Cosa portare in viaggio con il cane

Il nostro fedele amico a quattro zampe ci segue proprio ovunque, quindi perché non portarlo anche in vacanza? Progettare un viaggio insieme a Fido è certamente un’esperienza divertente e una piacevole avventura sia che si tratti di un viaggio al mare, in montagna o all’estero.

Ma organizzare una vacanza ad hoc per il nostro cane comporta anche delle difficoltà maggiori, poiché richiede un’accurata ricerca delle località, delle spiagge, dei campeggi e delle strutture ricettive in cui sono ammessi animali, oltre che ad una maggiore cura nella preparazione dei bagagli. Essere preparati e pianificare attentamente il viaggio è il segreto per far vivere ai nostri amici a quattro zampe un’esperienza piacevole e rilassante: uno stravolgimento della routine quotidiana causata da un cambio di orario dei pasti, fuso, ambiente, clima può infatti arrecare disturbi e stress agli animali. È dunque importante adottare alcuni accorgimenti per far sentire il nostro amico come a casa, come ad esempio cercare di mantenere il più possibile inalterati gli orari dei pasti e delle passeggiatine, farli mangiare qualche ora prima di un lungo viaggio per evitare disturbi digestivi ed evitare l’esposizione al sole nelle ore più calde o a temperature troppo basse. In ogni caso, prima di partire, è sempre bene consultare il proprio veterinario, che in base  alle condizioni di salute del nostro amico e al tipo di viaggio che dobbiamo affrontare, potrà fornirci alcuni utili consigli.

Il momento forse più stressante e faticoso per i padroni è quello di decidere cosa mettere nella valigia di Fido, perché si ha sempre paura di dimenticare qualcosa. Eccovi dunque alcuni consigli  per aiutarvi nella preparazione del bagaglio.

Documenti e contatti utili

Cibo e accessori

Accessori per il padrone

Medicinali

Kit per la pulizia e la protezione

Oltre al kit si consiglia di fare il bagno al cane una settimana prima della partenza e applicare nei giorni successivi un antiparassitario.