Risparmiare sul fotografo di matrimonio

Io sono un fotografo di matrimonio professionista e secondo alcuni altri fotografi sapete bene che dovrei dirvi che il matrimonio è un giorno importante, che bisogna affidarsi ad un professionista, e tante altre cose che io reputo cavolate.
In realtà le foto sono sì un ottimo ricordo, ma vale davvero la pena spendere 2000Euro o più per avere un ricordo della giornata, quando si può spendere 10 volte meno?
In fondo, sono più che sicuro che tra voi che state leggendo c’è qualcuno che ha una cultura fotografica e tiene molto alle foto, ma ci sono anche persone a cui delle foto non importa quasi niente. I fotografi professionisti, per loro convenienza, condannano questa scelta e quasi “insultano” chi dice che le foto non sono importanti, ma per come la penso, nonostante vada contro il mio lavoro, se ad una persona non importano molto le foto va bene così, l’importante è fare una scelta consapevole.

Il budget

Quando si organizza un matrimonio come sapete ci sono tantissime spese. Il mio matrimonio è stato molto economico, 1300Euro in totale (tra vestiti per me e mia moglie, ristorante, fiori, fedi, fotografo), ma ci sono matrimoni in cui si spendono decine di migliaia di Euro. Quello che vi consiglio è bilanciare bene tutte le spese. E’ inutile comprare delle scarpe da sposa da 600Euro se poi siete costrette a prendere un vestito economico da 300Euro, così come è inutile andare a spendere migliaia di Euro per la mongolfiera o i fuochi d’artificio per poi fare i conti e dover risparmiare qualche centinaio di Euro sul servizio fotografico. Quindi cercate di avere un equilibrio in tutto.

Fotografi su Internet

In un altro articolo vi ho dato varie indicazioni per scegliere il fotografo di matrimonio. Al giorno d’oggi è diverso che in passato e con pochi click potete trovare fantastiche offerte di fotografi che lavorano nella vostra zona. Provate a chiamare anche qualcuno un po’ lontano, potreste scoprire che la trasferta non è poi così costosa, quindi piuttosto che pagare 1800Euro per il fotografo del vostro paese vi potrebbe convenire pagare anche 300 Euro di trasferta ad un fotografo che viene da lontano che per il suo servizio chiede magari solo 1000 Euro.
Su internet si trovano anche fotografi professionisti che fanno prezzi davvero low-cost, anche di 399Euro o meno!!
Questi prezzi sono possibili perché molti professionisti anche affermati lavorano da casa, come me, e così riescono a contenere moltissimo i costi.

Amici “fotografi”

Invitate gli amici a leggere la mia guida su come fotografare un matrimonio. E’ il modo migliore per risparmiare sul fotografo. Chiedete a qualche amico appassionato di fotografia di fare le foto del matrimonio. In questo caso è sempre bene affidarsi a due amici, per evitare qualsiasi tipo di inconveniente. In cambio di questo servizio potreste fare loro un piccolo regalo, che sicuramente apprezzeranno.

Fotografi non professionisti “abusivi”

Ci sono molte persone che lavorano come fotografi, senza partita IVA. Tendenzialmente vi consiglio di diffidare, sia perché non avete nessuna tutela con loro, sia perché credo che se una persona lavora in modo disonesto agli occhi dello Stato, potrebbe lavorare in modo disonesto anche per voi.
Dico “tendenzialmente” perché quelli che molti chiamano “abusivi” in realtà potrebbero non esserlo veramente. Nel senso che un paradossalmente un pizzaiolo che si improvvisa fotografo per un lavoro occasionale può farlo legalmente, l’importante è che non si pubblicizzi come fotografo. Quindi se il “pizzaiolo” (tanto per dire un lavoro che non centra con la fotografia) è comunque bravo, come può capitare, non vedo perché dover diffidare a priori.

In giorni o mesi diversi

Per i matrimoni organizzati di sabato nei mesi d’alta stagione è molto difficile riuscire ad ottenere uno sconto, io ad esempio in questo caso non faccio mai sconti. Ben diverso è se una persona si sposa ad esempio in febbraio e/o in un giorno infrasettimanale come il giovedì. In questo caso oltre a risparmiare sul fotografo che con molta probabilità vi farà uno sconto (io perlomeno lo faccio), potreste anche risparmiare su molte altre cose, in particolare sul ristorante.

Pacchetto “tutto compreso”

Alcuni fotografi offrono pacchetti “tutto compreso” che comprendono oltre alle foto anche il video, e a volte anche molto altro come auto, trucco, acconciatura ecc. Ci sono pacchetti davvero con prezzi fantastici, l’unica cosa che vi raccomando però è di fare attenzione alle offerte troppo strepitose perché la qualità del servizio potrebbe risentirne.

Foto in alta qualità

Quando vi rivolgete ad un fotografo, specificate sempre che esigete le foto in alta qualità comprese nel prezzo, senza nessun costo nascosto successivo. Ci sono fotografi che non vi danno le foto in alta qualità comprese e ve le fanno pagare a parte (fino a 500Euro in più!!). Non avendo le foto in alta qualità dovrete andare da quel fotografo per farle stampare e il costo per singola stampa potrebbe essere davvero elevato, per esempio 6 Euro per una stampa piccola in formato 13x19cm: avendo la foto in alta qualità la avreste potuta stampare con meno di 20 centesimi.

Sposarsi con lo sponsor

Forse ne avete già sentito parlare. Praticamente ci sono professionisti del matrimonio che offrono il loro servizio a poco prezzo o a volte addirittura gratis, in cambio della pubblicità che possono avere da parte vostra.
Personalmente non reputo interessante questa cosa e non credo che un fotografo con la giusta esperienza possa offrire il suo servizio gratuitamente, quindi se organizzate un matrimonio con lo sponsor fate molta attenzione a quello che vi viene proposto.

PC per il download

Tutti prima del matrimonio dicono “sì poi vi darò le foto che faccio” e dopo il matrimonio non si fa più vivo quasi nessuno. L’ideale al ristorante è predisporre un computer per scaricare le foto a cui collegare tramite USB un lettore di schedine universale. E’ bene avvisare gli invitati prima delle nozze, in modo che possano “pulire” la memoria della fotocamera; a qualcuno infatti potrebbe non far piacere mostrare le foto fatte magari in altre occasioni e che sono ancora memorizzate.

Fotocamere sui tavoli

Su internet cercate “Wedding Camera” o “fotocamera per matrimonio“. Ci sono delle fotocamera usa e getta, a pellicola, davvero carine, fatte appositamente per i matrimoni. Il costo totale, oltre all’acquisto delle fotocamere, comprende ovviamente anche lo sviluppo.
E’ davvero un’ottima idea mettere le fotocamere sul tavolo al matrimonio in modo che chi vuole può scattare alcune foto al ricevimento.
In alternativa la mattina si potrebbero distribuire le fotocamere agli invitati, che poi potrebbero scambiarsele. Se decidete di fare così acquistate un numero di fotocamere che sia almeno pari ad un terzo degli invitati, cioè se gli invitati sono 90 acquistate almeno 30 fotocamere. Quando le fate distribuire, su ogni fotocamera attaccate un piccolo volantino per spiegare come funziona e dove verranno raccolte le fotocamere al ricevimento, pregando tutti di riconsegnare la macchina e di dare il meglio della propria creatività.

CD per gli ospiti

Una buona idea è anche quella di mettere un CD in una custodia un po’ elegante e spedirla alle persone con il biglietto di ringraziamento, chiedendo alle persone di mettere le foto che hanno fatto su quel CD e rispedirlo agli sposi.