Quale giacca antipioggia

La giacca antipioggia è un accessorio utile in varie occasioni: per fare sport all’aperto in inverno, per proteggersi dai temporali improvvisi in scooter, in bici o a piedi durante un’escursione o una semplice passeggiata. In città, per andare al lavoro o all’università, è sempre bene averla a portata di mano e oggi i nuovi modelli sono così leggeri e compatti che si possono trasportare comodamente in borsa o nello zaino. In vacanza si rivela sempre un compagno indispensabile, soprattutto se si visitano Paesi dal clima tropicale durante la stagione delle piogge quando il tempo è imprevedibile, ma anche in climi secchi dove possono esserci acquazzoni passeggeri; più leggera e pratica  di un ombrello, la giacca si rivela spesso anche più funzionale: protegge anche in caso di vento forte ed è dotata di cappuccio che si può estrarre all’occorrenza.

Quali caratteristiche deve avere la giacca antipioggia

Sono tanti i modelli di giacca disponibili in commercio, da quelli più leggeri per i periodi estivi ai completi giacca+pantalone per chi viaggia in moto fino ai modelli più ampi a forma di mantella utili anche per tenere al riparo zaini o borse; scegliere quello più adatto potrebbe sembrare difficile, ma in realtà basta individuare quali sono le caratteristiche che la giacca deve avere in relazione all’utilizzo che vogliamo farne: se vogliamo andare a correre o se andiamo in campeggio in estate ci servirà un tipo di giacca differente rispetto a chi fa trekking in inverno o a chi viaggia in moto. Alcuni tessuti garantiscono un maggior riparo dalla pioggia e/o dal vento, altri sono più traspiranti e quindi più adatti all’attività fisica. Per aiutarvi nella scelta eccovi alcuni consigli utili.

Giacca Antipioggia con Cappuccio

Una giacca antipioggia di altissima qualità con cappuccio fisso e regolabile, per chi cerca il top delle prestazioni. Realizzata in 100% poliammide, unisce l’impermeabilità e traspirabilità ad un ottimale comfort, trasformandosi in un capo perfetto per le attività all’aperto. Il tessuto esterno idrorepellente costituisce una barriera contro la pioggia unita ad una fodera a rete interna, il doppio colletto e cuciture interne saldate che impediscono la penetrazione dell’acqua. Pratiche le tasche con cerniere dotate di cordini belli e funzionali.

Amazon.it: €33.71
➜ Vedi l'offerta su Amazon

Impermeabilità o Idrorepellenza?

Ogni giacca antipioggia offre un determinato grado di protezione dall’acqua, ma è necessario fare una distinzione tra impermeabilità e idrorepellenza. Tra le caratteristiche che troverete indicate nei vari modelli ci possono essere:

  • impermeabile e traspirante. In questo caso viene utilizzato un tessuto che vi ripara dalla pioggia ma al tempo stesso permette al vapore corporeo di disperdersi. È l’ideale per chi ad esempio deve fare attività fisica o per chi si viaggia in una località dal clima umido e afoso;
  • idrorepellente. I tessuti resistenti all’acqua sono in grado di proteggere da leggeri temporali, ma quando le precipitazioni si fanno intense o durature non sono funzionali al massimo se paragonati ai prodotti impermeabili;
  • impermeabile e non traspirante. Un esempio sono i classici k-way o le mantelle antipioggia. Sono economici e utili a proteggervi dall’acqua mentre siete in giro per la città, ma non sono ottimali se dovete fare grossi sforzi fisici.

Antivento o resistente al vento?

Come per la protezione dall’acqua, anche quella dal vento potrebbe avere gradi diversi:

  • Antivento. È la caratteristica che si riscontra in tutte le giacche impermeabili, proprio perché fornendo una barriera contro la pioggia automaticamente proteggono anche dal vento.
  • Resistente al vento. Si tratta di solito di giacche leggere che proteggono dal vento non troppo forte e sono adatte alle brevi passeggiate o viaggi in scooter in condizioni climatiche favorevoli, ma in caso di violenti temporali non riparano granché.

Giacca Antipioggia, Sportiva

Una giacca sportiva idrorepellente firmata Adidas per praticare attività all’aperto in ogni condizione atmosferica. Il cappuccio fisso con cordini regolabili, i polsini elasticizzati e la zip integrale garantiscono copertura e proteggono dalla pioggia, mentre la fodera in mesh migliora la ventilazione e mantiene la pelle asciutta. Le grafiche in rilievo, le ottime rifiniture e il logo Adidas creano un contrasto completando il look della giacca. Le tasche aperte sono collocate in linea con le cuciture laterali.

Amazon.it: €39.95 €24.8
➜ Vedi l'offerta su Amazon

Hard shell o soft shell?

Quando si tratta di abbigliamento sportivo sentirete spesso i termini soft shell, hard shell, ecc. che si riferiscono in sostanza al tessuto creato attraverso la combinazione di membrane traspiranti e tessuti tecnici per ottenere un indumento che sia impermeabile e al tempo stesso traspirante. Proviamo a capire quali sono le differenze:

  • Hard shell. È sinonimo di tessuto impermeabile e traspirante ed è la tecnologia che riesce, meglio delle altre, a proteggere dalle precipitazioni intense perché combina una membrana esterna che fa scivolar via l’acqua e una fodera interna che rende ancora più efficace il suo potere impermeabile. In alcuni modelli viene aggiunto anche uno strato intermedio per le condizioni climatiche più estreme. Come immaginerete dal nome il tessuto si presenta molto rigido al tatto.
  • Soft shell. Indica quei tessuti che consentono un’elevata traspirazione (superiore agli Hard Shell), e un livello soddisfacente di protezione da acqua e vento pur non garantendo una totale impermeabilità. Sono ideali quindi per le attività fisiche impegnative dove la traspirazione è importante. Il vantaggio degli indumenti soft shell è che sono morbidi, elastici e leggeri.
  • Hybrid shell. Questo termine viene usato per indicare quei tessuti che nascono dalla combinazione tra soft e hard shell: è il caso dei tessuti realizzati in modo che sulla parte frontale siano più rigidi, impermeabili e antivento, mentre sui fianchi e sul retro sono più elastici e traspiranti.
  • Insulated shell. Sono quei tessuti imbottiti con piume o fibre sintetiche che conferiscono all’indumento un certo livello di isolamento termico. In questo modo la giacca è più morbida e ci tiene al caldo, oltre a proteggerci da vento e pioggia.

Il concetto di traspirabilità

Quando si deve acquistare una giacca antipioggia, è necessario fare alcune considerazioni sul concetto di traspirabilità in relazione all’impermeabilità del tessuto. La totale impermeabilità infatti esiste, ma vorrebbe dire avere una traspirabilità pari a zero. Immaginate ad esempio di metterci addosso un sacchetto di plastica: dopo poco tempo si creerebbe una condensa generata dal sudore del nostro corpo, con un effetto sauna che stimola ancora di più la sudorazione. Per questo motivo se dobbiamo praticare un’attività fisica impegnativa è preferibile rinunciare in parte all’impermeabilità della giacca per privilegiare la traspirabilità. Negli ultimi anni le aziende hanno sviluppato nuove tecnologie per offrire un miglior compromesso tra impermeabilità e traspirabilità, dando vita a tessuti come il Goretex, il quale è costituito da politetrafluoroetilene microporoso. Ogni membrana di Goretex presenta miliardi di pori, ciascuno dei quali è 20.000 volte più piccolo di una goccia d’acqua, ma allo stesso tempo è abbastanza grande da far passare il vapore; questo impedisce all’acqua di entrare dall’esterno, ma al tempo stesso il vapore generato dal sudore si disperde verso l’esterno, attirato dall’aria fredda.

Quindi questo è quello che si intende quando si parla di traspirabilità del tessuto, ossia il vapore del sudore che viene lasciato passare verso l’esterno, e questo significa anche che un po’ di calore emanato dal corpo viene automaticamente disperso.

Caratteristiche dei tessuti

Oltre al Goretex esistono in commercio altri tessuti realizzati con tecniche diverse, che è importante conoscere per scegliere la soluzione più adatta.

Giacca Impermeabile Unisex

Ideale per allenarsi o passeggiare all’aria aperta quando fa freddo o c’è molto vento, questa giacca impermeabile ha anche un cappuccio inserito nel colletto e facilmente estraibile all’occorrenza. Disponibile in vari colori, offre un elevato livello di praticità grazie a due tasche laterali dove mettere il cellulare e altri piccoli oggetti e alle maniche con polsini elasticizzati per una copertura migliore. I nastri regolabili nella parte inferiore della giacca permettono di allargare o stringere la giacca in base alle necessità.

Amazon.it: €38.5 €14.59
➜ Vedi l'offerta su Amazon

Rivestimento con spalmatura o laminazione?

Il rivestimento dei tessuti può essere fatto sostanzialmente con due tecniche: quella più tradizionale prevede l’utilizzo di materiali come il poliuretano allo stato liquido che vengono “spalmati” sul tessuto di base, mentre la tecnica più recente, utilizzata ad esempio nella tecnologia Goretex prevede la laminazione delle membrane impermeabili sul tessuto esterno. Nel primo caso si hanno risultati leggermente inferiori in termini di durabilità, traspirabilità e impermeabilità, ma al tempo stesso si ha un prodotto più leggero ed economico.

Trattamento DWR

Per migliorare le prestazioni del tessuto, esso viene sottoposto ad un trattamento definito DWR, ovvero Durable Water Repellent, applicato sullo strato esterno. Questo trattamento fa in modo che l’acqua scivoli giù dal tessuto, senza essere assorbita. Questo effetto però tende a perdere efficacia nel tempo a causa degli agenti atmosferici, dei detersivi utilizzati per pulire la giacca, ecc., ma è possibile ripristinare l’originaria idrorepellenza attraverso una corretta manutenzione della giacca, ad esempio lavandola in lavatrice alle corrette temperature e con poco detersivo (leggete bene l’etichetta prima di lavarla); con il passare del tempo, dopo vari utilizzi e lavaggi, potrebbe essere necessario riapplicare il trattamento DWR in spray.

Gli strati

Ogni giacca antipioggia può essere realizzata con:

  • 2 strati. In questo caso la laminazione o spalmatura viene applicata  solo al tessuto esterno, dando vita ad un singolo strato, mentre all’interno si applica una fodera protettiva. Questa soluzione è ideale per chi deve fare brevi escursioni o girare in città ed è quella più diffusa nelle giacche di medio costo.
  • 3 strati. Questa è la soluzione ideale per chi deve indossare la giacca in condizioni climatiche estremamente difficili o per attività intense perché offre in assoluto i migliori risultati in termini di impermeabilità e traspirabilità. In questo caso la membrana si unisce ad uno strato esterno rinforzato e ad una robusta fodera interna. Il punto di forza è che i tre strati non si spostano e ciò si traduce in una minore usura e quindi una durata maggiore del prodotto. In passato queste giacche erano le più pesanti, ma oggi grazie alle nuove tecnologie ci sono modelli piuttosto leggeri. L’unico aspetto negativo è il costo maggiore rispetto agli altri modelli di giacche.
  • 2,5 strati. In queste giacche il tessuto esterno leggero è unito alla membrana impermeabile/traspirante e viene applicato poi un rivestimento superiore senza che sia necessaria la fodera: in questo modo si ottiene una giacca estremamente leggera e compatta, ideale per l’escursionismo, la corsa, l’alpinismo e tutte quelle attività sportive dove è indispensabile avere una certa libertà di movimento. Questo tipo di giacca è solitamente la più economica.

Altre caratteristiche da considerare nell’acquisto

Oltre al tessuto, è necessario prendere in considerazione altri elementi nella scelta della giacca, che contribuiscono a rendere il prodotto più o meno pratico e confortevole. Tra questi ci sono:

  • cuciture termonastrate. I fori creati dagli aghi, per quanto minuscoli possano essere, lasciano comunque un piccolo spazio per le infiltrazioni di acqua e quindi per far sì che la giacca sia completamente impermeabile le cuciture devono essere termonastrate. Oggi tutti le giacche impermeabili sono realizzate con questo tipo di cuciture, ma lo stesso vale anche per alcuni modelli di giacche idrorepellenti, per questo non bisogna mai associare questo tipo di cuciture ad una impermeabilità completa.
  • Cerniere termosaldate. Come per le cuciture anche le cerniere delle giacche impermeabili sono per la maggior parte termosaldate e dotate di un copricerniera per impedire possibili infiltrazioni di acqua.
  • Cappuccio. Anche il cappuccio è un elemento fondamentale. La maggior parte delle giacche antipioggia sono dotate di un cappuccio estraibile dal colletto e alcune sono dotate di un cappuccio regolabile, utile in caso di vento o quando si deve fare attività fisica per fissare il cappuccio e far sì che non si muova.
  • Sistema di areazione. Le giacche pensate per le attività fisiche impegnative o le lunghe escursioni sono dotate di aperture di aerazione, solitamente nella zona sotto le braccia , per favorire il passaggio dell’aria.
  • Accessori di regolazione. La maggior parte delle giacche sono dotate di vari sistemi per regolarne l’ampiezza una volta indossata: tra questi ci possono essere le coulisse in fondo, le fasce in vita e i polsini regolabili. Tutti questi elementi, spesso trascurati, sono in realtà importanti perché permettono in caso di mal tempo o freddo di ridurre il passaggio dell’aria o dell’acqua, mentre qualora fosse molto caldo possono essere allentati per favorire la ventilazione.
  • Tasche. I vari modelli di giacca antipioggia si differenziano anche per il numero e il tipo di tasche presenti. Alcuni ne hanno giusto un paio all’esterno, altre ne hanno diverse, anche interne, per chi vuole lasciare a casa borsa o zaino. In alcune giacche le tasche sono strategicamente progettate per far sì che siano accessibili anche con lo zaino in spalla e senza dover spostare le spalline, in altre le tasche presentano dei piccoli fori dove far passare gli auricolari dell’iPod.
  • Compattezza. Alcuni modelli sono pensati proprio per chi viaggia e quindi ha necessità di un prodotto che sia estremamente leggero e compatto, in modo che non occupi troppo spazio nella valigia o nella moto. Alcune aziende offrono anche in dotazione delle custodie e borse per il trasporto.
  • Vestibilità. Una giacca più ampia vi permette di avere più spazio per indossare un indumento più pesante sotto nel caso sia molto freddo, ma al tempo stesso favorisce la ventilazione. D’altra parte una giacca che resta più aderente al corpo mantiene meglio il calore all’interno e favorisce la traspirazione.

 Modelli consigliati

Giacca Uomo Antivento e Antipioggia

Questa giacca in poliammide firmata CMP assicura traspirabilità e protezione da vento e pioggia, grazie anche alle cuciture totalmente nastrate che impediscono la penetrazione dell’acqua. La giacca viene fornita con un apposito astuccio dove può essere ripiegata quando non serve o quando la si deve portare con sé in viaggio o nello zaino: in questo modo non occupa spazio eccessivo. È dotata di cappuccio fisso regolabile e tasche laterali con cerniera dove mettere il cellulare e altri oggetti.

Amazon.it: €29.95 €27.75
➜ Vedi l'offerta su Amazon

Giacca Uomo Antipioggia, Sportiva

Una giacca leggera e pratica realizzata da Puma per gli allenamenti e le attività all’aperto. Uno stile sportivo ma con accenni alla moda come le tasche a scomparsa, la grafica in rilievo e la chiusura a cerniera protetta. È una giacca dal taglio dritto, con orlo e polsini elasticizzati ed un cappuccio estraibile per garantire la massima protezione da vento e pioggia. Le doppie tasche sui fianchi sono utili per portare con te l'essenziale durante la corsa e le attività all’aperto.

Amazon.it: €49.95 €31.03
➜ Vedi l'offerta su Amazon

Giacca Uomo Antipioggia

La giacca impermeabile da uomo Pakka è un'ottima giacca leggera di base in nylon, progettata per resistere a piogge di moderata intensità e con cuciture nastrate per garantire la massima impermeabilità. Traspirante e con due comode tasche, oltre a un cappuccio a scomparsa nel colletto, è utile per passeggiate e attività all’aperto. Con la giacca viene fornita un’apposita custodia dove riporre la giacca che è facilmente comprimibile e occupa un ingombro minimo nello zaino o in borsa.

Amazon.it: €31.99
➜ Vedi l'offerta su Amazon

Giacca Uomo Antipioggia, Sportiva

Durante gli allenamenti o quando si vuole praticare un’attività all’aperto, la giacca antipioggia di Adidas ti aiuterà a restare asciutto in ogni condizione climatica. L'esterno idrorepellente, leggero ma robusto presenta profili a contrasto sulle cuciture delle spalle e il logo Adidas sul petto. Una fodera interna in rete permette la traspirabilità del corpo. Come in altri modelli Adidas le tasche si trovano lungo le cuciture laterali e il modello ha un taglio dritto, con cappuccio che aiuta a proteggere dalla pioggia.

Amazon.it: €39.95 €25.57
➜ Vedi l'offerta su Amazon

Giacca Impermeabile Donna, Casual

Una giacca a vento leggera e multifunzionale: non è solo impermeabile, ma anche una giacca a vento alla moda. Pur essendo perfetta per i viaggi e per qualsiasi sport all'aria aperta, ha uno stile casual-elegante che permette di indossarla come un cappotto quotidiano. La giacca è 100% poliestere impermeabile resistente di alta qualità ed è dotata di un cappuccio fisso per garantire la massima protezione da pioggia e vento. La chiusura frontale è con cerniera e bottoni e presenta una coulisse in vita per regolare la tenuta in base al comfort personale. Inoltre ha due tasche anteriori capienti con cerniera per riporre gli oggetti e proteggerli dalla pioggia.

Amazon.it: €26.99
➜ Vedi l'offerta su Amazon

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).