Come arrivare a Pattaya

Pattaya è una località balneare situata nella costa nord orientale del Golfo di Thailandia, circa 140 km a sud est di Bangkok. È una delle mete turistiche più famose del sud-est asiatico ed è considerata la capitale del divertimento della Thailandia. Affacciati sulle spiagge di Pattaya ci sono centinaia di hotel e resort che ospitano ogni anno tantissimi turisti provenienti da tutto il mondo.

Oltre alle bellissime spiagge, sulle quali si possono praticare numerosi sport acquatici e fare gite in barca, Pattaya è rinomata per lo shopping e la movimentata vita notturna, grazie alla varietà di mercati, centri commerciali e locali serali. Per non parlare poi della ricca scena gastronomica:  la città pullula di ristorantini tradizionali dove assaporare deliziose specialità a base di pesce fresco.

Gli ottimi collegamenti tra Pattaya e Bangkok permettono ai turisti di raggiungere facilmente e rapidamente questa località balneare. Se volete qualche consiglio su come spostarvi da Bangkok a Pattaya, leggete questa piccola guida.

Dall’aeroporto di Bangkok a Pattaya

L’aeroporto internazionale Suvarnabhumi di Bangkok si trova a sud della città e da qui sono disponibili taxi e pullman che permettono di raggiungere Pattaya in circa 90 minuti.

Il taxi è sicuramente l’opzione più comoda dopo un lungo viaggio e vi consente di raggiungere direttamente la vostra destinazione finale; è consigliabile concordare il prezzo con l’autista prima di salire, ma generalmente l’importo totale della corsa varia da 1.000 a 1.800 bath.

Se invece optate per il pullman, dovrete prima di tutto prendere la navetta gratuita che dall’esterno del terminal vi porterà in circa 15 minuti alla stazione dei bus e da qui prendere una delle numerose linee che portano a Pattaya. I prezzi del biglietto e gli orari di partenza variano a seconda della compagnia di pullman, ma in particolare vorrei segnalarvi la Bell Travel Service che, con un prezzo solo andata di 250 bath vi lascia direttamente di fronte al vostro hotel di Pattaya. I pullman sono tutti dotati di aria condizionata.

Dalla città di Bangkok a Pattaya

Se dovete raggiungere Pattaya dalla città di Bangkok, oltre al taxi, comodo ma che comunque resta  l’opzione più costosa, potete scegliere tra vari mezzi di trasporto.

In pullman

Il pullman è il mezzo più gettonato tra i turisti, in quanto uno fra i più economici. Le corse dirette a Pattaya partono ogni 30-40 minuti dalle 5:00 fino a tarda sera (22/24) dalla stazione Ekamai Bus Terminal, sul viale Sukhumvit, e dalla stazione di Morchit Bus Terminal, nel nord della città.

Il biglietto solo andata costa circa 130 Baht e il viaggio dura circa 2 ore, ma in ogni caso assicuratevi di prendere il pullman che va diretto a Pattaya, perché ci sono anche linee che fermano in altre località prima di arrivare a Pattaya e quindi percorrono un tragitto più lungo.

In minivan

Il minivan è senza dubbio una delle soluzioni più comode, insieme al taxi, e sono sempre di più le compagnie che effettuano questo servizio. È possibile prenotare il minivan in anticipo presso le agenzie o gli hotel convenzionati per essere prelevati direttamente presso la struttura alberghiera ad un orario prestabilito (di solito il pick up si effettua alle 9/12/17:30) e il prezzo è di 400 bath a persona. In alternativa è possibile prendere un minivan anche dalle stazioni situate accanto al Monumento alla Vittoria di Bangkok: qui le partenze sono previste ogni 15 minuti circa e il prezzo parte da 100 bath a persona per un viaggio di sola andata.

In treno

Il treno rappresenta la soluzione in assoluto più economica (il biglietto di sola andata costa 31 bath), ma al tempo stesso quella più scomoda prima di tutto perché è prevista solamente una corsa giornaliera alle 6.55 del mattino e poi perché il viaggio dura poco più di 4 ore, quindi non è ideale se avete tempi limitati. Per non parlare poi del fatto che la stazione di Pattaya non offre buoni collegamenti con la città, quindi una volta arrivati avrete maggiori difficoltà a trovare un autobus o un taxi.

In aereo

L’aeroporto di Pattaya opera esclusivamente voli domestici, ma solo per le località di Phuket e Samui, quindi da Bangkok dovreste fare scalo in una di queste due località prima di raggiungere Pattaya. Pertanto si sconsiglia questa opzione perché si impiegherebbe troppo tempo.

Noleggio macchina o moto

Per chi desidera una maggiore libertà, senza dipendere dagli orari dei mezzi pubblici, probabilmente la soluzione migliore è noleggiare una macchina o una moto. Ci sono tante società di noleggio a cui rivolgersi, sia all’aeroporto che nella città di Bangkok e i prezzi variano a seconda della compagnia e della durata del noleggio, ma esistono anche pacchetti settimanali o mensili molto convenienti.

Per raggiungere Pattaya in maniera veloce e comoda prendete l’autostrada Bang Na-Trat (No. 3) via Bang Pakong fino a Chonburi, per poi proseguire sulla nuova autostrada Chonburi-Pattaya-Rayong. Il viaggio dura circa 2 ore, traffico permettendo. Se vi fermate per un periodo abbastanza lungo in Thailandia non dimenticatevi che avere a disposizione una macchina o una moto vi consentirà anche di avventurarvi in escursioni per visitare i dintorni di Pattaya e altre zone del Paese.

Da Pattaya a Bangkok

Anche per ritornare a Bangkok esistono varie soluzioni di trasporto. Uno dei mezzi più utilizzati è sicuramente il pullman che offre numerose corse verso l’aeroporto e la città di Bangkok; alcune compagnie effettuano il pick-up direttamente negli hotel.

Se preferite una soluzione più comoda e rapida, ci sono i taxi e i minivan, prenotabili nelle agenzie o direttamente nelle stazioni. Per quanto riguarda il treno, anche per il ritorno è prevista un’unica partenza giornaliera alle 14.20 circa e il tragitto dura sempre poco più di 4 ore.