Cosa mangiare in Puglia

Oltre che per i suoi paesaggi costieri, le sue campagne dominate da ulivi e trulli e il suo patrimonio culturale, la Puglia è rinomata per la sua cucina semplice e gustosa, che unisce i sapori del mare a quelli della terra, che portano in tavola le antiche tradizioni contadine. La gastronomia pugliese è caratterizzata da specialità “povere”, spesso realizzate con pochi ingredienti, ma molto saporite e in alcuni casi piccanti, grazie all’aggiunta del peperoncino, usato in tante ricette. Sono tante le ricette tipiche pugliesi ma ci sono alcune pietanze e prodotti che dovete assolutamente mangiare durante la vostra prossima vacanza in Puglia e ve le indico qui di seguito.

Prodotti da forno e street food

Pane di Altamura

Quello che distingue il pane di Altamura è la sua fragranza e l’aroma, dati dalla cottura nei tradizionali forni a legna. La crosta croccante contrasta l’interno soffice. È squisito mangiato da solo, come panino o bruschetta e accompagnato a tanti piatti e zuppe.

Focaccia pugliese

Se vi viene un po’ di fame mentre passeggiate e volete fare uno spuntino, fermatevi in uno dei forni pugliesi e assaggiate la buonissima focaccia, soffice e profumata, che prevede l’aggiunta di patate nell’impasto per renderla più morbida. Sulla superficie vengono poi messi dei pomodorini e l’origano.

Taralli

Famosissimi, i taralli sono degli anelli di pasta non lievitata composta da farina, acqua o vino, olio e sale. Vengono cotti al forno e potete trovarne in varie versioni, con l’aggiunta di semi di finocchio, vincotto e anche nella variante dolce con cioccolato e zucchero. Li trovate in tutti i forni della Puglia, nei supermercati e sono venduti anche in confezioni regalo.

Friselle pugliesi

La frisella è un tarallo di grano duro, che viene cotto al forno, tagliato a metà, e poi fatto abbrustolire nuovamente in forno per una maggiore croccantezza. Si possono mangiare da sole, come snack, ma si prestano anche a fare da bruschetta con l’aggiunta di pomodorini, olio e sale, per un antipasto estivo fresco e goloso!

Sgagliozze baresi

Potrebbe sembrare strano mangiare la polenta in Puglia, ma è proprio così! Questo piatto è uno dei must per chi ama lo street food: si tratta di tranci di polenta gialla fritti che potete trovare in varie località, principalmente nelle strade del centro storico di Bari.

Bombette pugliesi

Semplici, popolari e saporite, le bombette pugliesi sono degli involtini di carne farciti nella ricetta classica con pancetta e caciocavallo, che possono essere cotti al forno o sulla griglia. Li trovate anche con altri tipi di farciture, più o meno piccanti.

Panzerotti

Classico street food pugliese, tipico delle festività di Natale, i panzerotti sono una vera istituzione, in particolare a Bari. L’impasto è fatto di farina, lievito, acqua e sale e all’interno può essere farcito con tanti ingredienti diversi, come pomodoro e mozzarella, ricotta e rape, carne, ecc. Li trovate in tutte le friggitorie e bancarelle delle località pugliesi.

Primi piatti

Orecchiette alle cime di rape

È in assoluto il piatto più conosciuto di questa regione. Per ottenere un primo delizioso la pasta deve essere fresca, preferibilmente fatta in casa ed è fatta con un impasto a base di semola di grano duro, acqua e sale. Le orecchiette vengono poi preparate a mano, una ad una,  con il solo pollice per dargli la classica forma che conosciamo. Vengono poi cotte con le cime di rapa e insaporite con l’aggiunta di acciughe sott’olio e uno spicchio di aglio. In alcune varianti viene anche messa la salsiccia.

Tiella

La tiella è un piatto saporito molto apprezzato in Puglia ed è a base di riso, patate e cozze, che viene ulteriormente insaporito con l’aggiunta di cipolla e pomodoro. Prende il nome dal tipo di teglia in cui viene cotto e richiede una cottura abbastanza lunga, di circa un’ora nel forno per far sì che si formi una gratinatura croccante e gustosa.

Linguine ai ricci di mare

Sempre tra i piatti più famosi ci sono le linguine ai ricci di mare una specialità semplice e veloce da preparare, ideale per chi ama portare in tavola l’intenso sapore del mare. Gli ingredienti sono essenzialmente due ovvero le linguine e ricci, che vengono poi insaporiti con aglio, prezzemolo e  olio d’oliva.  Sono ottime durante il periodo estivo e si gustano accompagnate a del pane fresco ed un buon bicchiere di vino bianco.

Cavatelli al ragù, cozze o broccoli

I cavatelli sono una pasta tradizionale preparata con un impasto di semola di grano duro e acqua (a volte possono essere aggiunte anche delle patate) e si distinguono per la forma un po’ allungata con una incavatura al centro. Solitamente vengono serviti col ragù oppure con un sughetto di verdure, in particolare i broccoli, ma in estate li trovate spesso accompagnati dalle cozze.

Secondi piatti

Braciole al ragù

È uno di quei piatti casalinghi che si mangiano alla domenica in famiglia e si tratta di involtini di carne di vitello avvolti attorno ad una farcitura composta da pancetta, prezzemolo, aglio e parmigiano. Vengono cotti nella salsa di pomodoro, che così diventa saporita come un ragù e spesso viene utilizzata per condire le orecchiette o altri tipi di pasta.

Impepata di cozze

Ottima in estate, questa zuppa saporita e piccante, può essere servita come antipasto o secondo piatto. Le cozze vengono cotte per pochi minuti con del pomodoro fresco, un po’ di aglio e del peperoncino, con una spolverata di prezzemolo tritato. Il tutto viene poi accompagnato da dei crostini.

Le cozze sono uno degli ingredienti più utilizzati in Puglia e le trovate proposte in vari modi, fritte o ripiene.

Cicorie e fave

Piatto rustico e saporito, è composto da due soli ingredienti, ovvero fave e cicorie selvatiche dal sapore amarognolo.  Le fave vengono cotte e schiacciate fino a farne una purea su cui vengono adagiate le cicorie e infine si aggiunge un filo di olio d’oliva, rigorosamente pugliese. Il piatto più essere servito caldo o freddo, come antipasto o contorno.

Formaggi: Canestrato e Burrata

Se amate i formaggi vi consiglio di provare il canestrato e la burrata. Il canestrato è un formaggio a pasta dura che accompagna bene le verdure, la frutta, le marmellate e il miele. La burrata è invece un tipico formaggio fresco, simile alla mozzarella ma più morbido.

Dolci

Cartellate pugliesi

Tipico dolce natalizio, le cartellate sono composte da una sottile pasta sfoglia preparata con farina, olio e vino bianco, che viene arrotolata, fritta e poi cosparsa con del vincotto di uva o fichi.

Pasticciotto

Il pasticciotto è un dolcetto tipico della zona del Salento ed è anche famoso all’estero. È composto da una pasta frolla farcita di crema pasticcera e cotta in forno. Ha la forma simile ad un  plumcake. Andrebbe mangiato ancora caldo e si usa consumarlo per colazione.

Popizze o Pettole

Sono delle semplici frittele tonde e le trovate in molte bancarelle sia in estate che in inverno, da mangiare per strada come stuzzichino o merenda. Si possono mangiare anche semplicemente cosparse di zucchero o con del vincotto di fichi, ma sono un alimento molto versatile: vengono servite anche come antipasto accompagnate con prodotti salati come pomodori secchi o confit di pomodori, olive, ecc.

Bevande tipiche

Vini

La Puglia è una regione che produce tanti tipi di vini, ma tra i più famosi ci sono il Primitivo di Manduria e il Salice Salentino,  ottimo per accompagnare a salumi, formaggi dai sapori forti, piatti a base di  carne e paste tipiche come le orecchiette. Ottimo anche il Negroamaro che ha un retrogusto fruttato e delicato.

Allorino

L’Allorino è un liquore a base di foglie di alloro che vengono lasciate a macerare nell’ alcool. Ottimo come digestivo da bere a fine pasto, è un liquore molto profumato e dal caratteristico colore verde.