e un fascino tropicale che la distingue dalle altre spiagge e calette di Ischia, la Baia di San Montano è perfetta per chi ama il mare e gli sport acquatici in particolare lo snorkeling per i suoi fondali bassi e le acque limpide. C’è infatti uno stabilimento e un punto di noleggio di attrezzature per sport acquatici. Approfittatene per visitare la località di Lacco Ameno, sito di un antico insediamento greco, sede di un museo archeologico molto interessante.

Le spiagge di Ischia

Se amate trascorrere le giornate al mare, allora a Ischia non avete che l’imbarazzo della scelta.

La spiaggia della Chiaia a Forio d’Ischia è una delle più grandi e confortevoli, con tratti di spiaggia libera e altri occupati da stabilimenti. Ci sono bar e ristoranti e in alta stagione è piuttosto affollata.

Sempre a Forio c’è Cava dell’Isola, più tranquilla di Chiaia, con acque limpide e una serie di ristoranti-bar. La spiaggia dei Maronti, che può essere raggiunta in barca da Sant’Angelo è una distesa di sabbia vulcanica, scura e sottile e con sorgenti calde che sfociano nel mare. La spiaggia di Citara, vicino al complesso termale Giardini Poseidon, attrae per la sua sabbia bianca e le acque limpide, nonché per la sua storia legata alla mitologia di Ulisse.

Fonte dei Nitrodi

I romani furono i primi a scoprire le eccezionali qualità curative dell’acqua della sorgente dei Nitrodi ed in effetti sono le uniche acque termali di Ischia che si possono anche bere. Hanno diverse proprietà benefiche, aiutando ad alleviare gastrite, ulcere, problemi ai reni e alla pelle. Oggi attorno alla Fonte dei Nitrodi è stato creato una sorta di parco termale che offre un percorso nella natura in cui le sorgenti si alternano a giardini e trattamenti di aromaterapia e bellezza.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).