Come muoversi a Mandalay

L’antica capitale del Myanmar è la seconda città più grande del paese e il suo principale centro culturale e commerciale. Alcune zone, come il centro storico, sono facilmente visitabili a piedi o in bicicletta, il modo migliore per immergersi nell’atmosfera vivace e nel fascino senza tempo di Mandalay, passeggiando tra mercatini, templi e antichi edifici. Ma alcune attrazioni si trovano anche fuori dal centro e in questo caso ricorrere ai mezzi di trasporto è indispensabile: taxi e moto-taxi sono le alternative più gettonate per praticità e prezzi economici, ma chi predilige una maggiore libertà può valutare il noleggio di un mezzo come lo scooter, la bicicletta o un’auto privata con autista.

Se siete in partenza per Mandalay, eccovi alcune informazioni utili su come arrivare e muoversi in città.

Come arrivare

Il Mandalay International Airport è utilizzato in gran parte per voli domestici da/verso altre località del paese, ma qui atterrano anche voli provenienti da Cina e Thailandia. L’aeroporto si trova a circa 45 km dalla città, che potete raggiungere con un taxi al prezzo di circa 15.000 kyat o con un minibus più economico, ma anche più lento, al prezzo di 5.000 kyat. Molti hotel organizzano anche dei transfer privati per i clienti.

In alternativa potete arrivare in treno o in pullman da Yangon o da altre località del Myanmar e poi proseguire in taxi dalla stazione o dal terminal dei bus.

Spostarsi in città

Taxi e moto-taxi

Taxi e moto-taxi sono i mezzi più gettonati tra turisti e gente del posto: offrono un servizio economico e rapido e non è difficile reperirli. Li potete fermare per strada ma molti conducenti sostano spesso di fianco agli hotel e alle attrazioni principali. Le moto-taxi applicano tariffe più basse ma offrono meno sicurezza, anche se gran parte dei conducenti forniscono il casco ai passeggeri; sono comunque estremamente comode per eludere il traffico e se viaggiate da soli.

Concordando il prezzo con il conducente potete noleggiare un taxi o una moto-taxi per qualche ora o per tutta la giornata per fare un’escursione fuori città o fare un tour tra i luoghi di maggior interesse.

Noleggiare un bicicletta o uno scooter

Se preferite girare la città in maniera indipendente e seguendo i vostri ritmi, potete valutare il noleggio di uno scooter o di una bicicletta.  La maggior parte degli hotel mette a disposizione dei clienti un servizio di noleggio a prezzi economici: il noleggio di uno scooter si aggira intorno ai 12-15.000 kyat al giorno, mentre per le biciclette le tariffe scendono a circa 3.000 kyat.

Lo scooter può essere utile se avete in programma di esplorare i dintorni di Mandalay, mentre per girare nel centro della città si rivela più stressante per via del traffico, quindi in questo caso meglio optare per una più pratica bicicletta.

Trishaws

Questi pittoreschi taxi a pedali sono una delle immagini tipiche di Mandalay e sono un’ottima alternativa se dovete percorrere dei brevi tratti di strada o esplorare alcune aree storiche. Possono portare un massimo di due persone ed è fondamentale contrattare il prezzo prima di salire a bordo. Se volete fare un tour della città potete concordare una tariffa oraria.

Noleggio di auto privata con autista

Senza dubbio è l’opzione più comoda, che vi garantisce massima libertà e flessibilità, permettendovi di risparmiare tempo se avete pochi giorni da trascorrere a Mandalay. Esistono varie società che propongono questo servizio e sebbene sia naturalmente più costoso, avrete il vantaggio di girare in una vettura climatizzata ed esplorare anche le zone limitrofe a vostro piacimento, fermandovi nei luoghi che più vi interessano e prendendovi tutto il tempo che desiderate per le visite.