La valigia non si apre – come fare

Le valigie possono essere dotate di chiusura con lucchetto a combinazione o a chiave. Questi piccoli blocchi ci garantiscono una protezione contro i furti, ma a volte può capitare che non riusciamo ad aprire la valigia in vacanza per una serie di motivi: magari ci siamo dimenticati la combinazione, abbiamo perso la chiave oppure a volte il lucchetto può aver modificato la combinazione da solo in seguito agli sballottamenti subiti durante il viaggio.

In questo caso è bene non forzare il lucchetto, ma armarsi di pazienza e provare tutte le combinazioni possibili: essendo solitamente a 3 o 4 cifre sono possibili solo un numero limitato di combinazioni perciò non dovreste impiegare tanto tempo. Potete anche tentare con un piccolo trucchetto “da film”: avvicinate l’orecchio al lucchetto, girate i numeri e nel momento in cui sentirete un tac per ogni numero e la combinazione diventa più rigida da girare, allora avrete trovato quella giusta e la valigia dovrebbe aprirsi.

Se il problema vi si presenta al rientro, potete anche decidere di chiamare il numero verde fornito al momento dell’acquisto in ogni libretto oppure portare la valigia nel centro d’assistenza più vicino.

Se si tratta di un lucchetto a chiave, in questo caso la situazione è diversa: se avete un lucchetto di plastica piccolo e di bassa qualità vi basterà una forcina per i capelli o uno stuzzicadenti e, una volta infilato dentro il foro della chiave dovrebbe far scattare il meccanismo di apertura.

Se il lucchetto proprio non ne vuole sapere di aprirsi, l’ultimo rimedio è quello di tagliarlo: armatevi di taglierino e procedete all’operazione cercando di limitare i danni. Se vi capita durante la vacanza e non riuscite a comprare una valigia nuova, potete aggiustarla momentaneamente con un po’ di scotch e magari poi farla incellofanare in aeroporto prima del viaggio in modo che rimanga compatta durante il trasporto.