Cosa mangiare in Liguria

La cucina ligure è costituita dai piatti tradizionali semplici, che mescolano i sapori del mare a quelli della campagna ligure, con l’utilizzo di legumi ed erbe selvatiche spontanee e il pescato del mare con polpi, acciughe, seppie, triglie, ecc.; non mancano prodotti provenienti da fuori che grazie ai contatti continui con altre regioni o paesi sono diventati ormai parte integrante della cucina ligure, basti pensare alle spezie derivanti dall’Oriente e al pecorino sardo usato nel pesto.  Grande importanza la rivestono anche i prodotti da forno, con torte salate e focacce oggi molto rinomate e apprezzate dai liguri.

Se avete in programma di visitare le bellissime località della Liguria, eccovi i piatti e i prodotti che dovete assolutamente assaggiare!

Focacce e Farinate

Focaccia genovese

Questa specialità della cucina ligure è ideale in ogni momento della giornata: come snack, aperitivo, pranzo o accompagnamento ai pasti e persino a colazione inzuppata nel cappuccino. È una specie di pane piatto, a base di farina, olio, sale, lievito e acqua.  La potete trovare in diverse varianti, da quella classica solo con olio e sale grosso in superficie a quella alle olive, alle cipolle, con pomodorini, ecc., ma quella più famosa è al formaggio di Recco.

Farinata

La farinata è una torta salata molto sottile che si realizza con un impasto semplice a base di farina, acqua, olio e sale. Il tutto viene poi cotto in forno. Ne esistono diverse versioni da quella più famosa ai ceci a quella con la zucca, la cipolla, ecc.  È una specialità molto gustosa che può essere mangiata da sola, come street food e snack durante la giornata, come antipasto o come accompagnamento a verdure, formaggi, secondi piatti, ecc.

Panissa

La panissa utilizza la stessa ricetta della farinata di ceci, fatta eccezione per l’olio. La trovate cotta in diversi modi: in alcuni casi si cuoce sul fuoco e quando ha raggiunto una certa consistenza viene lasciata a solidificare e raffreddare, si taglia a fette e si serve semplicemente con olio e limone. Tra i vicoli delle città la trovate anche fritta, accompagnata a patate o altre verdure.

Zuppe e primi piatti

Minestrone alla genovese

I legumi sono una componente fondamentale della cucina ligure e per questo c’è una grande varietà di zuppe a base di legumi, spesso associati a verdure e anche di pesce. Tra le zuppe più tipiche c’è il minestrone alla genovese è preparato con tanti ingredienti, tra cui principalmente fagioli, zucchine, pesto, patate e fagiolini. Si può mangiare anche solo così, ma in alcuni ristoranti la propongono anche con l’aggiunta di pasta per un piatto più sostanzioso.

Pansoti con sugo di noci

I pansoti sono una pasta ripiena, simile ai ravioli, farciti con un mix di erbe selvatiche. Si possono trovare con vari condimenti, ma la salsa preferita dai liguri è quella al sugo di noci, molto delicata e gustosa.

Linguine o Trofie alla genovese (al pesto)

Le linguine, simili agli spaghetti, e le trofie, una pasta fresca a base di patate e farina, sono due delle paste tipiche di Genova e della Liguria. Trovano il loro sodalizio perfetto con il pesto, uno degli elementi essenziali della cucina ligure.  Il pesto è una salsa a base di basilico, pinoli, aglio, olio, pecorino sardo e parmigiano, e non si utilizza solo come condimento per la pasta, ma anche come salsa da spalmare su pane, focacce e pizze o per insaporire minestroni, lasagne e torte salate.

Secondi piatti

Acciughe ripiene

Le acciughe ripiene sono un secondo piatto ligure molto gustoso: si tratta di filetti di acciuga che avvolgono un ripieno a base di verdure, che varia a seconda della stagione. Generalmente vengono impanate o infarinate per poi essere cotte al forno oppure fritte.

Bagnun

Questo piatto si ispira alle antiche tradizioni dei pescatori: si tratta di una zuppa semplice da preparare e con pochi ingredienti tra cui principalmente acciughe, che vengono cotte assieme a cipolle, pomodori e olio d’oliva. Ad accompagnare il piatto ci sono solitamente dei crostini di pane.

Cima

Servito sia come secondo piatto che come antipasto, la cima è composto da un pezzo di carne di vitello, tagliato a fette sottili ma abbastanza ampie da essere farcite con tanti ingredienti come  piselli, formaggio, uova, funghi, pinoli, erbe aromatiche, ecc. Una volta farcita, la carne viene chiusa e cotta in brodo per alcune ore. Non è un piatto semplice da preparare e richiede del tempo, ma è davvero sostanzioso e delizioso.

Frisceu

Ottime come aperitivo, street food e snack, le frisceu sono delle frittelle salate che trovate in tutte le friggitorie delle città e sono un ottimo cibo da passeggio.  Si possono arricchire con tanti ingredienti diversi, in particolare il pesce, come i bianchetti e il baccalà a cui si aggiungono erbe aromatiche e spezie.

Coniglio alla ligure

Il coniglio alla ligure è un piatto rustico, facile da realizzare, e preparato con pochi ingredienti, ovvero il coniglio cotto in padella con erbe aromatiche come timo, alloro, rosmarino, a cui si aggiungono le olive taggiasche. Il tutto viene sfumato con un po’ di vino rosso.

Dolci

Pandolce

Chiamato anche panettone genovese, il pandolce è tipico soprattutto delle feste natalizie che si può trovare in due versioni, una un po’ più alta e una bassa. L’impasto comprende farina, burro, lievito, uvetta, pinoli, mandorle e canditi.

Canestrelli

I canestrelli sono dei biscottini di pasta frolla, a forma di margherita. Nell’impasto solitamente viene aggiunto un po’ di anice, vaniglia, limone o cacao per dargli un tocco di aroma in più.

Panera

Se visitate la Liguria in estate non dimenticatevi di assaggiare questo semifreddo al caffè. Il nome significa infatti “panna nera”, poiché alla panna viene aggiunto il caffè; lo trovate anche sotto forma di gusto gelato.

Il biscotti del Lagaccio

Originari del quartiere del Lagaccio, a Genova, sono dei biscotti secchi dalla forma allungata e molto leggeri.  Non sono tanto dei biscotti da pasticceria, ma più da prima colazione, in quanto perfetti da inzuppare nel latte o da usare come fette biscottate.

Bevande tipiche

Chinotto di Savona

Famosissimo in Italia, il chinotto è una bibita analcolica prodotta con estratto dell’omonimo frutto che in Liguria viene coltivato sia sulla costa che nell’entroterra. Ha un gusto amarognolo, ma è un’ottima bevanda rinfrescante per l’estate.

Liquore al Basilico

Ottimo come digestivo il Liquore al Basilico è un must per concludere ogni pasto in Liguria, dove questa erba aromatica viene coltivata in abbondanza ed è di ottima qualità, dato che viene utilizzata in tantissime ricette, soprattutto nel pesto. Il liquore è molto profumato ma ha un sapore molto delicato.

Vini

La Liguria è rinomata soprattutto per i suoi vini bianchi, tra cui vi cito il noto Vermentino, un vino delicato e fruttato che si sposa bene a verdure, pesci e dolci.