Quale font usare per il web

All’interno del foglio di stile del proprio sito è possibile specificare quale font utilizzare; generalmente su internet si preferiscono i font senza grazie come l’Arial o il Verdana.

Mi piace molto il Verdana e ve lo consiglio perché è molto elegante, chiaro e leggibile anche mostrato a dimensioni minime.

Usate una lista di font

Nel foglio di stile è molto importante specificare una lista di font e non un unico font, ad esempio: font-family: Verdana, Arial, Helvetica, sans-serif

In questo modo il font che verrà utilizzato sarà il Verdana, ma se non è presente sul computer del visitatore verrà utilizzato l’Arial e così via.

Per le varie parti che compongono la vostra pagina non utilizzate troppi font differenti, al massimo 3 o 4.

Font creativi

Se per dei titoli desiderate utilizzare dei font particolari magari scaricati da dafont.com è meglio fare delle immagini con Photoshop, in questo modo le scritte saranno visibili anche da chi non ha installato il font. Non chiedete ai visitatori di installare un font che non hanno, nel 99% dei casi non lo installeranno.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore dei libri Giappone Spettacularis ed Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).